Il Guardian ora è news personalizzate

L'esperimento del diffuso quotidiano britannico: un giornale da scaricare e stampare in formato A4, costantemente aggiornato con i contenuti della testata online

Londra - La direttrice generale del The Guardian, tra i più diffusi quotidiani sul mercato anglosassone, ha deciso di tentare un insolito esperimento: creare una versione personalizzabile del giornale, dando agli utenti la possibilità di selezionare diverse aree tematiche e di stampare la propria copia "su misura".

L'esperimento è stato chiamato G24 e secondo Carolyn McCall si tratta di una grande possibilità per tutti i lettori che vogliono contenuti sempre aggiornati, una prerogativa dell'informazione online, ma che al tempo stesso non vogliono rinunciare al fascino del quotidiano cartaceo.

Il criterio di selezione delle notizie, organizzate in cinque differenti canali tematici, avverrà attraverso una piattaforma online che richiede l'iscrizione dei singoli utenti. I lettori possono selezionare ed "aggregare" in formato PDF le notizie internazionali, economiche, sportive, la cronaca e lo spettacolo. Per il momento il servizio è offerto in maniera del tutto gratuita e prevede aggiornamenti continui ogni quindici minuti.
Secondo l'azienda editrice responsabile del "Guardian", il prodotto otterrà successo specialmente in quella fascia di mercato composta dai lettori che, per motivi professionali, sono impossibilitati a leggere il quotidiano cartaceo durante le prime ore della mattina.

La registrazione al servizio garantirà anche un alto livello di profilazione, utile per preparare il terreno a pubblicità mirate sugli interessi dei lettori.
3 Commenti alla Notizia Il Guardian ora è news personalizzate
Ordina