Windows Vista si concede a tutti

Dopo lunghi mesi di beta testing, Vista può finalmente essere provato da tutti. Il nuovo OS è disponibile per il download pubblico nell'edizione Ultimate, che comprende funzionalità consumer e business

Redmond (USA) - Windows Vista ha finalmente scavalcato il recinto, porgendo le briglie a chiunque abbia tempo e voglia di farsi una cavalcata in solitario su un puledro ancora bizzoso. La Beta 2 del nuovo sistema operativo di Microsoft è infatti disponibile per il download pubblico, il che significa la possibilità di scaricarla o riceverla su DVD previa registrazione gratuita al Customer Preview Program.

La versione di Vista disponibile al pubblico è la build 5384.4, la stessa che Microsoft ha distribuito ad un selezionato numero di tester e sviluppatori in occasione della recente conferenza WinHEC. Questa release comprende la nuova interfaccia grafica utente Aero, capace di sfruttare alcune peculiarità delle moderne schede grafiche, e la Sidebar, un pannello opzionale posto sul lato destro dello schermo in cui è possibile inserire piccole applicazioni (widget) e scorciatoie ai programmi di più frequente utilizzo.

L'edizione dell'anteprima di Vista è l'Ultimate, che come noto include tutti i componenti e le caratteristiche delle edizioni Home Premium e Business: ciò significa che è possibile saggiare le nuove funzionalità media center e gli strumenti di gestione, ricerca e backup dedicati alle piccole aziende.
Il sistema operativo può essere scaricato in lingua inglese, tedesca o giapponese: almeno per il momento, il gigante di Redmond non ha annunciato altre localizzazioni.

Windows Vista LogoPer ottenere Windows Vista Beta 2 è necessario disporre di un account gratuito a Passport o Windows Live e compilare un modulo on-line. Per richiedere il DVD occorre pagare una piccola somma a titolo di spese di spedizione, ma in compenso ci si aggiudica il diritto di ricevere, quando disponibile, la prima release candidate (RC1) di Vista. Il download del file ISO è invece gratuito, ma chi non dispone di una connessione veloce porti pazienza: la versione a 32 bit è infatti di circa 4 GB e quella a 64 bit quasi di un giga in più.

A testimonianza di come Microsoft intenda massimizzare la visibilità di questa beta, le immagini ISO possono essere scaricate anche da alcuni siti di terze parti: per ottenere il numero seriale resta tuttavia necessario registrarsi presso il sito di BigM. Non sorprenderebbe se Microsoft autorizzasse la distribuzione della Beta 2 di Vista anche sui DVD allegati alle riviste. In fondo il primo obiettivo di questa preview pubblica è quello di far emergere il più elevato numero possibile di problemi e incompatibilità, in modo da poterli sistemare entro il lancio ufficiale del sistema operativo. Alcuni osservatori ritengono che i feedback ricevuti dai consumatori potrebbero persino influenzare la data di uscita di Vista, facendola eventualmente slittare oltre gennaio 2007.
314 Commenti alla Notizia Windows Vista si concede a tutti
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | Successiva
(pagina 1/9 - 42 discussioni)