Pirateria, 15 arresti a Napoli

Annuncio

Napoli - Nel corso di una indagine coordinata dalla Procura di Napoli, i Carabinieri nelle scorse ore hanno portato a termine un'operazione contro un'organizzazione dedita alla riproduzione illegale di contenuti protetti dal diritto d'autore e alla loro diffusione sul mercato nero.

I militari hanno individuato un laboratorio di duplicazione di CD e DVD nei pressi della Stazione centrale del capoluogo partenopeo, una centrale alla quale facevano riferimento 15 persone. Sono state tutte arrestate grazie ad un'analisi delle attività e dei ruoli di ciascuno nell'organizzazione, legate a profili penali diversi. Tutte, comunque, sono formalmente accusate di associazione a delinquere finalizzata alla violazione della legge sul diritto d'autore.

A quanto pare da quella centrale musica, film, videogiochi e altri contenuti in grande quantità venivano affidati a ambulanti extracomunitari che li spacciavano a basso prezzo sulle strade di Campania e Piemonte.
FIMI, la Federazione italiana dell'industria musicale, ha espresso pubblicamente il più vivo apprezzamento per la riuscita dell'indagine.
18 Commenti alla Notizia Pirateria, 15 arresti a Napoli
Ordina
  • /OT per la Redazione

    Il livello degli interventi sui Vostri forum è in picchiata. Ve ne dovreste essere accorti.
    Praticamente giorno e notte c'è sempre in agguato gente che si prende terribilmente sul serio, gente che pensa di avere il monopolio dell'umorismo e non accetta quello degli altri, gente che non sa accettare un'opinione altrui come spunto per una discussione in amicizia, gente insomma che ha una gran voglia di litigare e, se non riesce a litigare, almeno cerca di rompere.

    In tutto ciò, agevolata dalla formula "appena iscritto, posso rompere".

    Allo scopo di preservare un'attività che a Voi dà il pane, e a noi qualche minuto di piacevolezza giornaliera, sarebbe il caso che studiaste qualche meccanismo per filtrare e/o scoraggiare gli strarompi.

    /OT
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > /OT per la Redazione
    >
    > Il livello degli interventi sui Vostri forum è in
    > picchiata. Ve ne dovreste essere accorti.
    >
    > Praticamente giorno e notte c'è sempre in agguato
    > gente che si prende terribilmente sul serio,
    > gente che pensa di avere il monopolio
    > dell'umorismo e non accetta quello degli altri,
    > gente che non sa accettare un'opinione altrui
    > come spunto per una discussione in amicizia,
    > gente insomma che ha una gran voglia di litigare
    > e, se non riesce a litigare, almeno cerca di
    > rompere.
    >
    > In tutto ciò, agevolata dalla formula "appena
    > iscritto, posso
    > rompere".
    >
    > Allo scopo di preservare un'attività che a Voi dà
    > il pane, e a noi qualche minuto di piacevolezza
    > giornaliera, sarebbe il caso che studiaste
    > qualche meccanismo per filtrare e/o scoraggiare
    > gli
    > strarompi.
    >
    > /OT

    è che purtroppo, per quanto si possa condividere queste affermazioni, può essere che gli "strarompi" dicano lo stesso dei tuoi interventi, non ti pare?

    mah!

    Credo che comunque la redazione sia abbastanza attenta.

    Puoi, comunque, linkare due interventi "simbolici" per darci l'idea?

    non di "solo insulto" ma di evidente "voglia di rompimento"
    non+autenticato
  • Mondo - Nel corso di una indagine coordinata dalle associazioni dei consumatori e dal popolo della rete, le forze dell'ordine nelle scorse ore hanno portato a termine un'operazione contro un'organizzazione dedita alla vendita illegale di "fumo" spacciandolo per alto contenuto artistico e come materiale protetto dal diritto d'autore.

    I militari hanno individuato diversi laboratorio di duplicazione di CD e DVD nei pressi dei paesi del Terzo Mondo, una centrale alla quale facevano riferimento una vasta cerchia di persone. Nel laboratorio, sono stati trovati intenti nella duplicazioni bambini dai 5 agli 8 anni che venivano pagati a suon di melodie da scaricare sul telefonino al costo di 5 euro l'una. Nessuna persona è stata arrestata, in quanto per la legge, questa violazione "non sussiste".Tutte, comunque, sono formalmente accusate di associazione a delinquere finalizzata alla truffa dei consumatori.

    A quanto pare da quella centrale musica, film, videogiochi e altri contenuti in grande quantità venivano affidati a mercanti che provvedevano tenuta stante a far cartello per obbligare il consumatore a spendere piu' del necessario sul tutto il territorio internazionale.

    La RIAA e le altre industrie musicali,hanno espresso pubblicamente il loro più vivo sdegno per questa operazione e hanno promesso di farne pagare le conseguenze ai loro politici che non hanno saputo affrontare la situazione.


    AnonimoIn lacrimeAnonimo
    non+autenticato
  • Dovrebbe farmi ridere?
    non+autenticato
  • Mamma mia! Lasciano libero un boss per un foglio mancante (rinvenuto poi GUARDA CASO mezz'oretta dopo!)e continuano a perseguire qulche poveraccio che duplica cd e li rivende per mangiare...
    Siamo proprio nel paese delle banane.............SIGH!
  • ..........Anonimo..........
    4724
  • - Scritto da: Ics-pi
    > ..........Anonimo..........

