Ti vendono l'ADSL. Ma non possono

Storie di ordinaria follia, puntata numero 200mila: squilla il telefono e arriva l'ultima irrinunciabile offerta ADSL. Peccato che non possa essere attivata

Roma - Buongiorno, vi scrivo per comunicarti un fatto avvenuto in questa settimana che non ho ancora riscontrato tra i tanti episodi di "avventure con i call center" raccontati dal vostro sito.

Lunedì pomeriggio squilla il telefono di casa.
Rispondo io e inizia la solita valanga di parole che fa subito identificare il chiamante: una società premurosamente mi avvisa di nuove offerte di telefonia e connettività. A questo punto rispondo come al solito interrompendo l'operatrice:
- "mi spiace ma non siamo interessati a nessuna delle vostre proposte"
- Operatrice: "Neanche ad un'offerta sull'ADSL?"

A questo punto scoppio in una risata e informo l'operatrice quali siano le difficoltà tecniche nel portare l'ADSL nella mia abitazione e le sue eventuali prestazioni sul mio collegamento. Premetto che vivo in aperta campagna, il modem va a 50.6Kbit dopo 2 interventi tecnici della Telecom, prima non si collegava proprio, e grazie a questi interventi ho saputo che tra me e la prima centrale ci sono più di 2Km di cavo in rame.
Dopo aver aggiunto come rafforzamento alle mie affermazioni che ho una laurea in ingegneria, la centralinista mi ha creduto o, almeno, le è sorto il dubbio che ci fosse qualche fondamento di vero. Quindi si è subito messa al riparo dicendo che la mia zona è coperta da ADSL o almeno questo era quanto le avevano comunicato.
Cortesemente ha quindi cercato su un qualche supporto informatico se davvero il mio numero era coperto da ADSL.
Risultato negativo, scuse dell'operatrice (davvero gentile) e saluti.

A questo punto mi pongo diverse questioni:
- è giusto che qualcuno tenti di vendermi un prodotto che non può vendermi?
- Se non ci fossi stato io dall'altra parte della cornetta ma un cittadino che ha tutto il diritto di ignorare gli aspetti tecnici dell'ADSL la procedura sarebbe andata a buon fine?
- Perché devono telefonarci almeno tre volte a settimana per proporci cambiamenti tariffari?

Cordiali saluti
Ivan
139 Commenti alla Notizia Ti vendono l'ADSL. Ma non possono
Ordina
  • Ne assumiamo di ingegneri qui da noi, alcuni sono bravi dimostrano impegno, tenacia e non hanno paura di sporcarsi le mani con il grasso quando serve.

    Di solito sono quelli che hanno scelto di lavorare e studiare.

    Altri invece che pensano di aver gia' fatto tutti gli sforzi che la loro vita gli richiede e desiderano ricevere uno stipiedio solo perche' hanno conseguito una laurea.
    Ovviamente a breve ritornano disoccupati.

    Penso che non sia chiaro per tutti il fatto che la laurea non e' un punto d'arrivo ma solo un punto di partenza.
    Se hanno fatto fatica per ottenerla faranno anche fatica per ottenere il posto di lavoro e ancora di piu' per mantenerlo.
    Se la cosa non piace ci sono sempre i concorsi pubblici eh!
    Noi dobbiamo far fronte alla concorrenza ed alle richieste dei clienti e non possiamo dormire sugli allori.
    non+autenticato
  • ma quanto non lo capisci l'italiano?
    il tizio ha semplicemente cercato di far capire alla stupidotta di turno che era inutile che insistesse. chi aveva di fronte non era l'idiota medio che non sa nulla.
    non ha manifestato nessuna boria.
    il tuo messaggio sembra in risposta ad una persona che ha mostrato boria.
    se ce l'hai con chi ha studiato e' un problema tuo.
    sei proprio offtopic.
    le persone (ing compresi) ci sono di tanti tipi.
    quindi solo perche' qualcuno e' STATO COSTRETTO a qualificarsi vedi di non rompere ad una categoria intera.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ne assumiamo di ingegneri qui da noi, alcuni sono
    > bravi dimostrano impegno, tenacia e non hanno
    > paura di sporcarsi le mani con il grasso quando
    > serve.

    Cioè assumete ingegneri per fare vendita al telefono? Che bella ditta, ahahah, ma lol.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ne assumiamo di ingegneri qui da noi, alcuni sono
    > bravi dimostrano impegno, tenacia e non hanno
    > paura di sporcarsi le mani con il grasso quando
    > serve.
    >
    > Di solito sono quelli che hanno scelto di
    > lavorare e
    > studiare.
    >
    > Altri invece che pensano di aver gia' fatto tutti
    > gli sforzi che la loro vita gli richiede e
    > desiderano ricevere uno stipiedio solo perche'
    > hanno conseguito una
    > laurea.
    > Ovviamente a breve ritornano disoccupati.
    >
    > Penso che non sia chiaro per tutti il fatto che
    > la laurea non e' un punto d'arrivo ma solo un
    > punto di
    > partenza.
    > Se hanno fatto fatica per ottenerla faranno anche
    > fatica per ottenere il posto di lavoro e ancora
    > di piu' per
    > mantenerlo.
    > Se la cosa non piace ci sono sempre i concorsi
    > pubblici
    > eh!
    > Noi dobbiamo far fronte alla concorrenza ed alle
    > richieste dei clienti e non possiamo dormire
    > sugli
    > allori.

    Acc, certo che se li assumi te i dipendenti state messi beneA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Accendi il contenuto del tuo cranio e leggi bene le righe dell'articoloOcchiolino abbiamo tutti qualche speranza che alla terza lettura ti ricreda...

