Nokia: in Cina taroccano i cellulari

Il produttore finlandese si scontra in una causa legale con due aziende cinesi, accusate di aver violato la sua proprietà intellettuale

Shangai - Dopo la vicenda relativa ai cellulari simil-Motorola, è ora la volta di Nokia: il colosso finlandese ha fatto causa a due aziende cinesi sue concorrenti, accusandole di copia illegale di suoi prodotti.

Il portavoce di Nokia, Thomas Jonsson, riferisce che un tribunale della capitale, due settimane fa, ha accolto la richiesta di denuncia inoltrata nei confronti di due aziende della città di Shenzhen, Shenzhen Telsda Mobile Communication Industry Development e Song Xun Da Zhong Ke Electronic Shenzhen.

L'esposto inoltrato dal produttore finlandese chiede che le due imprese fermino la produzione di alcuni modelli di telefono cellulare, che violerebbero i diritti d'autore legati al modello 7260. In più Nokia vuole ottenere un risarcimento di 500.000 yuan (pari a circa 50mila euro).
Il mercato cinese è diventato per Nokia, dal 2005, il più importante, superando anche quello USA.
Il paese più popoloso del mondo conta infatti 400 milioni di utenti: solo lo scorso anno sono stati venduti 100 milioni di telefoni cellulari.

Dario Bonacina
49 Commenti alla Notizia Nokia: in Cina taroccano i cellulari
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)