HP spinge Linux sulla workstation grafica

HP mette Linux alla guida di una nuova workstation basata su architettura Intel e dedicata prevalentemente a far girare applicativi grafici 2D e 3D

Milano - Confermando la sua strategia pro-Linux, la stessa che la porterà allo sviluppo del supercomputer Linux più potente al mondo, HP ha annunciato la disponibilità di una nuova workstation, la x2100, che adotta il sistema operativo free.

Dedicata ai professionisti del settore dell'entertainment, dell'ingegneria elettronica e dei servizi finanziari, HP sostiene che questa workstation è in grado di far girare una vasta gamma di applicazioni per la grafica 2D e 3D: questo anche grazie all'iniziativa HP Leadership Graphics Program, che fornisce la certificazione ISV di produttori e pacchetti grafici come ad esempio Nothing Real, Alias|Wavefront Maya, Softimage XSI, Arete, Side Effects, Kaydara e Toonboom.

La x2100, che appartiene all?offerta di workstation mid-range di HP, è equipaggiata con Red Hat Linux 7.1 preinstallato e offre supporto a soluzioni dual-display e ad una gamma di schede grafiche che va dalla Nvidia Quadro4 900 XGL, dedicata alla grafica 3D hi-end, fino ad arrivare alla ben più economica Matrox Millennium G450, destinata alla grafica 2D professionale.
La workstation, già disponibile sul mercato italiano, può essere equipaggiata con un Pentium 4, fino a 2 GB di memoria Rambus PC800 e hard disk SCSI Ultra 160 o Ultra ATA/100.

HP dichiara che il supporto a Linux fa parte di quella sua strategia globale volta a potenziare lo sviluppo del sistema operativo open source in tutta la propria gamma di prodotti basati su piattaforma Intel e ad offrire ai clienti un?ampia scelta di sistemi operativi adatti per qualunque ambiente IT eterogeneo.

HP è attualmente promotrice di diverse iniziative tese ad accelerare l'adozione di Linux e dell'open source nel mondo aziendale, accademico e delle istituzioni pubbliche: fra queste si può citare la Gelato Federation, un consorzio focalizzato nello sviluppare soluzioni di computing open source basate sui processori Itanium, e la Linux Standards Base, un'organizzazione tesa a sviluppare e promuovere un insieme di standard che incrementino la compatibilità all'interno del variegato mondo di Linux.
TAG: hw
46 Commenti alla Notizia HP spinge Linux sulla workstation grafica
Ordina


  • - Scritto da: male
    > speriamo che si faccia male

    lo speri solo tu
    non+autenticato
  • no no.lo spero pure io...e molti altri...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pinot
    > no no.lo spero pure io...e molti altri...

    siete ancora in 2, nonostante la tua affermazione di rappresentare una moltitudine.

    La popolazione mondiale è di circa
    6'000'000'000 di persone


    non+autenticato
  • winzozzaro prima di tutto che ti frega non le devi micca usare te le workstation ! punto secondo non si faranno mai male vendendo un prodotto di qualita'.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Bianco
    > winzozzaro prima di tutto che ti frega non
    > le devi micca usare te le workstation !
    > punto secondo non si faranno mai male
    > vendendo un prodotto di qualita'.


    definire un prodotto sviluppato da decine di sviluppatori unicamente accecati dal desiderio di essere i migliori (e cosa grave non per soldi) che pensano solo a sviluppare per conto loro (basta vedere le ultime coglio.... che hanno prodotto )non direi che è un prodotto di qualita.
    non+autenticato
  • Hoi te si che ne sai di cose... io sono assemblatore e personalmente uso Linux su i computer a casa mia a la mia stazione di lavoro.. e se secondo te Linux non e' un prodotto di qualita' mentre windows lo e' come mai con Linux non ho problemi invece con Windows si ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Bianco
    > Hoi te si che ne sai di cose... io sono
    > assemblatore e personalmente uso Linux su i
    > computer a casa mia a la mia stazione di
    > lavoro.. e se secondo te Linux non e' un
    > prodotto di qualita' mentre windows lo e'
    > come mai con Linux non ho problemi invece
    > con Windows si ?

