AllOfMp3.com esce dal silenzio stampa

Il celebre negozio online russo risponde alle accuse dagli USA, dove viene considerato il maggiore sito pirata del web. E spiega: noi il diritto d'autore lo rispettiamo. Rincari sul prezzo degli mp3 a partire da settembre

Mosca - AllOfMp3.com, il negozio online che vende album a prezzi stracciati, è uscito dal silenzio stampa per ribadire il proprio diritto d'esistere. Recentemente, il governo statunitense ha definito il negozio russo come "il più grande sito pirata di tutta Internet" e la direzione di AllOfMp3.com ha sorpreso la stampa internazionale rispondendo con un comunicato ufficiale, dopo lunghissimi mesi di silenzio: "Siamo un negozio in regola, agiamo sul territorio russo, rispettiamo le leggi russe sul copyright e paghiamo le royalty che spettano ad artisti e case discografiche".

I toni perentori del comunicato vogliono smentire le pesantissime accuse piovute su AllOfMp3.com da parte dei discografici di IFPI, l'associazione di categoria che riunisce i rappresentanti dell'industria musicale. La popolarità del servizio russo, nonché la mancanza di sistemi DRM sulle canzoni vendute, rende AllOfMp3.com un agguerritissimo concorrente di negozi come iTunes. Non solo: i prezzi al dettaglio offerti dal sito russo sono estremamente competitivi.

Il motivo di prezzi così bassi, secondo il presidente dei discografici britannici Roz Groome, "è dovuto al fatto che AllOfMP3.com non paga i diritti d'autore". Questa particolarità, in base alle minacce del Dipartimento del Commercio statunitense, rischia di far slittare clamorosamente l'entrata della Russia all'interno della Organizzazione Mondiale del Commercio. In Gran Bretagna, Groome ha lanciato un appello a tutti gli appassionati di musica affinché non utilizzino AllOfMp3.com: Groome ha addirittura minacciato di portare in tribunale la società russa per violazione di copyright.
"Trasferiamo le royalty in modo del tutto regolare alle varie agenzie russe che si occupano della raccolta dei compensi per gli artisti", rispondono i russi: "Non facciamo pubblicità al nostro servizio se non all'interno del nostro paese, agiamo in regola con le leggi del nostro paese ed il governo di Mosca non ha mai trovato alcuna irregolarità nelle nostre attività commerciali".

I vertici di AllOfMp3.com hanno comunque confermato che i legislatori di Mosca hanno creato una nuova legge sul copyright, che entrerà in vigore a partire dal prossimo settembre. Questa norma sarà tecnicamente più vicina ai requisiti richiesti dal WTO per la protezione della proprietà intellettuale: finora, AllOfMp3.com ha infatti agito al di fuori delle leggi internazionali e, come hanno sottolineato molti esponenti dell'industria discografica, si è permessa di vendere canzoni senza aver prima ottenuto una apposita licenza da parte degli autori. L'introduzione delle nuove leggi russe sul copyright comporterà "un aumento dei prezzi al dettaglio sui prodotti venduti dal nostro sito", concludono i portavoce di AllOfMp3.com. Intanto, fino a settembre, interi album anche di artisti italiani vengono venduti in formato digitale a meno di 2 euro l'uno.
62 Commenti alla Notizia AllOfMp3.com esce dal silenzio stampa
Ordina
  • La questione e' semplice... loro sono in regola in Russia.. chi acquista e' in regola.. in quanto compra sul suolo russo con le regole russe... e poi porta in Italia, o dove vuole.
    ..
    Quando ancora non veniva tacciato di pirateria io ho avuto l'ardire di contattarli e creare d'accordo con loro il portale italiano allofmp3.it in cui spiegavo come funzionava il sistema ed avevo i link che rimandavano al server russo...
    Poi e' scoppiato il casino..
    A Giugno la finanza si e' presentata da me e dal provider facendo chiudere il sito e prendendomi la mia corrispondenza con loro e le copie di un po' di file...
    Quale e' il problema.. le accuse non erano corrette, io non ho mai fatto scaricare mp3 illegali dal mio sito.. sto aspettando il processo penale..
    Ed anche se fossero state corrette, ovvero che io linkavo siti illegali.. io rimandavo ad un sito LEGALE PER LE LEGGI DEL SUO PAESE... Provate a far togliere il burka nei paesi islamici.. eppure e' contro la legge italiana.. non si puo' andare in giro con il volto coperto.. Vedremo...
    non+autenticato
  • "Il motivo di prezzi così bassi, secondo il presidente dei discografici britannici Roz Groome, "è dovuto al fatto che AllOfMP3.com non paga i diritti d'autore"."