    Diciamo che eliminando questa feccia da napoli...sighh... purtroppo se ne creerà dell'altra..e così via....Resta il fatto che ne va anche di mezzo quel ragazzetto che si scarica gli mp3 o i giochi per uso personale.Di solito se ne fa di tutta un'erba un fascio...e non è giusto.Arrestiamoli e mettiamoli dentro questi venditori di cd taroccati,ma non tocchiamo il p2p, quello vero, quello fatto da persone oneste che vorrebbero ascoltare le ultime novità non potendosi permettere " il lusso" di poter spendere migliaia di euri all'anno, per cosa poi? Per sentire su 10 album comprati, solo 2 canzoni preferite per album?Noooooooooooo!!! Quello che mi dispiace di più è il fatto che il marocchino o il senegalese rimane sempre morto di fame e, in pià per poter campare è costretto,magari a vendere droga per un panino mezzo secco al giorno.La colpa è nostra,ok, che andiamo per compararli,ma in fin dei conti stiamo solo dando da mangiare a questi pezzenti camorristi, mafiosi,malavita organizzata...che tra l'altro utilizzano i nostri soldi( comprando cd ) per creare stragi mafiose, attentati......ecc....; Lasciamo che il p2p rimanga pulito e non sporcato da questi infami!
    Cordiali saluti
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 giugno 2006 19.22
    -----------------------------------------------------------
  • Che paese di mediocri e ignoranti....paese delle banane e noci di cocco!!.....che tristezza....

    w la rete free!! forever!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Che paese di mediocri e ignoranti....paese delle
    > banane e noci di cocco!!.....che
    > tristezza....
    >
    > w la rete free!! forever!!!!

    Tu sei la risposta a questa mediocrità e ignoranza della quale vai blaterando. Comunque è meglio vivere in un paese delle banane e noci di cocco (frutti impossibili da coltivare in Italia, e Napoli non fa eccezione, visto che hanno bisogno di un clima caldo), che provenire dalla terra dei cachi dove tu sei nato cresciuto e pasciuto.

    Almeno informati prima di fare interventi sicuramente pari al tuo quoziente intellettivo, ma che offendono le persone che sono più intelligenti di te.

    Ciao.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 12.57
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: uguccione500
    > continuano a perseguire qulche poveraccio
    > che duplica cd e li rivende per
    > mangiare...

    Esistono anche dei lavori onesti!



    E poi credo, e sono convinto, che sia più corretto prendere questi delinquenti che il ragazzetto a casa che si scarica a casa gli mp3 o il gioco...




    non+autenticato
  • ...perchè scusa: il ragazzetto che scarica mp3 non li passa agli amici e agli amici degli amici? e magari per un paio di euro? Che differenza c'è allora, solo l'età???


    - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: uguccione500
    > > continuano a perseguire qulche poveraccio
    > > che duplica cd e li rivende per
    > > mangiare...
    >
    > Esistono anche dei lavori onesti!
    >
    >
    >
    > E poi credo, e sono convinto, che sia più
    > corretto prendere questi delinquenti che il
    > ragazzetto a casa che si scarica a casa gli mp3 o
    > il
    > gioco...
    >
    >
    >
    >

  • - Scritto da: uguccione500
    > ...perchè scusa: il ragazzetto che scarica mp3
    > non li passa agli amici e agli amici degli amici?
    > e magari per un paio di euro? Che differenza c'è
    > allora, solo
    > l'età???

    No, anche il fatto che quei due euro vanno in tasca al ragazzetto e al massimo ci compra le sigarette (il pacchetto da 10 ovviamente) e non vanno in tasca a ben altra gente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: uguccione500
    > Mamma mia! Lasciano libero un boss per un foglio
    > mancante (rinvenuto poi GUARDA CASO mezz'oretta
    > dopo!)e continuano a perseguire qulche poveraccio
    > che duplica cd e li rivende per
    > mangiare...
    > Siamo proprio nel paese delle
    > banane.............SIGH!

    Stai pur tranquillo che a Napoli un mercato del genere ha sempre e comunque la camorra alle spalle. I soldi del CD che tu compri dal marocchino, non vanno in tasca al marocchino, vanno in tasca a chi gli permette di stare lì a venderti il CD.

  • ...si ma allora invece di beccare il malcapitato perchè lo stato è incapace di TENERE DENTRO UN BOSS GRAZIE A UN FOGLIO MANCANTE perchè non cerchiamo di fare qualcosa per chi effettivamente userà questi soldi per chissà quale scopo???
    - Scritto da: Fab978
    >
    > - Scritto da: uguccione500
    > > Mamma mia! Lasciano libero un boss per un foglio
    > > mancante (rinvenuto poi GUARDA CASO mezz'oretta
    > > dopo!)e continuano a perseguire qulche
    > poveraccio
    > > che duplica cd e li rivende per
    > > mangiare...
    > > Siamo proprio nel paese delle
    > > banane.............SIGH!
    >
    > Stai pur tranquillo che a Napoli un mercato del
    > genere ha sempre e comunque la camorra alle
    > spalle. I soldi del CD che tu compri dal
    > marocchino, non vanno in tasca al marocchino,
    > vanno in tasca a chi gli permette di stare lì a
    > venderti il
    > CD.
    >
  • E' il garantismo italiano che permette tutto questo..
    non+autenticato