    onestamente se non hai problemi con linux o sei un mago e ti onoro e ti bacio i piedi, oppure sei uno dei soliti cialtr... che appestano il web, uso anche io linux e bsd e devo dire che se devi fare qualcosa di più complesso che accendere e poi spegnere il pc i problemi li hai e come.
    ad esempio volevo installare KYLIX e per farlo o dovuto cristonare come un mulsummano, e questo e solo un esempio, vogliamo parlare dei problemi d'installazione dei pacchetti, patch di sicurezza che ormai sono più numerose di quelle di windows (vedi statistiche www.securityfocus.com), e poi dimmi chi ha maggior qualita.
    non+autenticato
  • oh be ci saranno piu' patch, vuol dirre che chi sviluppa si interessa di queste cose, alla m$ ti lasciano il sistema con dei bug per mesi e mesi prima di rilasciare una pathc senza pero' avvertire nessuno del bug.
    Io uso RedHat 7.2 l' ho aggiornata a KDE 3, ci ho messo gli aggiornamenti redhat solo per quello che concerne il supporto delle stampanti che era bacato, ci ho installato staroffice e faccio tutto quello che voglio senza limitazioni e senza problemi, per tutto io intendo tutto tutto tranne i video giochi che sinceramente non mi interessano, quindi scannerizzo, fotoritocco, office, mail , internet chat, musica, etc... quando facevo le stesse cose con windows avevo molti piu' problemi, rispetto ad adesso che ho problemi 0 .. e non ho smadonnato a fare o installare nulla, sara' culo ? pero' i miei amici a cui ho consigliato certi programmi piuttosto che altri e dato quelle 2 dritte non hanno avuto nemmeno loro problemi, saro' graziato da dio ?
    non+autenticato
  • non voglio che Linux si faccia male, però LOL!Sorpresa)

    P.S: Spero fosse una battuta...
    non+autenticato
  • da quello che ho letto sarà meglio fare qualche puntualizzazione.

    1- il fatto che usino Linux non significa che su queste workstation girino software free. di tutti quelli menzionati non ce n'è uno che sia gratis o liberamente scaricabile, anzi... mostri come Maya o Softimage costa decine di milioni per licenza. Non c'è realmente risparmio nello scegliere linux invece di Solaris o Irix a questo punto, anche perché:

    2-Linux non possiede software free di grafica professionale, in nessun campo: raster, vettoriale, illustrazione, prestampa, impaginazione o 3D.

    non+autenticato


  • - Scritto da: Torpedine
    > scaricabile, anzi... mostri come Maya o
    > Softimage costa decine di milioni per
    > licenza.

    ma con questa notizia i cialtroni che sparano BALLE sull'assenza di software PROFESSIONALE per LINUX si dovranno nascondere

    > Non c'è realmente risparmio nello
    > scegliere linux invece di Solaris o Irix a
    > questo punto, anche perché:
    >
    > 2-Linux non possiede software free di
    > grafica professionale, in nessun campo:

    neanche windows, che però COSTA + di LINUX

    non+autenticato

  • > > 2-Linux non possiede software free di
    > > grafica professionale, in nessun campo:
    >
    > neanche windows, che però COSTA + di LINUX
    >

    infatti si usa il Mac!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Torpedine
    >
    > > > 2-Linux non possiede software free di
    > > > grafica professionale, in nessun campo:
    > >
    > > neanche windows, che però COSTA + di LINUX
    > >
    >
    > infatti si usa il Mac!

    tradizionalmente, certo. Ma questo non sminuisce la portata del nuovo spazio che si è apert per LINUX. i win-maniac non hanno più QUESTO argomento da brandire.

    Su piattaforma x86 ora la grafica si fa anche su LINUX a livelli professionali


    non+autenticato
  • - Scritto da: zap
    >
    >
    > - Scritto da: Torpedine
    > >
    > > > > 2-Linux non possiede software free
    > di
    > > > > grafica professionale, in nessun
    > campo:
    > > >
    > > > neanche windows, che però COSTA + di
    > LINUX
    > > >
    > >
    > > infatti si usa il Mac!
    >
    > tradizionalmente, certo. Ma questo non
    > sminuisce la portata del nuovo spazio che si
    > è apert per LINUX. i win-maniac non hanno
    > più QUESTO argomento da brandire.
    >
    > Su piattaforma x86 ora la grafica si fa
    > anche su LINUX a livelli professionali
    >
    >
    limitatamente però al 3D e alcune branche di postproduzione video e compositing: guarda i programmi nell'articolo. Per il resto manca sempre tutto
    non+autenticato