    Il fatto che paghi una "mazzetta" al governo russo non conta una cippa: È e RIMANE illegale!

    Se domani un Paese qualunque, il Paraguay, decidesse che dal suo territorio basta pagare una tassa e si possono vendere su internet foto snuff di bambini e bambine, il REATO rimarrebbe tale nel resto del mondo e quei bambini sarebbero COMUNQUE vittime, altro che "Noi abbiamo pagato i funzionari..."


    Allofmp3 è nella stessa condizione: vende un prodotto che NON HA PAGATO e che il PROPRIETARIO non gli ha concesso di vendere!!!
    LADRI.

    Moralmente è mille volte meglio il mulo, almeno non ti prende per il cu** facendoti pagare roba non sua...
  • Se il titolare del supermecato dove acquistiamo la frutta a buon prezzo e di ottima qualità è un mafioso, noi consumatori che colpa abbiamo?

    Comunque io preferisco spendere il giusto ed avere in 5 minuti (senza perdite di tempo) la musica che
    voglio alla qualità che desidero.

    Marco (MO).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se il titolare del supermecato dove acquistiamo
    > la frutta a buon prezzo e di ottima qualità è un
    > mafioso, noi consumatori che colpa
    > abbiamo?


    Se sai che è un mafioso e la frutta è stata "comprata" di notte mentre il contadino dormiva, sei un comune ricettatore.

    Domani viene a casa tua un tizio con la "divisa" dell'ENEL, ti chiede i soldi della bolletta della luce con uno sconto del 50% e tu glieli dai.
    Quando l'ENEL, giustamente, ti dice che quello NON è un suo incaricato tu che fai, rispondi che "preferivi" darli a lui perchè costava di meno?
    Ma vai a........


    > Comunque io preferisco spendere il giusto ed
    > avere in 5 minuti (senza perdite di tempo) la
    > musica che voglio alla qualità che desidero.


    Bravo, io voglio l'antigravità e il teletrasporto.... e che costino meno di una chiamata urbana.





  • Ma rubare a dei ladri è reato? Troll
    non+autenticato


  • > Il fatto che paghi una "mazzetta" al governo
    > russo non conta una cippa: È e RIMANE
    > illegale!

    Peccato che la magistrtura russa dica il contrario, ovvero che non è illegale.

    Comunque no problem... le major possono sempre obbligare il bush a invadere la russia. Sai cosa gliene frega dei milioni di morti causa atomiche tattiche, l'importante è ristabile la democrazia (leggasi salvaguardare il conto in banca)
    non+autenticato
  • Ho una vaga impressione che Vladimir non dara da mangiare ai suoi cittadini ma e un tipo atomicamente ostico da invadere poi sai miglioni di morti americani per le major potrebbero essere causa di fallimento
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cpt_Crunch
    > "Il motivo di prezzi così bassi, secondo il
    > presidente dei discografici britannici Roz
    > Groome, "è dovuto al fatto che AllOfMP3.com
    > non paga i diritti d'autore"."

    > Il fatto che paghi una "mazzetta" al governo
    > russo non conta una cippa: È e RIMANE
    > illegale!

    Nono, e' legale secondo le leggi del paese in cui si trova e' perfettamente legale, poi se non lo e' per il tuo gusto personale in fatto di leggi... spiace...

    > Se domani un Paese qualunque, il Paraguay,
    > decidesse che dal suo territorio basta
    > pagare una tassa e si possono vendere su
    > internet foto snuff di bambini e bambine, il
    > REATO rimarrebbe tale nel resto del mondo e
    > quei bambini sarebbero COMUNQUE vittime, altro
    > che "Noi abbiamo pagato i funzionari..."

    Si, ma nel paese si possono scaricare, e se li scarichi da un altro paese per i server da cui scarichi non commetti nessun reato.

    > Allofmp3 è nella stessa condizione: vende
    > un prodotto che NON HA PAGATO e che il
    > PROPRIETARIO non gli ha concesso di vendere!!!

    Perfettamente a norma di legge del paese.

    > LADRI.

    Mi sfugge quale bene hanno sottratto...

    > Moralmente è mille volte meglio il mulo,
    > almeno non ti prende per il cu** facendoti
    > pagare roba non sua...

