Videoclip, la svolta web di Sony BMG

Il gigante della musica lancia una piattaforma di accesso gratuito al proprio catalogo di video musicali, condito da interviste e altri materiali. Al grido di DRM e pubblicità web

Roma - La pressione dei servizi gratuiti come Youtube si sta facendo sentire: Sony BMG ha annunciato nelle scorse ore un servizio che per una major della musica arroccata sui profitti dei mercati tradizionali ha un sapore per alcuni versi rivoluzionario.

Si tratta di MusicBox Video, un player online gratuito che consente di accedere ad un catalogo vastissimo di video musicali, interviste, note di produzione e altro ancora. Tutto materiale che viene diffuso attraverso una piattaforma in Flash studiata anche per ridurre il più possibile il rischio pirateria.

Chiave del progetto non sono solo le tecnologie di Digital Rights Management ma anche la pubblicità che Sony BMG ha affidato alla Brightcove: questa avrà il compito di garantire un'adeguata raccolta pubblicitaria. Oltre ad infarcire i video di clip pubblicitari, Sony BMG cercherà altre forme di profitti, ad esempio consentendo il download a pagamento di suonerie legate alla musica ascoltata dagli utenti.
Prevista, e in cantiere, anche un'opzione di diffusione virale: ai webmaster sarà consentito a certe condizioni di integrare il player nelle proprie pagine. Altre funzionalità in arrivo comprendono feed RSS con gli aggiornamenti per i nuovi video che verranno via via resi disponibili: mentre scriviamo sono accessibili solo alcune decine di prodotti.

Per Sony BMG, nei mesi scorsi impallinata da una indignazione generale per la diffusione di un rootkit malevolo su molti CD posti in vendita, la nuova piattaforma rappresenta una scommessa di mercato. La sua sopravvivenza sarà direttamente legata alla tolleranza degli utenti web per gli spot integrati ai video.
13 Commenti alla Notizia Videoclip, la svolta web di Sony BMG
Ordina
  • Bello vedere che fanno tutti i superiori con le major per poi buttarsi a capofitto a mangiarne gli avanzi non appena questi vengono cacciati fuori dal castello.
    Mah! Io certa roba non la voglio neppure per niente. Meglio uscire a fare due passi invece di ingobbirsi stando sempre davanti al pc.
    non+autenticato
  • Era la soluzione piu' intelligente ed equa per le due parti. Voi (majors) trasmettete i vostri contenuti e metteteci le pubblicita' come fanno le televisioni.
    non+autenticato
  • Si, anche a me non dispiace come soluzione.
    Il problema è che ora come ora il servizio è decisamente scadente.
    Filmati di bassa qualità che vanno pure a scatti e non è un mio problema di banda: chiaro che occorre chissà che mazzata di server per far andare il sito della sony liscio.
    Secondo me si devono buttare sul torrent.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Si, anche a me non dispiace come soluzione.
    > Il problema è che ora come ora il servizio è
    > decisamente
    > scadente.
    > Filmati di bassa qualità che vanno pure a scatti
    > e non è un mio problema di banda: chiaro che
    > occorre chissà che mazzata di server per far
    > andare il sito della sony
    > liscio.
    > Secondo me si devono buttare sul torrent.

    a me va liscio senza scatti, pero' dopo essermi ascoltato 4 saltimbanchi mi sono scocciato
    non+autenticato
  • datemi pure dello scroccone ma se è gratis, è una buona idea...

    anche xkè la gente nn ha voglia di spendere soldi in mp3 o video che magari poi smette di ascoltare...

    ben venga dunque questo sistema (ammesso funzioni come descritto e sia senza sorprese!), anche con DMR se vogliono, chissà che capiscano la lezione ed abbassino il prezzo dei cd/dvd/quant'altro...

    NiL
    Fan Amiga

    [no troll,flame et spaccacxxxi, please]
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > datemi pure dello scroccone ma se è gratis, è una
    > buona
    > idea...

    Il fatto è che non c'è nulla di gratis. C'è la pubblicità, ed indirettamente tu paghi grazie agli spot. Che tu veda o non veda poi è ininfluente.

    Mi spiego meglio.
    Guardi l'ultimo video di Britney Spears (è un esempio!) prima e dopo c'è la pubblicità della carta igenica e di un farmaco anti-nausea (sono esempi! Occhiolino )
    Domani vai a comprare la carta igenica ed anzichè pagarla 1 euro, la paghi 1.05 ... anzichè pagare 2 euro il farmaco lo paghi 5 (sempre esempi, anche se realistici).
    E fino a qui tutto è regolare. In fondo paghi per qualcosa che usufruisci.

    Secondo esempio:
    A te non piace Britney Spears. Non guardi il suo video. Cerchi nel catalogo Sony se c'è qualcosa di interessante da vedere/ascoltare e ti rendi conto che i contenuti non ti attraggono ed anche per quei pochi che non ti fanno ribrezzo ti accorgi che la qualità tecnica fa letteralmente cag...e (in fondo si tratta di Mp3 e simili). Quindi decidi di non iscriverti, di non guardare, di non vedere gli spot. In pratica per te il servizio non esiste.
    Domani vai a comprare la carta igenica ed anzichè pagarla 1 euro, la paghi 1.05 ... anzichè pagare 2 euro il farmaco lo paghi 5 ...

    Perchè?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 giugno 2006 08.59
    -----------------------------------------------------------
  • Legge del mercato...tesoro. Abiti in una caverna ?
    non+autenticato
  • [...]
    > Domani vai a comprare la carta igenica ed anzichè
    > pagarla 1 euro, la paghi 1.05 ... anzichè pagare
    > 2 euro il farmaco lo paghi 5
    > ...
    >
    > Perchè?
    >

    vero anche questo.
    però (per restare nel servizio in questione) la pubblicità esiste lo stesso.
    la carta igenica in questione costa già 1.05 e il farmaco 5, perchè già pubblicizati altrove.
    A meno che non si inventino un nuovo tipo di marketing pubblicitario, i prodotti in questione subiscono già il rincaro pubblicitario, da tempo.
    ovvio che se il servizio avesse un successo iperMondiale e fosse sulla bocca di tutti i prezzi dei prodotti subirebbero un'impennata...

    ma poichè non accadrà, penso sia una buona idea, per ora;


    ...mi sembra superfluo discutere su come il sistema pubblicitario sia marcio e privo di valori oramai da tempo...

    personalmente compero il più possibile prodotti "anonimi" da discount o catene di distribuzione (selex, coop etc), per quanto ci sia del poco chiaro anche lì...

    NiL
    Fan Amiga

    [no troll,flame et spaccacxxxi, please]
    non+autenticato
  • E se invece inponessimo che tutto quello prodotto con i soldi della pubblicità sia rilasciato sotto licenza creative commons.
    Che ne pensate?
    non+autenticato
  • Tutto questo puzza di spyware...

    Da Sony e dalle altre majors non ci si puó aspettare altro!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Tutto questo puzza di spyware...
    >
    > Da Sony e dalle altre majors non ci si puó
    > aspettare
    > altro!

    in flash?
    ma esistono???
    non+autenticato
  • > in flash?
    > ma esistono???

    hai mai provato a cliccare il tasto destro del mouse su una pubblicita' flash?
    hai un microfono o/e una webcam?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > in flash?
    > > ma esistono???
    >
    > hai mai provato a cliccare il tasto destro del
    > mouse su una pubblicita'
    > flash?
    > hai un microfono o/e una webcam?

    Deluso cax....
    non+autenticato