Spielberg tradotto in Flash

Insieme a Ron Howard, il regista di E.T. vuole rilanciare un sito acquistato dal suo Pop.com prima del fallimento. E lo fa parlando di sé in una animazione di tre minuti. Tirandosi appresso anche l'amico di sempre

Web - Steven Spielberg nonostante il fallimento di Pop.com non sembra disponibile a cedere le armi e presta sé stesso ad un altro sito, a suo tempo acquisito proprio da Pop.com, per rilanciare il "mito" delle animazioni Flash.

Così CountingDown.com, sito interamente dedicato a cinema, vip e contorni, ospiterà tra pochi giorni, lunedì, un suo primo "corto" animato in Flash con sé stesso come protagonista. Oltre al suo, altri tre minuti di animazione saranno garantiti da Ron Howard, anch'egli celebre regista oltreché "compagno di ventura" di Spielberg.

A quanto pare, ciascuno dei due registi presenterà la versione animata di sé stesso che commenta un fatto realmente accaduto e del tutto personale. Contando sulla fama e sull'inesauribile voglia di vip, Spielberg spera così di suscitare maggiore interesse per il sito e per questo genere di "corti". Prossimamente il sito conta di ospitare due nuovi corti, uno con l'attore comico Steve Martin e uno con l'ex top model Claudia Schiffer.
Va detto che, in sé, le animazioni flash di o con famosi registi non sono una novità. Precursore fu il celebre Tim Burton, autore di alcuni "corti" per il sito di Macromedia Schockwave.com. Fra gli altri autori d'eccezione figura Stan Lee, la "matita" di alcuni dei più noti fumetti americani.
TAG: mondo