Microsoft: vi daremo la Comunicazione Integrata

La societÓ di Bill Gates punterÓ tutto sull'accesso veloce, mobile e continuo, ad un ambiente di comunicazione a tutto campo, dal VoIP all'instant messaging, dal videoconferencing alla posta vocale

San Francisco (USA) - La chiamano "l'ondata dei prodotti Office System 2007" ed è il cuore della strategia con cui Microsoft ha annunciato ieri di voler spingere per una integrazione ed unificazione di software e hardware allo scopo di fornire un nuovo ambiente di comunicazione agli utenti.

L'update di una serie di software già esistenti darà vita, dichiara il big di Redmond, ad una piattaforma capace di unire posta elettronica e posta vocale, instant messaging e videoconferencing, email e VoIP.

Quest'ultimo obiettivo sarà realizzato dal pacchetto Office Communication Server 2007, basato sul protocollo standard SIP e che verrà utilizzato per rendere interoperabili ed integrati gli strumenti su applicativi, dispositivi e servizi che supportino Office Communicator 2007.
"La comunicazione integrata - afferma Jeff Raikes, direttore della divisione Business di Microsoft - porterà ad un nuovo passo avanti nella produttività individuale, di gruppo e di livello aziendale all'interno dell'ambiente lavorativo di oggi, attivo 24 ore su 24, sempre connesso e sempre più mobile. Riteniamo che attraverso il software si possano trasformare le comunicazioni business, riducendone costi e complessità, integrando le comunicazioni voce" con gli altri strumenti di collaborazione e comunicazione forniti da Microsoft.

"Microsoft Office Live Communications Server 2005 e Microsoft Office Communicator 2005 - spiega l'azienda - consentono di fondere disponibilità di rete e telefonica in un'unica presenza online. Abbinando queste soluzioni a Microsoft Office Communicator Mobile e Microsoft Office Communicator Web Access, i dipendenti possono collaborare con i colleghi e con i propri team di lavoro, scegliendo il canale di comunicazione più opportuno. Sarà sufficiente fare "clic" per poter effettuare una chiamata, inviare un e-mail, chattare via IM e avviare una conferenza sul Web".

A rendere operativo il progetto è anche il coinvolgimento di partner com Hewlett-Packard e Motorola. Il primo fornirà sistemi hardware di integrazione dei servizi nonché una serie di prodotti ad hoc per la nuova strategia di Microsoft, mentre Motorola punterà su sistemi mobili e di rete ad hoc.

Non che tutto sia già pronto: in arrivo sono le nuove versioni, previste entro pochi mesi, di nodi centrali per la piattaforma, come Exchange Server e Speech Server, ma perché anche i telefoni IP scendano in pista - e saranno forniti da LG-Nortel, Thomson ed altri - ci vorrà più tempo. Il tutto dovrebbe essere cioè sul mercato entro l'estate dell'anno prossimo.

Tra le novità che dovranno inserirsi in questo contesto anche nuove funzionalità di Live Meeting e, come evidenzia anche il NYTimes, RoundTable, in pratica una cam capace di una visione a 360 gradi pensata per consentire più facilmente la partecipazione di un team di lavoro a riunioni in videoconferenza.

Società come Dimension Data hanno peraltro già annunciato le prime implementazioni della "visione" illustrata da Microsoft, dando vita ad un ambiente collaborativo che integra telefonia IP, instant messaging interoperabile, integrazione con le applicazioni Office, web conferencing "in modalità multi-party" e servizio di directory integrato.
39 Commenti alla Notizia Microsoft: vi daremo la Comunicazione Integrata
Ordina

  • la Comunicazione Integrata...Deluso

    Newbie, inesperto

    Scusate la domanda: ma a me che non so fare integrali, me la daranno la versione derivata?

    Per il momento abbiamo studiato solo quella...Sorride
    non+autenticato
  • Siamo già in piena esplosione di tutte queste belle cosine, e ora M$ se ne salta fuori come babbo natale?



    Da ridere veramente.
    Però io piango: quanti di VOI lettori useranno quei bellissimi servizi? Qaunti?

