USA, la Marina acquista un CCD da 111 Megapixel

Si tratta del sensore CCD più potente al mondo: prodotto dal chipmaker Dalsa Semiconductor, verrà utilizzato dal dipartimento di astrometria della US Navy

Londra - Si parla già di record mondiale per il sensore CCD da 111 megapixel sviluppato da DALSA Semiconductor, un chipmaker canadese. Il sensore permette di ottenere immagini alla risoluzione di 10560 x 10560 pixel ed è stato acquistato dal dipartimento d'astrometria della marina militare statunitense.

Il costo del chip prodotto da DALSA non è stato diffuso, in quanto si tratta di un sensore CCD assemblato "su misura" e perciò unico nel suo genere: come ha ricordato il presidente dell'azienda, Richard Brethauer, "è una soddisfazione poter fornire sensori d'immagine con queste capacità tecniche". È infatti il primo sensore ad oltrepassare il "limite" dei 100 megapixel.

Il sensore CCD, grande 4 x 4 pollici, non è certamente equipaggiabile su dispositivi mobili, per i quali sono stati tra l'altro raggiunti ottimi risultati anche con l'uso di CMOS dalle dimensioni ridotte. Ciascuna foto catturata col sensore da 111 megapixel, salvato in formato BMP, avrà una dimensione di oltre 300Mb.
Secondo alcuni commenti forniti dagli utenti di Slashdot, quello di DALSA Semiconductor è il vero e proprio colpo di grazia alla fotografia tradizionale. C'è infatti chi prevede che, entro pochi anni, versioni più "leggere" di sensori così potenti arriveranno sul mercato generale, provocando una nuova ulteriore "rivoluzione" nel settore. Sempre che, evidentemente, il pubblico ritenga di aver bisogno di una definizione di immagine di questo livello.
21 Commenti alla Notizia USA, la Marina acquista un CCD da 111 Megapixel
Ordina
  • due occhi da 100 megapixell senno' che ci faccio?
    E poi inventano anche una lente di pari risoluzione ovviamente, visto che le attuali non riescono neppure a sfruttsare la risoluzione di una comune pellicola da 25 asa
    non+autenticato
  • Ovviamente l'utilità di un simile CCD non sta nel fare foto ad altissima definizione per essere stampate su una cartolina, visto che l'occhio umano non potrebbe coglierne i particolari.

    L'uso futuro (a parte quello militare) sarà prevalentemente per stampe giganti (es. grossi cartelloni pubblicitari) o per scattare foto delle quali si possano a posteriori ingrandire certi dettagli (es. la targa di ogni singola macchina nella foto di un grande parcheggio).
    non+autenticato
  • > (es. grossi cartelloni pubblicitari)

    questa la escluderei, visto che i cartelloni (dovendo essere visti da lontano) hanno in genere una risoluzione abbastanza bassa e usano tecniche di interpolazione in fase di stampa.
    Senza contare che poi il costo computazionale di un'immagine di quelle dimensioni ad un'elevata risoluzione sarebbe oltrettutto molto oneroso...
    ciko
    367

  • - Scritto da: ciko
    > > (es. grossi cartelloni pubblicitari)
    >
    > questa la escluderei, visto che i cartelloni
    > (dovendo essere visti da lontano) hanno in genere
    > una risoluzione abbastanza bassa e usano tecniche
    > di interpolazione in fase di
    > stampa.

    semmai di riduzione, l'interpolazione si usa per "aggiungere" dati che non esistono nella foto di partenza, ma vengono ottenuti mediando quelli già presenti.
    non+autenticato

  • > semmai di riduzione, l'interpolazione si usa per
    > "aggiungere" dati che non esistono nella foto di
    > partenza, ma vengono ottenuti mediando quelli già
    > presenti.

    appunto... si parte da un'immagine a bassa risoluzione e si usano tecniche di interpolazione per farla diventare grande...
    ciko
    367

  • - Scritto da:
    > Ovviamente l'utilità di un simile CCD non sta nel
    > fare foto ad altissima definizione per essere
    > stampate su una cartolina, visto che l'occhio
    > umano non potrebbe coglierne i
    > particolari.
    >
    > L'uso futuro (a parte quello militare) sarà
    > prevalentemente per stampe giganti (es. grossi
    > cartelloni pubblicitari) o per scattare foto
    > delle quali si possano a posteriori ingrandire
    > certi dettagli (es. la targa di ogni singola
    > macchina nella foto di un grande
    > parcheggio).




    ...o per spiare meglio ad una risoluzione più nitida.
  • considera che da un punto di vista medico un occhio umano ha circa 190milioni di pixel, dove i pixel ovviamente sono i coni e bastoncelli.
    diciamo che questo CCD è veramente GRANDE da tutti i punti di vista
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > considera che da un punto di vista medico un
    > occhio umano ha circa 190milioni di pixel, dove i
    > pixel ovviamente sono i coni e
    > bastoncelli.

    In realta' ci sono poco piu' di 120 milioni tra coni e bastoncelli per retina. Senza considerare che la risoluzione in questo caso non e' comparabile con quella di un sensore ccd, visto che l'input di un singolo recettore non viene tradotto dal cervello come punto immagine.

    > diciamo che questo CCD è veramente GRANDE da
    > tutti i punti di
    > vista

    Ma assolutamente inutile per il mercato consumer . E' una tecnologia rilevante, le cui caratteristiche pero' esulano dall'uso commerciale di massa, anche per il futuro. Senza contare che effetivamente gli obbiettivi rappresentano un collo di bottiglia probabilmente
    a monte della risoluzione della retina.
    La fotografia analogica e' gia morta, ma questo indipendentemente dagli ulteriori progressi di quella digitale.
    non+autenticato
  • > La fotografia analogica e' gia morta, ma questo

    Chi te l'ha detto? Ne riparliamo tra qualche anno...
    non+autenticato
  • > La fotografia analogica e' gia morta, ma questo

    "Con l'avvento della fotografia la pittura è morta"

    "Con l'avvento del cinema il teatro è morto"

    "Con l'avvento della TV la radio è morta"

    "Con l'avvento del colore il B/N è morto".

    Qualche altra previsione azzeccata?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > La fotografia analogica e' gia morta, ma questo
    >
    > "Con l'avvento della fotografia la pittura è
    > morta"
    >
    > "Con l'avvento del cinema il teatro è morto"
    >
    > "Con l'avvento della TV la radio è morta"
    >
    > "Con l'avvento del colore il B/N è morto".

    Azz. Io non sapevo neanche che stessero male...
    non+autenticato
  • ...la comprerà lo stesso. Così può vantarsi con qualcun altro.
    Se c'è gente disposta a pagare 400 euro una maglietta strappata fatta in corea solo per l'etichetta, vuoi che non si comprino uno shuttle per salire al primo piano?
    Se poi gli danno 26000000000 di dollari a Bredde Pitti per fargli dire che lui non può dormire senza, mentre sullo sfondo le letterine leccano un cracker (ormai le mettono dappertutto...c'è da diventare omosessuali per nausea) sarà l'evento del secolo.
    non+autenticato
  • Appena appena giusto per la mia videcamera. Niente di eccezzziunale.

    Rotola dal ridere

    http://www.alksoft.com/projects/scans/5300_bottom_...