Google è GBuy. EBay trema?

Scontro aperto tra Google ed eBay: il motore di ricerca sta per lanciare GBuy, un sistema di pagamento elettronico simile al celebre PayPal. Gli analisti: è rivoluzione. Ecco di cosa si tratta

Google è GBuy. EBay trema?Mountain View (USA) - Google è pronto per il lancio di GBuy, un sistema per la gestione dei pagamenti elettronici che darà sicuramente filo da torcere a PayPal, azienda controllata dal colosso delle aste online, eBay. Il servizio vedrà la luce il prossimo 28 giugno ed era stato anticipato esattamente un anno fa.

Secondo Jordan Rohan, analista del gruppo RBC, il servizio sarà offerto gratuitamente ai negozianti che decideranno di partecipare al circuito GBuy Merchants. I negozianti affiliati avranno maggiore visibilità sui risultati offerti dal motore di ricerca, che incasserà percentuali di commissione comprese tra l'1,5% ed il 2%su ciascuna transazione eseguita.

Lo scontro col sistema eBay-PayPal appare inevitabile: per Rohan, "GBuy è brillante e corre il rischio di innescare una vera e propria rivoluzione nel commercio elettronico". Google, infatti, è il cuore dell'esperienza online per milioni di utenti: "La vera forza di GBuy", aggiunge Rohan, "è che Google raccoglierà tutti i dettagli riguardo alle transazioni eseguite", così che la gestione delle vendite potrà essere agganciata direttamente ai servizi d'indicizzazione e promozione offerti dal colosso di Mountain View, come ad esempio AdSense.
GBuy sarà quindi utile sia per gli utenti che desiderano fare acquisti, sia per i negozianti, sia per l'ottimizzazione del motore di ricerca. Il database delle transazioni fornirà indicazioni specifiche sulla popolarità di certe parole chiave, così come di determinati prodotti. "È un esperimento per fluidificare e velocizzare la vendita di inserzioni e spazi pubblicitari", dice Eric Schmidt, responsabile di GBuy. "È come un cronografo: sapremo esattamente quanto tempo ci vuole affinché un prodotto pubblicizzato su Internet venga acquistato ed arrivi direttamente nel mondo reale".

EBay, nel frattempo, si prepara allo scontro diretto con Google. Il confronto sta già assumendo toni incandescenti. L'azienda ha risposto a GBuy stringendo un accordo con Yahoo, che utilizzerà esclusivamente PayPal per la gestione delle transazioni elettroniche. L'azienda ha inoltre annunciato il lancio di una nuova piattaforma di vendita che permetterà ai negozianti di tenersi in contatto diretto con gli acquirenti attraverso la tecnologia VoIP di Skype, anch'essa di proprietà del marchio eBay.

La vera sorpresa è adContext, un sistema contestuale di promozione online che eBay sta per lanciare in risposta a Google AdSense. Il sistema permetterà d'inserire riquadri promozionali all'interno dei siti: gli editori guadagneranno in base al modello pay-per-click e gli spazi pubblicitari mostreranno gli oggetti in vendita su eBay che hanno affinità semantica coi contenuti del sito web. In aggiunta, eBay ha acquistato Shopping.com ed intende aprire una sorta di webshop in stile Amazon.

Il quadro è chiaro: il mondo del commercio online al dettaglio sta per essere attraversato da una vera e propria scossa tellurica.

Tommaso Lombardi
58 Commenti alla Notizia Google è GBuy. EBay trema?
Ordina
  • Tanto con la fine della neutralità della Rete e l'internet a 2 velocità (o meglio ad una velocità e l'altra parte bloccata) tutto ciò che oggi vi ruota intorno e che sembra chissà quale potenza economica sparirà d'un tratto come avvenne con l'estinzione dei dinosauri!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Tanto con la fine della neutralità della Rete e
    > l'internet a 2 velocità (o meglio ad una velocità
    > e l'altra parte bloccata) tutto ciò che oggi vi
    > ruota intorno e che sembra chissà quale potenza
    > economica sparirà d'un tratto come avvenne con
    > l'estinzione dei
    > dinosauri!

    Finche' saranno i CONTENUTI ad essere scarsi, non c'e' internet a 2 velocita' che tenga.

    E i contenuti del main-stream ERANO, SONO E SARANNO SEMPRE SCARSI.

    Vuoi l'internet a 2 velocita' ?
    Bene, ti puoi guardare il Grande Fratello alla velocita' della luce, ma se vuoi fare delle ricerche su Google, andrai sulla internet lente.

    Quello che quei michioni sembra non capiscano e' che la internet a 2 velocita' servira' solo a creare nuove TELEVISIONI BROADCAST A PAGAMENTO, una roba che neanche i paesi del terzo mondo ambirebbero avere.

    Falliranno, come la televisione.
    Non si meritano altro.



    non+autenticato
  • Cioè non consentirne affatto l'uso.Sorpresa

    O sconsigliarlo vivamente (come i soldi in busta, Moneygram, Western Union, ecc.) Sorpresa

    O sbaglio? Sorride
    non+autenticato
  • Se sconsiglia postepay o peggio ancora ne vieta l'uso non deve però fare l'ipocrita come ebay che dalla postepay ci scarica le commissioni.

    E comunque se ne sentono tanto ma alla fine dove sta la sicurezza di paypal ? Se un truffatore (di quelli che vendono tv e cellulari sottocosto) si iscrive con dati falsi (ebay che controlli fa oltre a scaricarsi 1 euro dal conto a sbafo ?) vende il suo fumo, incassa sulla paypal (così figura che è un onesto) e poi la scarica subito sparendo nel giro di 10/15 giorni (cioè si iscrive vende e sparisce in questo periodo che corrisponde mediamente al tempo di attesa tra asta e spedizione) dove sta la tutela dell'acquirente ?

