UK, nove anni per un cyber-pedofilo

Un 21enne di Nottingham, preso per aver organizzato un incontro piccante con una 14enne conosciuta su internet, ha ammesso di essere un pedofilo. Decine le immagini illegali trovate sul suo computer

Nottingham - Lee Costi, universitario di 21 anni, è stato arrestato dalle forze di polizia britanniche per aver organizzato un incontro piccante con una ragazzina di appena 14 anni, conosciuta attraverso una chat su Internet. Prima di acconsentire alle proposte indecenti di Costi, la ragazza ha avvertito la madre, che a sua volta ha chiesto aiuto sul sito della Virtual Global Taskforce, un'organizzazione antipedofilia radicata su web.

La richiesta d'aiuto della giovane ragazza è stata determinante: lo studente di Nottingham, una volta arrivato sul luogo dell'appuntamento, al posto della sua preda ha trovato gli agenti di polizia. Il magistrato Jonathan Teare, secondo quanto riferisce la BBC, ha deciso di punire il comportamento di Costi con una pena esemplare: il ragazzo è stato condannato a 9 anni di reclusione.

Durante il processo, il pedofilo ha ammesso di aver avuto rapporti sessuali con bambine di 13 e 14 anni. Tutte le vittime di Costi sono state adescate su Internet: stesso metodo, stesse dinamiche per ogni appuntamento. Il ragazzo incontrava le bambine alla stazione oppure in altri luoghi pubblici, per poi portarle in alberghi e posti appartati.
Dalla ricostruzione fornita dalla stampa inglese sembra che le prede di Costi fossero tutte consenzienti e che tutto si sia svolto senza ricorso alla violenza. Sul computer del condannato sono state trovate una 40ina di immagini pedopornografiche nonché una webcam che il pedofilo ha ammesso di aver utilizzato per compiere "gesti erotici" durante le molte sessioni di chat con le bambine adescate.

Gli inquirenti hanno rinvenuto oltre 350 file di log delle sessioni di chat ed hanno così ricostruito interamente il comportamento di Costi negli ultimi anni. "È impossibile sapere con esattezza quante vittime abbia adescato", ha detto il responsabile dell'indagine, Jackie Alexander.

Al momento del verdetto, il giudice ha espresso estrema preoccupazione per il futuro delle ragazze con le quali Costi è entrato in contatto: "Anche se mi auguro che le tue vittime abbiano un futuro degno", ha detto rivolgendosi all'imputato, "sono veramente preoccupato per il domani delle giovani donne che ti hanno incontrato".

I portavoce della Virtual Global Taskforce, affiliati al network Interpol e partner di MSN, fanno sapere di essere "molto soddisfatti" dell'esito del caso Costi. "Attraverso il nostro sito", spiega un rappresentante, "riceviamo oltre 300 segnalazioni al giorno e siamo riusciti a consegnare alla giustizia molti maniaci, salvando decine di bambine e bambini".

Degni di nota sono alcuni casi di studio pubblicati dall'organizzazione, nei quali emerge la natura multicanale delle attività dei pedofili: cellulari, email e messaggistica istantanea sono solo alcuni dei vari strumenti che queste persone utilizzano per adescare vittime.
160 Commenti alla Notizia UK, nove anni per un cyber-pedofilo
Ordina
  • Boh, mi pare assurda sta cosa: se aveva solo tre anni in meno era un minorenne anche lui... E poi stiamo parlando di una ragazza di 14 anni, non di 12, quindi in piena "età del consenso" (almeno in Italia, non so in UK). E' davvero pazzesco che in UK possano essere più bacchettoni che da noi, credevo che certe cose fossero proprie della nostra penisola bigotta.
    non+autenticato
  • Il parere di una donna, in poche semplici parole.
    Ok fare le proprie esperienze, anche precoci ma *con coetanei*.
    Questo e' utile, e' un passo normale dello sviluppo sessuale.

    Da pari a pari, da pari a pari, cazzo!!!

    No essere sverginate e mandate a cagare da uno molto piu' grande e esperto, come e' successo a me. Lascia il segno, un segno molto pesante.
    Una cosa che ti porti dietro per un bel po'.
    Ti senti stupida, disillusa e sporca.