  • - Scritto da: Torpedine
    > - Scritto da: zap
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Torpedine
    > > >
    > > > > > 2-Linux non possiede software
    > free
    > > di
    > > > > > grafica professionale, in nessun
    > > campo:
    > > > >
    > > > > neanche windows, che però COSTA + di
    > > LINUX
    > > > >
    > > >
    > > > infatti si usa il Mac!
    > >
    > > tradizionalmente, certo. Ma questo non
    > > sminuisce la portata del nuovo spazio che
    > si
    > > è apert per LINUX. i win-maniac non hanno
    > > più QUESTO argomento da brandire.
    > >
    > > Su piattaforma x86 ora la grafica si fa
    > > anche su LINUX a livelli professionali
    > >
    > >
    > limitatamente però al 3D e alcune branche di
    > postproduzione video e compositing: guarda i
    > programmi nell'articolo. Per il resto manca
    > sempre tutto

    io leggo QUESTO:

    "questa workstation è in grado di far girare una vasta gamma di applicazioni per la grafica 2D e 3D"
    e non quello che dici TU

    non+autenticato
  • - Scritto da: Torpedine
    > - Scritto da: zap
    > limitatamente però al 3D e alcune branche di
    > postproduzione video e compositing: guarda i
    > programmi nell'articolo. Per il resto manca
    > sempre tutto
    A me risulta che moltissimi film recentemente abbiano usato Linux. Uno su tutti?
    Shrek. Sicuramente nelle rendering farm, mi pare anche come workstation
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Redaelli
    > - Scritto da: Torpedine
    > > - Scritto da: zap
    > > limitatamente però al 3D e alcune branche
    > di
    > > postproduzione video e compositing:
    > guarda i
    > > programmi nell'articolo. Per il resto
    > manca
    > > sempre tutto
    > A me risulta che moltissimi film
    > recentemente abbiano usato Linux. Uno su
    > tutti?
    > Shrek. Sicuramente nelle rendering farm, mi
    > pare anche come workstation

    questo non fa che confermare quello che stavo dicendo
    non+autenticato
  • pero' si pianta ed e' piu' lento e il tempo per chi sul pc ci fa lavori che gia' di per se occupano ore e ore di elaborazione costa e parecchio anche !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Torpedine
    > 2-Linux non possiede software free di
    > grafica professionale, in nessun campo:
    > raster, vettoriale, illustrazione,
    > prestampa, impaginazione o 3D.

    Ma se appena sopra dici che ci sono Maya e Softimage... ?!? non capisco...

    non+autenticato


  • - Scritto da: lupo
    > - Scritto da: Torpedine
    > > 2-Linux non possiede software free di
    > > grafica professionale, in nessun campo:
    > > raster, vettoriale, illustrazione,
    > > prestampa, impaginazione o 3D.
    >
    > Ma se appena sopra dici che ci sono Maya e
    > Softimage... ?!? non capisco...
    >
    e ti sembrano free, a venti milioni a botta?
    non+autenticato
  • A vecchi BABBIONI PARRUCCONI INDELEBILI.
    Ma come, fino a ieri strombazzavate dall' alto dei vostri articoli che LINUX era solo relegato nella sia pur appetitosa nicchia SERVER e adesso cosa direte?

    Anche per voi la Trippa per Gatti è Finita.

    Ma salterete in un batter di ciglia sul carro Open di LINUX, vero?!
    non+autenticato
  • a parte il fatto che si parla di workstatio high end, e quindi ininfluenti numericamente perché non si rivolgono al mercato consumer, non è iente che non venga fatto già da SGI o SUN con i loro sistemi Irix e Solaris...

    piccoli numeri
    non+autenticato
  • ma siamo sicuri che una workstation con linux
    sia davvero la scelta migliore per un grafico 2d/3d?

    a meno che non sia particolarmente specializzato
    un pc con WinXP offre ad un grafico molti strumenti di piu' per lavorare, su linux ti danno gia' tutti i programmi "validi" che ci sono
    e li' ti fermi.
    ..si certo, ci saranno in giro centinaia di progetti open source con tool grafici di tutti i generi ma dubito altamente che siano "produttivi" al livello a cui ci siamo abituati sotto win.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Wopper
    > ma siamo sicuri che una workstation con linux
    > sia davvero la scelta migliore per un
    > grafico 2d/3d?
    >
    > a meno che non sia particolarmente
    > specializzato
    > un pc con WinXP offre ad un grafico molti
    > strumenti di piu' per lavorare, su linux ti
    > danno gia' tutti i programmi "validi" che ci
    > sono
    > e li' ti fermi.
    > ..si certo, ci saranno in giro centinaia di
    > progetti open source con tool grafici di
    > tutti i generi ma dubito altamente che siano
    > "produttivi" al livello a cui ci siamo
    > abituati sotto win.

