Cavo, AOL Time Warner autorizza sé stessa

L'azienda annuncia di essersi data l'ok per l'uso delle strutture cavo che possiede. Un annuncio che fa sorridere ma che in realtà rappresenta la giustificazione della mega-fusione

New York (USA) - Perché America Online e Time Warner hanno deciso di fondersi? Per la prima volta un annuncio sembra andare oltre le grandi strategie industriali e raccontare un fatto specifico: la mega-impresa ha infatti dichiarato di essersi data il permesso di utilizzare le strutture cavo a banda larga di Time Warner.

Su quel cavo, oggi il proprio cavo, America Online farà passare i propri servizi Internet ad alta velocità. L'annuncio, che potrebbe far sorridere, è uno dei più attesi perché proprio sulla disponibilità di Time Warner di affittare il proprio cavo anche a realtà che non fossero AOL, l'Antitrust americano aveva scelto di dare l'ok alla fusione.

Il permesso per AOL di usare il cavo di Time Warner segna dunque l'inizio di una nuova stagione per la mega-azienda nata da un'operazione da 106 miliardi di dollari. E va anche detto che Time Warner aveva offerto il proprio cavo, stringendo un contratto ad hoc, già ad un altro provider lo scorso dicembre: da allora Earthlink ha infatti iniziato ad utilizzare quelle infrastrutture.
TAG: mondo
2 Commenti alla Notizia Cavo, AOL Time Warner autorizza sé stessa
Ordina