    Moralmente puo' darsi, ma legalita' e morale spesso non coincidono.
    non+autenticato
  • 1°) AllOfMp3 paga quella che da noi e' la SIAE per ottemperare ai diritti d'autore.
    2°) I prezzi praticati da AllOfMp3 non sono nient'altro che concorrenziali rispetto al resto del mondo PERCHE' in quel paese, lo stipendio e' MOLTO PIU' BASSO rispetto all'Occidente e quindi e' NORMALE che alcuni prodotti costino meno
    3°) I ladri sono quelli che ti vendono un pezzetto di plastica di forma circosferica e te la passano come l'ultima opera d'arte di Britney Spears al prezzo "FAVOLOSO" di 20.00€ ( 40.000 lire )
    4°) I ladri sono quelli che ti entrano di notte in casa mentre stai ancora dormendo, magari forzando la porta o magari piombandoti in casa senza un apparente motivo solo per sottrarti dei beni TUOI ( ora paragona questo alle azioni che compiono le nostre forze dell'ordine e dimmi quante analogie trovi )
    5°) Coloro che corrompono politici per ottenere favori e "oboli" sono dei LADRI o dei GALANTUOMINI?

    Quindi....prima di chiamare LADRI un negozio SERIO, AFFIDABILE e ONESTO, stai bene attento....un sacco di cose da noi sono "concesse" mentre in Iraq no.
    Che facciamo? L'Iraq deve venire qui ad ammazzarci tutti?
    ryoga
    2003
  • E io dovrei spendere su iTunes e soci 9,99€ ad album per avere una qualità di soli 128Kbps non modificabile, limitazioni sull'uso e la copia della musica che ho acquistato, e se aspetto qualche mese trovo il cd in negozio completo di copertina, testi e fiocchetti a 14,99€?!

    Sosteniamo la logica, la coerenza, la libertà.

    Marco (MO).
    non+autenticato
  • Io mi sono appena iscritto, e sto scaricando tutto quello che mi può interessare.

    Grazie RIAA. Se non fosse stato per loro non avrei saputo di questo sito e difficilmente lo avrei scoperto in tempo.
    non+autenticato
  • Giuro che proprio nonb li capisco: 1 album costa 1 euro in Russia, in Europa costerebbe (grazie RIAA!) almeno 20 volte tanto: e che sono lo scemo del villaggio a comprarlo qui in Italia????

    Per me i diritti d'autore possono seppellirsi e morire perchè non servono a nessuno che non sia dei soliti grandi artisti che già straguadagnano...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 giugno 2006 16.53
    -----------------------------------------------------------
  • di solito costa 10 euro....poi che tu ne paghi 20...sarà anche
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > di solito costa 10 euro....poi che tu ne paghi
    > 20...sarà
    > anche

    Vediamo, passeggiavo poco fa, qui vicino casa, e che ti vedo...? Il Codice Da Vinci a soli...
    reggetevi forte...
    alla modica cifra...
    di soli... 49,99€!!!!!!!!!

    Ok, non è musica.
    Ok, è appena uscito.
    Ma 49,99€ sono CENTOMILALIRE.

    Per 100mila lire voglio il cast che mi reciti in salotto, non un DVD criptato di cui non posso nemmeno farmi una copia perosnale (senza infrangere chissà quali diritti e quali leggi) e che se si rovina, razzi miei.
    non+autenticato
  • Ma scusa, com'è possibile che Il Codice Da Vinci sia già disponibile in DVD ?
    non+autenticato
  • Scusate l'ignoranza, ma acquistando da questo sito si rischia qualcosa in termini di sanzioni ?

    E' tutto legale ?

    GRAZIE

    ANDREA
    non+autenticato
  • si temi per la salute del tuo pc non preoccuparti, vendono mp3 normalissimi e innocui..

    e non brani protetti da drm o cd inzeppati di rootkit come quello sonyOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Scusate l'ignoranza, ma acquistando da questo
    > sito si rischia qualcosa in termini di
    > sanzioni ?
    >
    > E' tutto legale ?

    Si', e' tutto legale: tu sei un consumatore, compri in un sito estero (Russia) merce legale.
    Il fatto che la cosa non vada giu' ad una organizzazione privata, che rappresenta il cartello dei grandi editori di musica, non e' di nessuna importanza per la legge.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > E' tutto legale ?

    c'è chi dice di no
    c'è chi dice di sì

    non esistono precedenti legali, non sono chiare (come al solito) le leggi in materia

    i no perchè dicono, un bel po' arbitrariamente, che equivale a comprare merce all'estero extracee senza pagare il dazio alla dogana
    o che arrivato in italia l'mp3 diventa illegale, fino a che resta in russia non lo è
    e altre stronzate di questo genere...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)