    Guarda che ci sono programmi di grafica per linux, solo che sono talmente tanti che rimani indeciso su quale è meglio, ne ho giusto scaricato e compilato uno un ora fa (autotrace.sourgeforce.net/)
    non+autenticato
  • E' fuori dubbio che ci siano moltissimi programmi per Linux... il problema probabilmente è la COMPILAZIONE chespaventa tante persone... Windows installi e basta... che poi ogni installazione di software per Windows vada a toccare un sacco di file condivisi e registry, e non si sa quanto altro, beh questo non si vede e quindi non crea paure... ma che vuoi occhio non vede...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Utilizzato_Windows_Linux

    >>>ma che vuoi occhio non vede...

    portafoglio paga A bocca aperta Occhiolino
    non+autenticato
  • beh... allora a questo punto "fuoristandard" per "fuoristandard" (intendendo lo standrd M$ Windows, da un punto di cvista puramente commerciale) se devo lavorare con la grafica, vista la (in?)stabilita' di X, meglio MAC....
    un saluto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Utilizzato_Windows_Linux
    > E' fuori dubbio che ci siano moltissimi
    > programmi per Linux... il problema
    > probabilmente è la COMPILAZIONE chespaventa
    > tante persone... Windows installi e basta...
    > che poi ogni installazione di software per
    > Windows vada a toccare un sacco di file
    > condivisi e registry, e non si sa quanto
    > altro, beh questo non si vede e quindi non
    > crea paure... ma che vuoi occhio non vede...

    Si, e` vero, la maggior parte delle persone preferisce installare usando i wizard.
    Pero` molti non sono al corrente del fatto che oggi puoi installare direttamente un pacchetto anche sotto linux, senza compilare nulla: i famosi file RPM sono supportati dalle maggiori distro.
    E` cosi che oltretutto si installano le maggiori distro (Red Hat, Mandrake...): i CD contengono tot file RPM, e l'installer si occupa solo di installare quelli scelti dall'utente.
    non+autenticato
  • Beh in Linux ci sono anche gli rpm, poi fatto secondo tu puoi compilare un programma GPL, ma chi fa un programma commerciale non ti da i sorgenti...
    Fatto secondo, discorso a parte, compilando un applicazione si ottiene che il codice binario sia ottimizzato al 100% per la nostra macchina.. per fare un esempio se io avessi un ipotetico athlon 1700 e windows mi venisse compilato apposta per questa cpu probabilmente sarebbe piu' performante dal 20 al 40% a seconda poi del lavoro che gli faccio eseguire... peccato che i binari di windows siano compilati per Pentium prima generazione forse gli ultimi Win per pentium 2, in modo da essere compatibi con tutto...
    Linux al contrario ti installa dei pakketti compatibili tipo come fa windows, pero' se hai bisogno di prestazione hai sepre l'opportunita' di ricompilarli.
    non+autenticato
  • secondo me il problema è di trovare un programma di grafica per linux che funzioni regolarmente...anche se poi direte che non era un vero programma di grafica....VERGOGNATEVI!
    non+autenticato
  • > tutti i generi ma dubito altamente che siano
    > "produttivi" al livello a cui ci siamo
    > abituati sotto win.

    Sentire dire "produttivo" con windows e' una cosa che mi fa sempre ridere, anche considerando che la gente che conosco io lo usa solo per scrivere (talvolta) una lettera con word (ma comperano sempre tutto office) e non conoscono nemmeno l'uno per mille delle funzionalita' (astruse e inutili) che offre.

    Ad ogni modo, se proprio vuoi qualcosa di serio, e' meglio se comperi un unix commerciale con programmi *veri*.
    Certo pero' che per windows ci sono nero e winamp.

    E poi c'e' il directx,..... se riesci a trovarne una versione che non faccia troppi casini poi magari ti funziona anche per due giochi diversi.
    non+autenticato
  • Che cacchio dici, va' in una qualsiasi azienda, centinaia di pc con windows e office che ogni giorno lavorano senza posa...
    non+autenticato


  • - Scritto da: vanhelsing
    > Che cacchio dici, va' in una qualsiasi
    > azienda, centinaia di pc con windows e
    > office che ogni giorno lavorano senza
    > posa...

    ... scaricando MP3 e varie "porcate"
         da internet.
    non+autenticato