Mac, aggiornati MacOSX e Outlook Express

Mentre Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Mac OS X, il 10.1.4, Microsoft ha reso disponibili una nuova versione di Outlook Express ed una patch per Office 2001

Cupertino (USA) - A quasi due mesi esatti di distanza dal rilascio dell'ultimo aggiornamento, Apple ha sfornato un nuovo update per Mac OS X che porta la versione 10.1.4.
I miglioramenti riguardano soprattutto le funzionalità di networking e sicurezza ed il supporto addizionale per dispositivi di masterizzazione. Eccoli nel dettaglio come riportati nel Readme che accompagna l'update.

Dispositivi masterizzazione dischi:
- dispositivi aggiornati ed un nuovo supporto per unità Fast 10 SCSI, compresa l'unità Pioneer 201;
- supporto esteso per dispositivi di masterizzazione dischi SmartDisk, EZQuest, e LaCie.

Networking:
- le connessioni PPP sono più affidabili e sono state migliorate le risposte del sistema;
- miglioramento sensibile nella ricerca di documenti su volumi locali e remoti;
- si può accedere ai servizi Apple Filing Protocol (AFP) attraverso router 3Com.
Sicurezza:
- adesso le connessioni basate su BSD TCP/IP verificano e bloccano indirizzi IP broadcast o multicast.

Mac OS X Update 10.1.4, della dimensione di 1,7 MB, può essere scaricato attraverso la funzione Aggiornamento Software di Mac OS X o, manualmente, da questo link.

Dopo il rilascio della megapatch per Internet Explorer e Office v.X, e i driver per Mac OS X della sua linea di tastiere e mouse, Microsoft ha reso disponibili per Mac due nuovi aggiornamenti per Outlook Express ed Office 2001.

Outlook Express 5.0.4 è un update di Outlook Express 5 per MacOS 8.1-9.x che corregge tutte le vulnerabilità delle precedenti versioni, incluse alcune che, stando a Microsoft, "potrebbero aver causato il blocco di Outlook Express o problemi di memoria in grado di compromettere la sicurezza del computer".

Microsoft Office 2001 URL Security Updater è invece una patch che risolve una vulnerabilità di Office 2001 che potrebbe consentire ad un aggressore di eseguire codice arbitrario sul sistema dell'utente.

Al momento i due aggiornamenti sono disponibili solo in lingua inglese.
TAG: apple