Neural.it/ Beyond the media

Festival internazionale di architettura in video a Firenze

Roma - E' cominciato Beyond the media/Oltre i media, festival internazionale di architettura in video a Firenze, che anche quest'anno è dedicata alle tecnologie di comunicazione in architettura.

Indispensabile il rapporto del "progetto" con i media, come afferma Marco Brizzi, curatore del festival, nell'introduzione, "il videogame, la pubblicità, il videoclip musicale, il cinema e gli altri molteplici ambiti esplorati nel corso della manifestazione individuano alcune realtà imprescindibili per la comprensione del progetto contemporaneo."

Tutte relazioni e temi affrontate nel fittissimo programma che si protrae fino al 5 maggio, in cui ci sono fra l'altro le proiezioni dei video "16 hours" dello studio Diller+Scofidio, sul progetto di Eyebeam Museum, "Body Moves Relational Architecture No.6" di di Rafael Lozano-Hemmer, nonché spunti di contemporaneità underground come "Monumental Minimalism", dell'etichetta americana Caipirinha Productions.
Presenti anche altri nomi di spicco nelle diverse conferenze, come in "Information space. L'architettura di Internet", a cui partecipano Derrick De Kerckhove del McLuhan Program e Antonella Bruzzese del gruppo A12, come pure si nota la presenza dei gruppi multimediali inglesi dei D-Fuse e i francesi di Batofar/LightCone.
Il sito di Eric J. Heller è qui

A cura di Neural.it, new
media art, e-music, hacktivism
.
TAG: italia