    Non fatevi infinocchiare...
    non+autenticato
  • La Microsoft Corporation ha compiuto un ulteriore grande passo verso il controllo di ogni aspetto della vita umana introducendo ContraceptiveXP, una suite di applicazioni progettata per utenti impegnati in attivita' sessuali. Dopo l'innovativa tecnologica plug and play, un altro successo pioneristico della Microsoft che sara' la chiave di volta per pentrare il mercato della copulazione. Il prodotto mira a soddisfare due fondamentali bisogni degli utenti: la prevenzione contro i virus e la necessita' di un firewall per assicurare la non proliferazione della specie umana. ContraceptiveXP cosiste di due moduli: CondomXP e DeFetus 1.0 (da Sementec). Una copia gratuita di Safenet Sexplorer 4.0 e' inclusa nel pacchetto. La suite e' anche disponibile in due versioni espanse. ContraceptiveXP Professional e' l'edizione Client/Server per i professionisti nel settore dell'offerta di servizi sessuali. ContraceptiveXP Small Business Edition e' l'ideale per i principianti, indirizzato alle casalinghe, ma anche alla nicchia degli aspiranti gigolo'. Sebbene ContraceptiveXP non sia stato orignariamente inteso per coprire i canali delle copulazione non-tradizionali, la Microsoft sta mettendo a punto plug-ins che saranno disponibili gia' dal prossimo anno: OralcleXP e BackDoorXP. Per installare il software CondomXP e' necessario che l'utente soddisfi certi requisiti minimi di hardware. Tuttavia il prodotto e' abbastanza flessibile da adattarsi a qualsiasi esigenza. In seguito all'installazione e' necessario assicurarsi di disporre di abbastanza RAM per completare l'operazione. Una volta conclusa la sessione si verra' notificati che la disconnessione ha avuto luogo dal messaggio: "It is now safe to turn off your partner".
    DIFETTI: I beta testers hanno riportato un fastidioso baco: il prodotto si satura a ogni uso e deve essere re-installato per ogni uso successivo.
    CONCLUSIONE: ContraceptiveXP e' un prodotto valido e robusto. Nonostante i difetti, vale certamente le sue 399.000 lire, ed e' di molto superiore all'inaffidabile versione shareware. Steve Ballmer ha dichiarato: "Il nostro ContraceptiveXP aiutera' i nostri utenti a fare l'un l'altro cio' che noi abbiamo fatto loro per anni".
    mda
    783
  • A parte che di unified messaging se ne parla da anni e che ci sono diverse soluzioni di terze parti che già oggi sono disponibili, obbiettivamente quanti prodotti dovranno essere comprati, installati, configurati e manutenuti?
    Provo a contarli, sperando di non perdermi nulla:
    Windows Server 2003 R2 (o quel che sarà);
    Exchange Server 2007;
    Office Live Communications Server 2007;
    Office 2007;
    SharePoint Portal Server 2007;
    Microsoft Office Communicator Mobile;
    Microsoft Office Communicator Web Access;
    Microsoft Speech Server 2007;
    SQL Server (storage SharePoint e logging x Live Communications Server e forse storage x Exchange).

    Manca la soluzione fax server microsoft, che mi risulta in beta, ma che non includo e chiaramente la parte client.

    Non mi sembra che mettere in piedi la soluzione di unified messaging di Microsoft sia proprio una cosa da poco e forse prima di farlo valuterei con molta attenzione le altre soluzioni.
    http://www.google.com/search?hl=it&q=unified+messa...=
    Occhiolino
    non+autenticato
  • ...ovviamente con degli aggiornamenti riguardo una maggiore integrazione, tutta roba che fanno o che stanno già facendo altri big come telecom, yahoo, google, ecc..

    come al solito PI riesce a far tremarare gli ingenui linari che spopolano il forum, e le impressions sono servite Occhiolino
    non+autenticato
  • > come al solito PI riesce a far tremarare gli
    > ingenui linari che spopolano il forum, e le
    > impressions sono servite

    Quelli sono i troll. Strano che tu non capisca il peso di mercato di M$.

    E, ps., Non ci fa tremare Troll chiacchierone
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)