Sudafrica, schedati i cellulari degli stranieri?

Il Parlamento del popoloso stato africano sta vagliando una proposta di legge che prevede la registrazione dei numeri IMEI dei visitatori

Città del Capo (Sudafrica) - Chi prevede di intraprendere un viaggio in Sudafrica potrebbe incappare in una singolare operazione di "schedatura". Il parlamento di Città del Capo, capitale legislativa dello stato, ha infatti allo studio una proposta di legge che prevede la "schedatura" del telefono cellulare di tutti gli stranieri.

La classificazione avverrebbe all'ingresso nel Paese attraverso la registrazione dell'IMEI dell'apparecchio, insieme al passaporto, per finalità di sicurezza nazionale. Qualora la norma venisse approvata ed entrasse in vigore, ogni visitatore straniero che non acconsentisse alla registrazione dei dati del proprio cellulare sarebbe impossibilitato ad utilizzarlo, per tutta la durata del suo soggiorno.

La proposta si trova ancora al vaglio del Parlamento per l'approvazione. I tre operatori del Paese (MTN, VOdacom e Cell C) hanno obiettato che la registrazione dell'IMEI non è necessaria: sarebbe sufficiente l'abbinamento dell'identità del visitatore, ricavata dalla registrazione del passaporto, con il suo numero di cellulare. Gli altri dati, come il numero di SIM o l'IMEI, possono essere ricavati elettronicamente, hanno precisato.
Una procedura di schedatura analoga a quella ipotizzata per il Sudafrica era stata seguita in Russia fino ad alcuni anni fa, ma poi è stata abolita.

Dario Bonacina
13 Commenti alla Notizia Sudafrica, schedati i cellulari degli stranieri?
Ordina
  • I terroristi non usano cellulari, semmai altri mezzi di comunicazione più sicuri. I seguaci di Bin Laden, almeno così dicono , adoperano addirittura foglietti di carta portati da fidi corrieri.
    Gli unici polli che usano i cellulari senza precauzione sono gli italiani, quelli che parlano a ruota libera di macchinette truccate, ragazze da prostituire per i clienti dei casinò, oppure soldi da impiegare in scalate a banche e per insider trading... Ancora non hanno capito che prima o poi li intercettano e finiscono in GALERAAAA... A bocca aperta
    non+autenticato
  • provenzakkio usava i suoi "bigliettini", ma l'hanno preso lostesso!Con la lingua fuoriRotola dal ridere

    (vabbé, dopo qualche anno pero'...)
    non+autenticato
  • A Provenzano l'hanno fatto prendere, sveglia!!!!!...andate oltre a quello che leggete su Libero e il Manifesto...
    non+autenticato
  • quoto tutta la vita
    non+autenticato
  • A parte che non vedo alcuna utilità pratica in questo progetto, quel che mi chiedo è:

    1) se si usano 2 batterie, dove di norma è registrato l'IMEI, di cui una acquistata in Sud Africa?

    2) se si acquista una Sim in Sud Africa, magari facendo fare la registrazione ad un perfetto sconosciuto, ad esempio un taxista?

    3) in più si mette il proprio cellulare in valigia e non lo si dichiara.

    Non conosco le tariffe della telefonia mobile sudafricana, ma immagino siano decisamente inferiori delle nostre.

    Due esempi per tutti:

    nelle Filippine ho parlato moltissimo (sia telefonate locali sia in Italia) all'esorbitamte somma di 10 euro complessivi per 2 settimane!!! Tanto che l'ultimo giorno ho dovuto fare una lunga telefonata in Italia per finire il credito e mi sono rimasti 150 SMS omaggio Triste

    in Ghana, a seconda dell'operatore, chiamare in Italia costa la scandalosa cifra di 0,27 o 0,32 euro al minuto!!!

    Inutile sottolineare che l'attivazione di un numero costa meno di 15 Euro o è gratuita...

    Senza considerare l'acquisto di un cellulare usa e getta in loco, nel quale introdurre la batteria solo al bisogno.

    Insomma modi di aggirare il controllo penso che ce ne siano un'infinità e comunque mi sembra un controllo di nessuna utilità.

    non+autenticato
  • ma cosa c'entra la batteria e la sim?? L'imei è un numero che identifica il cellulare,non la sim.E la batteria non per forza lo riporta.
    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A parte che non vedo alcuna utilità pratica in
    > questo progetto, quel che mi chiedo
    > è:
    >
    > 1) se si usano 2 batterie, dove di norma è
    > registrato l'IMEI, di cui una acquistata in Sud
    > Africa?

    e da quando l'IMEI è registrato sulla batteria?

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > 1) se si usano 2 batterie, dove di norma è
    > registrato l'IMEI, di cui una acquistata in Sud
    > Africa?
    >


    scusa, mi sapresti dire dove hai letto che l'IMEI e' registrato nella batteria?

    non+autenticato
  • Solita disinformazione mascherata da saccenza!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A parte che non vedo alcuna utilità pratica in
    > questo progetto, quel che mi chiedo
    > è:
    >
    > 1) se si usano 2 batterie, dove di norma è
    > registrato l'IMEI, di cui una acquistata in Sud
    > Africa?
    >
    > 2) se si acquista una Sim in Sud Africa, magari
    > facendo fare la registrazione ad un perfetto
    > sconosciuto, ad esempio un
    > taxista?
    >
    > 3) in più si mette il proprio cellulare in
    > valigia e non lo si
    > dichiara.
    >
    > Non conosco le tariffe della telefonia mobile
    > sudafricana, ma immagino siano decisamente
    > inferiori delle
    > nostre.
    >
    > Due esempi per tutti:
    >
    > nelle Filippine ho parlato moltissimo (sia
    > telefonate locali sia in Italia) all'esorbitamte
    > somma di 10 euro complessivi per 2 settimane!!!
    > Tanto che l'ultimo giorno ho dovuto fare una
    > lunga telefonata in Italia per finire il credito
    > e mi sono rimasti 150 SMS omaggio
    >Triste
    >
    > in Ghana, a seconda dell'operatore, chiamare in
    > Italia costa la scandalosa cifra di 0,27 o 0,32
    > euro al
    > minuto!!!
    >
    > Inutile sottolineare che l'attivazione di un
    > numero costa meno di 15 Euro o è gratuita...
    >
    >
    > Senza considerare l'acquisto di un cellulare usa
    > e getta in loco, nel quale introdurre la batteria
    > solo al
    > bisogno.
    >
    > Insomma modi di aggirare il controllo penso che
    > ce ne siano un'infinità e comunque mi sembra un
    > controllo di nessuna
    > utilità.
    >

    Non centrano le batterie
    non+autenticato
  • Sai che giramento di maroni alla dogana? Una volta aver fatto la trafila di procedure l'abilitazione è veloce?
    E poi che scopo? ma in teoria se hanno i tuoi dati correlati con il tuo codice imei potrebbero sapere dove sei e dove vai (tramite triangolazione del gsm) no?
    non+autenticato
  • non scomodare il gsm
    basta il cellulare e fa gia la triangolazione
    errore 3 metri
    gsm 15 m
    gsm militare 3m
    gsm con medie 1m

    il sestante 183 metri (che e' meccanico) e ad occhio

    cmq fanno un po schifo come tecnologie imho dovrebbe avere la precisione di 1 mm
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non scomodare il gsm
    > basta il cellulare e fa gia la triangolazione
    > errore 3 metri
    > gsm 15 m
    > gsm militare 3m
    > gsm con medie 1m

    forse intendevi gps...
    non+autenticato