    Anch'io penso che certe persone cerchino le ragazzine per approfittare, ma questo e' dimostrarsi dei perdenti. Siete piccoli, molto piu' piccoli di noi.

    non+autenticato
  • Forse hai conosciuto uno stronzo e allora? Ce ne sono tanti. Non generalizzare! Poi tieni conto che la società tollera male questo tipo di rapporti. Elvis Presley si era sposato una sua fans quiattordicenne, ma era Presley, Claudio Villa si sposò con una quindicenne, ma era Villa. Io ricordo una puntata di Italia sul 2, si parlava di amori di giovanissime. C'era Roberto Farnesi, trentasettenne fidanzato con una diciassettenne già da due anni, che non facceva una piega alle osservazioni un po' imbarazzate degli altri ospiti ("è un fiore!"...), perché a sentir lui (e dalla sua espressione) doveva essere la cosa più normale del mondo. Anche la psicologa, forse presa dal fascino del Nostro, sostenne con dovizia di argomentazioni che un rapporto del genere può essere un arricchimento reciproco, molto più che tra coetanei, che possono solo scambiarsi esperienze comuni. Grande Roberto!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Forse hai conosciuto uno stronzo e allora? Ce ne
    > sono tanti. Non generalizzare! Poi tieni conto
    > che la società tollera male questo tipo di
    > rapporti. Elvis Presley si era sposato una sua
    > fans quiattordicenne, ma era Presley, Claudio
    > Villa si sposò con una quindicenne, ma era Villa.
    > Io ricordo una puntata di Italia sul 2, si
    > parlava di amori di giovanissime. C'era Roberto
    > Farnesi, trentasettenne fidanzato con una
    > diciassettenne già da due anni, che non facceva
    > una piega alle osservazioni un po' imbarazzate
    > degli altri ospiti ("è un fiore!"...), perché a
    > sentir lui (e dalla sua espressione) doveva
    > essere la cosa più normale del mondo. Anche la
    > psicologa, forse presa dal fascino del Nostro,
    > sostenne con dovizia di argomentazioni che un
    > rapporto del genere può essere un arricchimento
    > reciproco, molto più che tra coetanei, che
    > possono solo scambiarsi esperienze comuni. Grande
    > Roberto!
    ai big è permesso,mentre il piccolo borghese se fa le stesse cose è considerato un mostro!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Forse hai conosciuto uno stronzo e allora? Ce ne
    > sono tanti. Non generalizzare! Poi tieni conto
    > che la società tollera male questo tipo di
    > rapporti. Elvis Presley si era sposato una sua
    > fans quiattordicenne, ma era Presley, Claudio
    > Villa si sposò con una quindicenne, ma era Villa.

    Stai parlando di gente che "big" o meno, ha spostato persone piu' giovani.
    Non di collezionisti di ragazzine.
    La differenza e' enorme.
    Il collezionista di ragazzine (grande sforzo, eh!) a me fa schifo che sia "vip" oppure no.


    > Io ricordo una puntata di Italia sul 2, si
    > parlava di amori di giovanissime. C'era Roberto
    > Farnesi, trentasettenne fidanzato con una
    > diciassettenne già da due anni, che non facceva
    > una piega alle osservazioni un po' imbarazzate
    > degli altri ospiti ("è un fiore!"...), perché a
    > sentir lui (e dalla sua espressione) doveva
    > essere la cosa più normale del mondo. Anche la
    > psicologa, forse presa dal fascino del Nostro,
    > sostenne con dovizia di argomentazioni che un
    > rapporto del genere può essere un arricchimento
    > reciproco, molto più che tra coetanei, che
    > possono solo scambiarsi esperienze comuni.

    Non nel mio caso. Crescere insieme continuo a credere che sia impagabile, anche se ormai non ho piu' la possibilita' di farne esperienza.

    Grande
    > Roberto!
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Il parere di una donna, in poche semplici parole.
    > Ok fare le proprie esperienze, anche precoci ma
    > *con
    > coetanei*.
    > Questo e' utile, e' un passo normale dello
    > sviluppo
    > sessuale.
    >
    > Da pari a pari, da pari a pari, cazzo!!!
    >
    > No essere sverginate e mandate a cagare da uno
    > molto piu' grande e esperto, come e' successo a
    > me. Lascia il segno, un segno molto
    > pesante.
    > Una cosa che ti porti dietro per un bel po'.
    > Ti senti stupida, disillusa e sporca.
    >
    > Anch'io penso che certe persone cerchino le
    > ragazzine per approfittare, ma questo e'
    > dimostrarsi dei perdenti. Siete piccoli, molto
    > piu' piccoli di
    > noi.
    >
    Ciao,

    non continuiamo a giocare ai moralisti per cortesia! Se ve li cercati più grandi quando avete 14,15,16 anni non dovete aspettarvi che uno che magari ne ha 18,19 voglia trovare la donna della sua vita!!! Il sesso rientra nell'elenco degli istinti per cui è molto probabile che uno cerchi solo quello.
    Come hai detto tu, le esperienze vanno fatte con coetanei.
    A vent'anni ho conosciuta una ragazza che ne dimostrava pure lei 20 ma ne aveva 14 e io non lo sapevo. Questa tizia voleva uscire con me e visto che era molto carina io ci sono stato (lei sapeva quali erano le mie intenzioni ed era uscita con me per quello).Per fortuna 'sta tizzia è stata abbastanza intelligente da tirarsi indietro prima che combinassimo qualcosa   .
    Mi giravano le palle ma quando ho saputo la sua vera età ho fatto i salti mortali dalla gioia di non aver combinato nulla! Ci sono tante ragazzine che giocano a fare le "zoccolette" scusami il termine e sono anche molto sveglie!