    Mamma mia, mai vista una cantonata più grossa!

    P.S. non sono un ingegnere

    non+autenticato
  • COntrattuale, per la precisione.
    Se il provider non puo' adempiere nulla e' dovuto, perche' il pagamento scatta all'attivazione della linea, ovvero al login con username e password.

    Se l'utente non puo', cioe' non e' che non riesce lui per motivi suoi, ma proprio non puo' perche' la portante non ci arriva.

    Questo avviene quando tra l'utente e la centrale dati ci sono piu' di 8 km di cavo.
    Cavo in ottime condizioni, schermato a dovere, senza giunzioni, compressioni, fonti di interferenza varie tra i piedi, come una linea ad alta tensione, per esempio.

    Con 8km la banda e' al minimo (640kbi, se mi ricordo bene), poi man mano che si avvicina diventa sempre migliore fino ad un massimo di 8 mbit/s.

    Nelle clausole del contratto non c'e' la banda minima garantita.

    Per cui, puoi stare anche a 10km (di cavo!) dalla centrale, ma se il modem riceve la portante sei fregato. Magari andrai a 32kbit o a 64 come le vecchie CDN della SIP. Pero' paghi e zitto.

    Insomma a loro conviene perche' al peggio non erogano il servizio e tante scuse (al max gli costa l'attivazione e la disattivazione: 2 ore di un tecnico = 50 eur, tasse e imposte incluse), ma se gli va bene sono non meno di 238.8 eur lordi l'anno.

    Pratica 'sta tecnica su larga scala e vedi bene che rende.

  • Non ci sono solo i call center, ma anche stuoli di utenti/venditori strutturati secondo il modello del multilevel marketing (che poi sono la versione piu' leggere delle catene di sant'antonio e delle vendite piramidali), i quali guadagnano una percentuale sui vostri contratti adsl e sulle telefonate che fate e percentuali a cascata su altri utenti venditori.
    Senza contare poi il problema della privacy.

    Leggete qui


    http://www.corriere.it/corrforum/corriere/Search?f...=



    http://www.corriere.it/corrforum/corriere/Search?f...=


    http://www.corriere.it/corrforum/corriere/Search?f...=


    rognoso
    non+autenticato
  • se una qualsiasi agenzia ti telefona per proporti un prodotto(che sia una linea ADSL o qualsiasi altra cosa) chiedi sempre se hanno il permesso di farlo e chi ha comunicato loro il tuo numero di telefono.Se hanno la possibilità di dimostrare che tu hai consentito alla loro società di chiamarti allora non puoi farci niente, ma se loro hanno preso il tuo numero di telefono a caso o comunque senza il tuo consenso allora in quel caso puoi dire che li denuncerai.Lo spam non è solo quello che ti mandano nelle mail ma è anche questo!!!!

    Io l'ho fatto una volta...mi hanno chiamato quelli di sky e volevano vendermi l'abbonamento per vedere le partite....al che io ho chiesto come hanno avuto il miio nnumero di telefono e ho specificato che sono molto attento alle clausole inerenti alla privacy che ci sono nei contratti e la simpatica signorina ha detto che lei non centra niente e che le passano le chiamate, lei non fa i numeri e non ha nessuna colpa....e poi visibilmente preoccupata ha tagliato corto e ha riattaccato!!
    non+autenticato
  • Mi stupisco che un ingegnere dica che non si può usare l'adsl a 2km dalla centrale.

    Se guardi in rete, vedrai che l'adsl è utilizzabile fino a 5-6km di distanza dalla centrale.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Adsl
    non+autenticato
  • Io sto a 4 Km e non funziona... mentre FW sì (anche se il massimo a cui è arrivata è 1 Mega)...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Io sto a 4 Km e non funziona... mentre FW sì
    > (anche se il massimo a cui è arrivata è 1
    > Mega)...

    Ma non e' che il tuo doppino ha qualcosa?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Mi stupisco che un ingegnere dica che non si può
    > usare l'adsl a 2km dalla
    > centrale.

    Se ci avessi a che fare tutti i giorni non ti stupiresti + di nulla :'D
    non+autenticato
  • L'affidabilita' dell'dsl e' un funzione della distanza, della velocita' e delle caratteristiche di cavi e apparati;
    Una 4 mbit come quelle che vendono ora arriva bene a 2km ma potrebbe malfunzionare o non arrivare a 3km mentre una 640 e' abbastamza stabile fino a 4 o 5 km; in particolari condizioni fortunate, rare, come cavi buoni senza flussi a fianco e in zona a basso inquinamento elettrico ambientale si e' arrivati anche a 10km di distanza a 256kbit, ma ci vuole un grande culo, ad un mio amico a 9 km che provo' ad attivarla il modem si disallineava dopo 30 secondi.
    Oggi il database e' cambato, chi supera certe distanza figura fuori copertura.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi stupisco che un ingegnere dica che non si può
    > usare l'adsl a 2km dalla
    > centrale.
    >
    > Se guardi in rete, vedrai che l'adsl è
    > utilizzabile fino a 5-6km di distanza dalla
    > centrale.
    >
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Adsl

    Si, quando i cavi non sono telecom
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi stupisco che un ingegnere dica che non si può
    > usare l'adsl a 2km dalla
    > centrale.
    >
    > Se guardi in rete, vedrai che l'adsl è
    > utilizzabile fino a 5-6km di distanza dalla
    > centrale.
    >
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Adsl

    La figata sono le nuove ADSL2 che vengono gabbate per 20Mb quando in realta' la maggior parte dell'utenza non avra' mai queste velocita' a cause delle distanze...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)