Armagidon, virus buffone

Con lui si propaga anche Feliz.Trojan, decisamente più antipatico. Sono le ultime due scoperte in rete dell'attivissima Computer Associates

Armagidon, virus buffoneWeb (internet) - I laboratori antivirus che in questi giorni dovevano controllare il web più del solito sembrano latitare. Soltanto quelli di Computer Associates, infatti, dal primo gennaio hanno iniziato a sfornare notizie e dati sui virus "più caldi", quelli scoperti in questi giorni o che in questi giorni hanno iniziato a proliferare.

Questo è il caso di Armagidon, un virus considerato "buffone" perché la sua azione sembra limitarsi a modificare il puntatore del mouse di Windows in un simbolo della Croce Rossa il giorno 8 maggio, data non casuale visto che è il "Red Cross Day". Sembrerebbe una celebrazione, dunque, se non fosse che Armagidon si diverte pure a modificare i caratteri di stampa intervenendo casualmente all'atto della riproduzione dei documenti su carta.

Feliz.Trojan è invece un altro virus di cui ancora poco si sa ma che sembra in grado di bloccare il boot del computer e in questo senso può sicuramente essere considerato più pericoloso. Dai laboratori di CA, comunque, dovrebbero arrivare nelle prossime ore notizie più dettagliate e relative non solo alla "cura" dei due virus ma anche alla loro diffusione in rete.
Nei giorni scorsi, i ricercatori della società antivirus avevano già segnalato "codici maliziosi" a spasso sulla rete. Tra questi Wscript.Kak che pur non essendo particolarmente dannoso ha i numeri in regola per riprodursi facilmente sulla rete, come riportato da Punto Informatico.