    In ogni caso sono contrario alla pedofilia in ogni sua forma, per me è un abominio e vorrei che con uno schiocco di dita questa sparisse
    non+autenticato
  • allora, primo: per quel che mi riguarda, un big/vip/etc che approfitta di una ragazzina per me e' stronzo quanto gli altri.
    secondo: non me lo sono cercato, mi sono semplicemente fidata di lui.
    non+autenticato
  • Ah, il punto primo era per il tizio di sopra. Quello che "se sono vip e' tutto lecito" (beh, se lo dice lui...)
    non+autenticato
  • Se avevi più di 14 anni eri in "età del consenso", quindi se non c'è stata violenza tutto era a norma di legge, in Italia.
    Se avevi meno di 14 anni o c'è stata violenza, potevi denunciarlo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > allora, primo: per quel che mi riguarda, un
    > big/vip/etc che approfitta di una ragazzina per
    > me e' stronzo quanto gli altri.
    >
    > secondo: non me lo sono cercato, mi sono
    > semplicemente fidata di
    > lui.
    Ciao,
    non volevo riferirmi specificatamente a te.
    So anche io che ci sono dei COGLIONI RITARDATI (e vorrei dire di peggio ma non so quale sia il limite in questo forum) che pigliano per il culo le ragazzine! In soldoni intendevo che comunque ci sono ragazzine di 14,15 anni che sono molto felici di andare con chi è più grande di loro (magari solo perchè ha una macchina e loro no) ma non sono tutti così (per fortuna).
    Questo post era nato per commentare la notizia dei nove anni di pena a quel 21enne che aveva avuto (secondo me) un po' troppi rapporti con ragazzine e per me la pena sarebbe dovuta essere
    più pesante.
    Termino dicendo che mi dispiace se mi hai frantieso.
    non+autenticato
  • nei nostri paesi del sud italia vedo centinaia di coppie di fidanzatini formate da ventenni e 14-16nni e mi sembra una cosa normale!
    i nostri nonni sposavano spesso ragazze più giovani e la differenza di età era spesso di 10 anni ed oltre!
    per altro un 21nne è quasi un adolescente,e le ragazze spesso sviluppano precocemente!praticamente un reato inesistente!
    sarebbe stato giustamente scandaloso se il maschio avesse avuto un'età matura!!!
    non+autenticato
  • q quanto pare ciò che è lecito nella vita normale diventa mostruoso e penalizzante se c'entra internet!e poi abbiamo una giustizia che fa schifo!!!
    figuratevi che l'altro giorno hanno condannato a 2 anni e mezzo un depravato che stuprava la figlia minorenne!!(gli avrei dato l'ergastolo!!)
    mentre un 17nne che guarda e memorizza coetanei nudi su internet può prendere 5 anni!( se fossi suo padre gli darei solo uno scappellotto!!)
    non+autenticato
  • Questa storia mi ha fatto venire in mente come già ai miei tempi a 13 - 14 anni c'erano già certi puttanoni che andavano loro per prime in cerca dell'uccello maggiorenne. Più lo trovavano vecchio e più guadagnavano in prestigio. Ora la legge uno la conosce e se vuole rischiare la galera per pocciare il biscotto con queste stronzette che giocano a fare le adulte, per me sono cavoli suoi se lo beccano. Ma fare del vittimismo o dire frasi stile film poliziottesco come "mi auguro che le tue vittime abbiano un futuro degno, sono veramente preoccupato per il domani delle giovani donne che ti hanno incontrato" beh ... dipende da ragazza a ragazza. Alcune non ci faranno neppure una piega.
    non+autenticato
  • Mia sorella ha 16 anni ed esce con un bravissimo ragazzo di 23 anni da due anni. Si vogliono bene da morire e sono una bella coppietta. Devo avvertirla che il suo tipo è un pedofilo reiterato. Mi sa che la "Pedofobia" stia raggiungendo livelli che vanno oltre il normale buon senso.
    non+autenticato
  • C'è caso e caso. Tua sorella fa coppia fissa, tant'è che tu conosci pure il suo ragazzo. Praticamente è diventata una persona fidata.
    E stai tranquillo che possono girare tranquillamente per strada senza che succeda nulla. Di solito la legge scatta quando c'è l'adescamento e una denuncia.
    Adesso cercate di non generalizzare il senso di una notizia.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > C'è caso e caso. Tua sorella fa coppia fissa,
    > tant'è che tu conosci pure il suo ragazzo.
    > Praticamente è diventata una persona
    > fidata.
    > E stai tranquillo che possono girare
    > tranquillamente per strada senza che succeda
    > nulla. Di solito la legge scatta quando c'è
    > l'adescamento e una
    > denuncia.
    > Adesso cercate di non generalizzare il senso di
    > una
    > notizia.
    qua son sempre i soliti che temono possa toccare a loro...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 28 discussioni)