Bambini di Satana e Internet, il libro

I fatti e le domande

Roma - Sta uscendo in libreria e su Internet il volume "Bambini di Satana - Processo al diavolo. I reati mai commessi di Marco Dimitri", edito di Stampa Alternativa, con prefazione di Carlo Lucarelli. L'autrice è Antonella Beccaria.

Distribuito con licenza Creative Commons (Attribuzione-NonCommerciale-Condividi allo stesso modo), è il racconto - spiega una nota - di ciò che accadde a Bologna tra il 1996 e il 1997 quando Marco Dimitri, presidente dell'associazione Bambini di Satana, venne arrestato con i presunti complici perché accusato, tra l'altro, di stupro, pedofilia e associazione a delinquere".

"Quattrocento giorni di galera, una campagna stampa infamante e feroce, i capi di imputazione che crescono di giorno in giorno - continua la nota - E ancora gli avvocati della difesa che lavorano senza sosta e il contributo di Luther Blissett che, con la sua strategia dell'"omeopatia mediatica", avvia una propria campagna d'informazione con benefici effetti sull'atteggiamento dei media. Infine l'epilogo, sorprendente per molti: tutti gli imputati vengono assolti con formula piena. Il giudizio viene confermato in Appello e nel 2004 arriva il risarcimento per il periodo di ingiusta detenzione. Nulla di tutto ciò che era stato detto corrispondeva a verità e lo si dimostra in tribunale".
Ma il volume dedica dello spazio anche al caso Luther Blisset e al libro "Lasciate che i bimbi. Pedofilia: un pretesto per la caccia alle streghe", uscito nel 1997.

Il volume è disponibile in formato pdf a questo indirizzo

Per la versione cartacea l'indirizzo è questo
9 Commenti alla Notizia Bambini di Satana e Internet, il libro
Ordina
  • Giungo un pò tardi a commentare in questo sito,perchè ho preso il computer solo quest anno.Antonella,spero che tu legga il mio commento,uno degli innumerevoli che ho scritto un pò dappertutto su internet ogni volta che mi si presentava l occasione di parlare di Dimitri.E superfluo aggiungere quello che lui rappresenta per me:è l incarnazione di ogni ideale più nobile che sta da sempre riposto nella mia mente e da quando sono arrivata su internet e ho scoperto i suoi siti e soprattutto,dopo aver letto il tuo libro,non immagini quanto fervore abbia suscitato in me il fatto di sapere che esiste una persona come lui e come io lo consideri una guida insostituibile,un punto di riferimento,non solo per me,ma per chiunque ne sia degno.Soprattutto il capitolo riguardante il carattere della sua adolescenza è illuminante e descrive senz altro l indole e l ardore tipici di una mente libera e geniale,di uno spirito assolutamente incorruttibile dalle convenzioni e dalle bessezze della nostra epoca.La mia anima si è rispecchiata in lui più che in ogni altra esperienza conoscitiva.Ti faccio i complimenti per il libro e mi congratulo con te e con tutte le persone lodevoli che si sono prodigate per lui.Dimitri è sempre vissuto nella verità e nella dignità,non si potrà mai riscontrare in lui alcun tratto di ipocrisia tipico delle menti mediocri,da qualunque lato lo si voglia vedere e,questo,cara Antonella,è cosa che appartiene solo alla purezza di un genio,e c è lo stesso abisso che separa lui dalla gente comune,di quello che separa un vero uomo da un servo dalla mente ottenebrata.Marco Dimitri è insostituibile,è una mano tesa alla nostra elevazione,non ci potrà mai essere nessuno come lui:è come un raggio di luce che penetra in un oscura miniera affollata di prigionieri che si illudono di essere liberi.
    Alessia Birri
  • ...chi l'avrebbe mai detto.

