Il Computex si colora di Blu...ray

Alcuni grossi produttori di drive ottici hanno approfittato del celebre expo taiwanese per presentare i loro primi lettori e masterizzatori di dischi Blu-ray. I dettagli

Taipei (Taiwan) - Lite-On IT ha presentato al Computex l'LH-2B1S, il suo primo masterizzatore ad integrare un laser blu-violetto necessario per leggere e scrivere i dischi Blu-ray (BD). L'unità, di tipo interno, può masterizzare sia i supporti BD a singolo layer, con capacità di 25 GB, sia quelli a doppio layer, da 50 GB.

L'LH-2B1S include anche un laser rosso che gli permette di conservare la compatibilità, sia in scrittura che in lettura, con i formati DVD▒R/RW/DL e CD-R/RW. Al posto della tradizionale interfaccia ATA, che nel mondo dei drive ottici la fa ancora largamente da padrona, il masterizzatore Blu-ray di Lite-On adotta quella Serial ATA.

"Siamo orgogliosi di poter annunciare il primo masterizzatore Blu-ray Disc della nostra gamma", ha dichiarato Jelmer Veldman, marketing supervisor di Lite-On. "Il lancio di LH-2B1S si inserisce all'interno di una strategia che ha l'obiettivo di migliorare la vita digitale dei nostri clienti. Lo sviluppo e l'adozione del nuovo formato consente non solo l'archiviazione di grandi quantità di dati, ma anche la totale compatibilità con la tecnologia ad alta definizione".
Lite-On prevede di avviare la produzione in volumi dell'LH-2B1S nel corso del terzo trimestre di quest'anno. Il prezzo del prodotto non è ancora stato annunciato.

Anche BenQ, che insieme a Lite-On guida il mercato taiwanese dello storage ottico, ha confermato il lancio, entro la fine dell'anno, di un masterizzatore interno per PC capace di leggere e scrivere BD, DVD e CD. Dettagli tecnici e prezzo non sono ancora stati resi noti. Il chairman di BenQ, KY Lee, ha dichiarato che la propria azienda potrebbe in futuro supportare anche lo standard rivale a Blu-ray, HD DVD, eventualmente sviluppando un drive compatibile con entrambi i formati.

Il terzo colosso del settore ad aver tolto i veli ad un prototipo di masterizzatore Blu-ray è Philips. Al Computex il produttore ha mostrato l'SPD7000, un drive che come i rivali può leggere e scrivere supporti BD, DVD▒R/RW e CD-R/RW. L'SPD7000 debutterà in Europa e Nord America in agosto ad un prezzo ancora sconosciuto.

I masterizzatori Blu-ray annunciati negli scorsi mesi da Pioneer e Samsung arriveranno sul mercato ad un prezzo compreso tra i 900 e i 1.100 dollari: questa, secondo gli analisti, dovrebbe essere la stessa fascia di prezzo in cui si posizioneranno i drive di Lite-On, BenQ e Philips.

Nella seconda parte dell'anno farà il debutto anche il BWU-100A di Sony, in grado di supportare BD-R e BD-RE alla velocità massima di 2x.

Pioneer è stata fra le prime, questa primavera, a lanciare sul mercato asiatico un masterizzatore Blu-ray per PC. A causa di alcuni problemi di produzione, l'azienda è stata invece costretta a posticipare all'autunno il rilascio del suo primo player Blu-ray da salotto, il BDP-HD1. Il player di Sony, il BDP-S1, è invece atteso per l'estate.
TAG: mercato, hw
5 Commenti alla Notizia Il Computex si colora di Blu...ray
Ordina
  • Tanto è tutta roba di plastica cinese (leggera e fragile), aspetto tra 5-6 anni che me li tirano dietro a 40 euro, che è il prezzo che valgono (novità tecnologica a parte).

    Tanto per restare in tema, ho appena collegato il mio "vecchio" stereo Yamaha+Decoder Satellitare+Casse Jamo x10m del periodo pre-cina (1998) al mio "vecchio" TV 29" CRT e devo dire che spaccano letteralmente il cuxo a tutti quei sistemi dolbychina che vendono adesso nei supermercati alle famigliole felici che guardano il dvd col DRM belli contenti sul loro divanetto. Minchxa come godo Ficoso

    Poi è arrivato il mio vecchio che si è foxxuto la postazione, cosi' sono tornato a trollare su PI felicemente Ficoso
    4724

  • - Scritto da: Ics-pi
    > Tanto è tutta roba di plastica cinese (leggera e
    > fragile), aspetto tra 5-6 anni che me li tirano
    > dietro a 40 euro, che è il prezzo che valgono
    > (novità tecnologica a
    > parte).
    >
    > Tanto per restare in tema, ho appena collegato il
    > mio "vecchio" stereo Yamaha+Decoder
    > Satellitare+Casse Jamo x10m del periodo pre-cina
    > (1998) al mio "vecchio" TV 29" CRT e devo dire
    > che spaccano letteralmente il cuxo a tutti quei
    > sistemi dolbychina che vendono adesso nei
    > supermercati alle famigliole felici che guardano
    > il dvd col DRM belli contenti sul loro divanetto.
    > Minchxa come godo
    >Ficoso
    >
    > Poi è arrivato il mio vecchio che si è foxxuto la
    > postazione, cosi' sono tornato a trollare su PI
    > felicemente
    >Ficoso


    http://compraonline.mediaworld.it/webapp/wcs/store...

    http://compraonline.mediaworld.it/webapp/wcs/store...

    Non sai cosa stai dicendo.
    Quei due kit Yamaha 5.1 da 299 e 399 Euro suonano meglio del tuo vecchio stereo Yamaha. Te lo assicuro.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per HD-DVD è sempre più nera.

    Non so cosa ci riserva il futuro prossimo. So che si vedono già nei supermercati i Blu Ray vergini.
    So che anche "sul sito tedesco" si vendono ed i prezzi sono ragionevoli, considerando la novità.

    Ovvio che fino a che i masterizzatori ed i lettori non scenderanno di prezzo, la situazione è un po' in stallo. Ma è più che palese che al giorno d'oggi arrivare primi è sempre un bel vantaggio.

    Molti erano convinti che Sony con il Blu Ray avesse toppato in pieno. Io sentivo invece che avrebbe tirato fuori il coniglio dal cappello.

    25GB non sono molti, è vero, per i nuovi supporti che dovranno necessariamente supportare l'altissima definizione. Ma è anche vero che i supporti da 50GB sono dietro l'angolo.

    Visto che anche l'audio si sta spingendo sempre più verso il 7.1 o 8.1, presto avremo film in BlueRay, in 1080i o 720p (noto che il secondo è visibilmente migliore del primo, che tuttavia è eccellente anch'esso), con audio multicanale ... speriamo un poco più definito della supercompressione che si sente spesso su certi DVD...
  • Che tecnofeticisti schierati! HD-DVD e Blu-Ray sono appena partiti e già danno per scontato chi sarà il vincitore sul mercato! Mah! Triste
    non+autenticato