    Di sicuro ebay non fornisce alcuna assicurazione e tutela in un caso del genere quindi quale vantaggio offre paypal dal punto di vista della sicurezza che la postepay non da ?
    non+autenticato
  • Basta fare un po'd'attenzione e pagare con paypal gli utenti coperti da assicurazione paypal (quelli con l'iconcina). C'è copertura fino a 500€.
    non+autenticato
  • Articolo estremamente interessante. Grazie!
    non+autenticato
  • A dire il vero la maggior parte dei servizi lanciati da Google non hanno riscontrato un particolare successo. G è leader indiscussa della ricerca, ma in tutte le altre cose è anni luce dai competitor (non tanto in termini di qualità dei prodotti, ma di penetrazione). Magari col tempo però...
    non+autenticato
  • Tu 6 fuoriDelusoDelusoDelusoDeluso

    Gmail è diffusa come il pane e google maps è già il punto di riferimento assolutoCylon
    i vari "tuttocitta" e "katasticazzi" sono stati umiliati dalle mappe ibiride di google. per non parlare di autoroute (piratato) di MS installato sul pc che è immediatamente volato fuori da una finestra di winXPA bocca aperta
    non+autenticato
  • Con Google hanno in mano le chiavi di ricerca di miliardi di persone

    Con Gmail ti leggono le mail promettendoti lo specchietto per le allodole dei 2 giga

    Con questa nuova furbata controlleranno moltissime transazioni e quindi le preferenze degli utenti

    Immagino che per usarlo basterà avere un account gmail.

    Risultato: altro che NSA (vedi articolo in questo numero di PI), Google sa già tutto di noi

    Come sempre, non esiste niente di veramente gratuito

  • - Scritto da: localhost
    > Risultato: altro che NSA (vedi articolo in questo
    > numero di PI), Google sa già tutto di
    > noi

    il punto è che quando un database del genere ESISTE (questo è il problema, lasciar ESISTERE questi DB) , NSA (o chi per essa) prima o poi, con la forza o meno, potrà accedervi.

    Se non esiste, hai poco da chiedere: non c'è nulla da dare.
    non+autenticato
  • Nessuno ti obbliga a usare Gmail o servizi affini. Io, per esempio, uso solo il motore di ricerca di Google, se non altro per la qualità dei risultati che fornisce. Il resto non m'interessa, anche perché avverso la politica degli "inviti"...

    non+autenticato


  • - Scritto da: localhost
    > Con Google hanno in mano le chiavi di ricerca di
    > miliardi di
    > persone
    >
    > Con Gmail ti leggono le mail promettendoti lo
    > specchietto per le allodole dei 2
    > giga
    >
    > Con questa nuova furbata controlleranno
    > moltissime transazioni e quindi le preferenze
    > degli
    > utenti

    Hai dimenticato che ogni pagina di che abbia pubblicita' di adsense (certo non poche) puo' riferire a casa quali pagine stai guardando, seguendoti da un sito all'altro.
    non+autenticato

  • - Scritto da: localhost
    > Con Google hanno in mano le chiavi di ricerca di
    > miliardi di
    > persone
    >
    > Con Gmail ti leggono le mail
    Ti leggono la mail?
    Cioè pensi che qualcuno passi le sue giornate leggendo milioni e milioni di email inviate e ricevute da milioni di utenti di Google?
    Tu sei fuori.
    E perché mai google dovrebbe leggere le tua mail e non dovrebbe farlo Yahoo!?

    > promettendoti lo
    > specchietto per le allodole dei 2
    > giga
    Specchietto per le allodole?
    A parte che sono 3GB, ma anche altri offrono 2-3 GB. Vedi Alice. Anche Telecom legge le tua mail?

    > Con questa nuova furbata controlleranno
    > moltissime transazioni e quindi le preferenze
    > degli
    > utenti
    Che poi è quel che fanno tutti i siti internet che abbiano al minimo un coockie.

    > Immagino che per usarlo basterà avere un account
    > gmail.
    E per quale servizio non serve un accont mail?
    Con alice devi essere registrato su Alice. Con Microsoft su msn, con yahoo su yahoo...una novità?
    non+autenticato
  • - Scritto da: localhost
    > Con Google hanno in mano le chiavi di ricerca di
    > miliardi di
    > persone

    anche yahoo, microsoft eccetera...

    > Con Gmail ti leggono le mail promettendoti lo
    > specchietto per le allodole dei 2
    > giga

    questo lo fanno tutti...

    > Con questa nuova furbata controlleranno
    > moltissime transazioni

    come fanno ebay, paypal, yahoo, microsoft, Banca Sella, Visa, Mastercard, CartaSi...

    > e quindi le preferenze
    > degli
    > utenti

    come fa qualunque sito...

    > Immagino che per usarlo basterà avere un account
    > gmail.

    come yahoo, msn, ebay...

    > Risultato: altro che NSA (vedi articolo in questo
    > numero di PI), Google sa già tutto di
    > noi
    >
    > Come sempre, non esiste niente di veramente
    > gratuito

    risultato: lo fanno tutti, ma nessuno ti obbliga a usare i loro servizi.
    Se non vuoi che la tua posta venga letta dai governi puoi criptarla, se non vuoi che le tue transazioni vengano loggate non usi la carta di credito eccetera.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)