    E poi c'è ancora qualche miope che si ostina a difendere questi PM e dire che le cacce alle streghe non esistono e che viviamo in un paese libero.Triste
    non+autenticato
  • Autrice contro, sistemi di distribuzione contro, lotta ai poteri forti ecc. insomma un'altra "contro", mi dispaice sentire di un caso di ingiustizia, di persone che sono finite in galera ecc ecc.
    i profili delle persone sono cose importanti, una scrittrice contro può scrivere cose contro, uno che fonda un gruppo che si chiama bambini di satana, putroppo per il destino o per la sua intelligenza non può che finire nei guai.
    Credo che ognuno sia artefice del proproio destino, così se fai cose stupide, cose stupide ti capiteranno, eccolo qui, una stupidata e via in galera diffamato e senza una riabilitazione decente, il contrappasso funziona... a volte!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    uno
    > che fonda un gruppo che si chiama bambini di
    > satana, putroppo per il destino o per la sua
    > intelligenza non può che finire nei
    > guai.

    Cioe' se faccio un negozio "da Monaca, tutto per la foca" e uno capisce male mi arrestano!!!!?

    > Credo che ognuno sia artefice del proproio
    > destino, così se fai cose stupide, cose stupide
    > ti capiteranno, eccolo qui, una stupidata e via
    > in galera diffamato e senza una riabilitazione
    > decente, il contrappasso funziona... a
    > volte!
    Si e' vero, infatti se per esempio partecipi ad una manifestazione contro la TAV...succede che la polizia ti possa passare sulle tende con un bulldozer.Avevi solo da stare a casa....cos'e' sta storia delle proprie idee???
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Cioe' se faccio un negozio "da Monaca, tutto per
    > la foca" e uno capisce male mi
    > arrestano!!!!?
    Chiamalo cactus sexy shop e nessuno ti arresta.

    > Si e' vero, infatti se per esempio partecipi ad
    > una manifestazione contro la TAV...succede che la
    > polizia ti possa passare sulle tende con un
    > bulldozer.Avevi solo da stare a casa....cos'e'
    > sta storia delle proprie
    > idee???

    Puoi manifestare contro la TAV in piazza tutti i giorni comandati, gira con un cartello sopra la testa con scritto i tuoi perchè ed evita la tenda e sopratutto i buldozer.
    Nei paesi anglosassoni funziona così, in Italia e Francia va di moda confondersi con dei teppisti.
    Le ossa rotte il sangue e le devastazioni servono solo ai vari caruso ad essere eletti in parlamento.
    Il sacrificio della gente (manifestanti e polizia) sono leve per la politica.
    Della TAV non frega niente a nessuno specie quelli che vivono fuori della val Susa.
    Se solo i movimenti capissero che le loro istanze sono strumentalizzate dai cosiddetti leader per il loro personalissimo potere.
    Ogni giorno vediamo leader politici e di movimenti vendere la coscienza per una poltrona.
    Le intercettazioni ci fanno capire la moralità dei personaggi che governano i poteri italiani.
    E pare chesia tutta immondizia.
    non+autenticato
  • Cioè gira e rigira sarebbe colpa sua? ArrabbiatoCylon
    non+autenticato

  • - Scritto da: Lich
    > Cioè gira e rigira sarebbe colpa sua? ArrabbiatoCylon

    Si e no, dico solo che se hai un po' di malizia non ti metti a leggere la bibbia in centro a kabul 5 anni fa.
    Hai idee "controcorrente" ? evita di apparire come uno strambo e di dare al tuo movimento un nome da pirla.
    Magari ti mettono in galera lo stesso però cerca di non attirare l'attenzione attraverso un nome strambo.
    non+autenticato
  • Sentii parlare di questa vicenda diversi anni fa...e' uno degli episodi piu' significativi dell'oscurantismo nella storia italiana recente...

    Dev'essere davvero interessante entrare nei meccanismi con cui i media e i poteri forti scelgono e confezionano dei Mostri da dare in pasto alla pubblica opinione.

    Penso proprio che daro' un'occhiata al libro (coraggiosa e da premiare la scelta della licenza creative commons!).
    non+autenticato
  • L'autrice del libro è Antonella Beccaria ( http://antonella.beccaria.org ).

    Questo potevate anche riportarlo, eh.
    non+autenticato