Defacement per un sito Microsoft

Annuncio

Roma - Zone-h.org ha reso noto in queste ore che una pagina di un server francese di Microsoft, e precisamente "experts.microsoft.fr/default.aspx", è stata modificata da un defacer che ha avuto accesso al web server che il big di Redmond utilizza per gestire quella porzione dei propri siti transalpini.

Il defacement è rimasto inalterato per buona parte della notte mentre questa mattina Microsoft ha rimosso la pagina che al momento non è più raggiungibile.

Sulla pagina defacciata solo alcune righe con la firma dei cracker e una sorta di avvertimento: "Prossimo obiettivo, Microsoft.com".
Tutti i dettagli sulla vicenda sono pubblicati da Zone-h su questa pagina
13 Commenti alla Notizia Defacement per un sito Microsoft
Ordina
  • Sono un ragazzo di 17 anni, esperto di programmazione e che vorrebbe utilizzare il parallel computing networked ossia il calcolo parallelo via internet che consenta la condivisione dei task tra il mio ed altri computer.Sono al corrente dell'esistenza del progetto OpenMosix per linux, tuttavia sono alla ricerca di qualcosa per windows, inoltre OpenMosix funziona solamente per collegamenti via cavo, mentre a me serve un software che consenta la gestione dei processi via internet. So che questo è argomento molto complesso e questa tecnologia viene utilizzata solamente dai SuperComputers di grandi aziende e istituti di ricerca, cmq sarei grato di ricevere valide informazioni in merito. Esistono le librerie mpi per la gestione dei processi e potri implementare questa funzione utilizzando il c++, tuttavia l'operazione risulta essere molto complessa nonostante le mie competenze. Spero che qualcuno di voi possa darmi una mano. Vi prego di inviarmi le informazioni anche al mio indirizzo e-mail:fabiothebest@gmail.com
    non+autenticato
  • Ma hai scelto la notizia di defacemente del sito microsoft perché vuoi attuare qualcosa del genere?

    Guarda che è illegale un'operazione del genere

    - Scritto da:
    > Sono un ragazzo di 17 anni, esperto di
    > programmazione e che vorrebbe utilizzare il
    > parallel computing networked ossia il calcolo
    > parallelo via internet che consenta la
    > condivisione dei task tra il mio ed altri
    > computer.Sono al corrente dell'esistenza del
    > progetto OpenMosix per linux, tuttavia sono alla
    > ricerca di qualcosa per windows,

    se sei veramente esperto ti conviene passare a GNU/Linux, dove hai accesso a tutto quello che ti può servire e puoi riutilizzarlo. Li dove stai ora rischi ad ogni passo di compiere azioni illegali solo perché l'EULA dei prodotti che usi ti vieta di fare quasi qualsiasi cosa.

    > inoltre
    > OpenMosix funziona solamente per collegamenti via
    > cavo, mentre a me serve un software che consenta
    > la gestione dei processi via internet. So che

    e questo che problema è?
    Basta che ti crei una rete virtuale tra PC collegati ad internet.

    Poi esistono cose già pronte, come il progetto BOINC (The Berkeley Open Infrastructure for Network Computing), il progetto PVM (Parallel Virtual Machine), il progetto MPI (Message Passing Interface)
    non+autenticato
  • >Ho qualche sospetto...

    tu dici ? può darsi, ma tieni presente che
    la microsfot sta sulle oo pressoché a tutti
    non+autenticato
  • A me Microsoft non sta sulle palle.. Sinceramente, mi da da mangiare visto che faccio consulenza sui loro prodotti, programmo su .NET, utilizzo windows XP.
    Smettiamola p.f. di dire stupidaggini visto che qualsiasi cosa che si dica, Microsoft è un creatore di lavoro per milioni di persone e non la considero differente da IBM,GOOGLE, SUN, ORACLE o chiunque altro. Tutti lavorano solo per ottenere il profitto. Credete che se non ci fosse la microsoft non ci sarebbe qualcun'altro?

    Cmq. e' giusto che venga pubblicato il hack sul loro sito. Cosi li serva da lezione o all'amministratore del sito o agli stessi sviluppatori di IIS.

    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > A me Microsoft non sta sulle palle..
    > Sinceramente, mi da da mangiare visto che
    > faccio consulenza sui loro prodotti,
    > programmo su .NET, utilizzo windows XP.
    > Smettiamola p.f. di dire stupidaggini visto
    > che qualsiasi cosa che si dica, Microsoft è
    > un creatore di lavoro per milioni di persone
    > e non la considero differente da IBM,GOOGLE,
    > SUN, ORACLE o chiunque altro. Tutti lavorano
    > solo per ottenere il profitto.

    Ma non tutti hanno alle spalle processi che dimostrano come sono stati utilizzati mezzi illegali per raggiungere il monopolio.

    > Credete che se non ci fosse
    > la microsoft non ci sarebbe
    > qualcun'altro?

    Chissa', magare qualcuno che utilizzasse concorrenza leale... Magari !

    > Cmq. e' giusto che venga pubblicato il hack
    > sul loro sito. Cosi li serva da lezione o
    > all'amministratore del sito o agli stessi
    > sviluppatori di IIS.
    non+autenticato
  • > > A me Microsoft non sta sulle palle..
    > > Sinceramente, mi da da mangiare visto che
    > > faccio consulenza sui loro prodotti,
    > > programmo su .NET, utilizzo windows XP.
    > > Smettiamola p.f. di dire stupidaggini visto
    > > che qualsiasi cosa che si dica, Microsoft è
    > > un creatore di lavoro per milioni di >persone

    giustissimo tecnici a 40 euro l'ora che installano e lanciano antivirus e spybot per ripulire il pc infognato di virus.

    Formattazioni periodiche del sistema operativo per mantenerlo usabile.

    Creato ed avviato il business degli anti-virus.

    Creata la necessita' di cambio periodico dell'hadware.

    Per l'utilizzo che fanno molte aziende del pc direi che la Microsoft ha inventato la macchina da scrivere piu' costosa del mondo e soprattutto, le aziende si sono fatte convincere della effettiva necessita' di questo prodotto.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > giustissimo tecnici a 40 euro l'ora che
    > installano e lanciano antivirus e spybot per
    > ripulire il pc infognato di
    > virus.

    un motivo in più per passare Vista
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > giustissimo tecnici a 40 euro l'ora che
    > > installano e lanciano antivirus e spybot per
    > > ripulire il pc infognato di
    > > virus.

    > un motivo in più per passare Vista

    Cosi' potranno farsi pagare 50 Euro l'ora...
    non+autenticato
  • > > un motivo in più per passare Vista
    >
    > Cosi' potranno farsi pagare 50 Euro l'ora...

    e sai quante ne faranno di assistenze in un ora!
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • >creatore di lavoro per milioni di persone

    le tue cifre sono ampiamente da spernacchiare

    ms da lavoro a 55.000 persone e lo toglie a un numero immenso di altre tramite le grinfie con cui il suo monopolio arraffa qualsiasi cosa e
    fa fallire un nr incalcolabile di aziende, se non impedisce, come qui in europa, la nascita di un'industria informatica indipendente (almeno fino all'avvento di linux)

    torna a fare il gestionale per il salumiere del borgo antico, per favore
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ho qualche sospetto...


    Ma come si dice che i linari sono sempre in cantina a ricompilare kernel...

    E poi hanno così profonde conoscenze di Windows?
    non+autenticato