Western Digital e il gigabyte allungato

Il colosso degli hard disk accomoda una class action: era accusata di descrivere la capacità dei propri hard disk in un modo non convenzionale. Un software gratuito come risarcimento

San Francisco (USA) - Quanto è "grande" un gigabyte? Nel rigoroso mondo dei computer ci si aspetterebbe che la risposta sia univoca ma, come molti sanno, non è così: il numero di byte che compongono un gigabyte varia infatti a seconda che si interpelli, per esempio, un produttore di sistemi operativi o uno di hard disk.

La questione, da tempo fonte di confusione per i consumatori, è recentemente sfociata in una class action contro uno dei maggiori produttori di dischi fissi, Western Digital. L'azione legale, presentata presso un tribunale della California, si è conclusa la scorsa settimana con un accordo tra le parti.

Nella causa l'accusa faceva notare che gli hard disk prodotti da Western Digital dichiarano una capacità di circa il 7% superiore a quella riportata dal sistema operativo: ciò significa che un disco da 80 GB, una volta formattato, fornisce uno spazio di memorizzazione effettivo di 74,4 GB. La ragione di questa disparità è da ricercare nell'uso comune di due differenti definizioni di kilobyte (kB): quella binaria, in cui 1 kB è equivalente a 1.024 byte, e quella decimale, in cui 1 kB è pari a 1.000 byte. Ne consegue che nel primo caso un 1 GB equivale a 1.073.741.824 byte (2^30), mentre nel secondo caso 1 GB equivale a 1.000.000.000 byte (10^9).
Dimensione disco sotto WindowsLa definizione binaria è tipicamente utilizzata dai produttori di software, mentre quella decimale è adottata da buona parte dei produttori di dispositivi di archiviazione, come quelli di hard disk, supporti ottici e memory card. La class action ha voluto evidenziare come la stragrande maggioranza dei consumatori sia all'oscuro di questa divergenza, e tenda a considerare la capacità riportata dai produttori di hardware sui loro prodotti come quella realmente disponibile per memorizzare i dati. Del resto sono ben pochi i produttori di hardware che si premurano di specificare il sistema di misura utilizzato.

Per risolvere quest'annosa ambiguità, l'International Electrotechnical Commission (IEC) ha da tempo proposto di rinominare le unità di misura binarie in "kibibyte", "mebibyte", "gibibyte" e via di questo passo, ma di fatto tali denominazioni vengono oggi utilizzate solo in ambiti molto ristretti.

Per sensibilizzare i produttori, lo strumento più potente a disposizione dei consumatori statunitensi è proprio la class action, che permette ad una collettività di costituirsi parte civile contro una grande azienda. Quella contro Western Digital accusava quest'ultima di pubblicità ingannevole, concorrenza sleale, violazione di contratto, frode e violazione del California Consumers Legal Remedies Act. Western Digital, che da multinazionale americana sa che con le class action c'è poco da scherzare, ha scelto di accomodare la causa regalando ai suoi clienti il software di backup EMC Dantz Retrospect Express 7.5, del valore di 30 dollari. L'accusa, che aveva chiesto un risarcimento immediato di 7,50 dollari a disco, ha ritenuto la proposta "ragionevole e adeguata".

Il programma può essere scaricato gratuitamente da qui, entro il 17 luglio, inserendo il numero seriale di un hard disk Western Digital acquistato fra il 22 marzo 2001 e il 15 febbraio 2006: se non si dispone più del disco le cose si complicano, ed è necessario seguire le istruzioni (purtroppo solo in lingua inglese) contenute nella succitata pagina.

Da notare come EMC Dantz Retrospect Express sia disponibile solo per Windows e Mac: gli utenti di Linux e di altri sistemi operativi rimangono dunque a bocca asciutta.

La class action è riuscita ad ottenere da Western Digital anche un altro impegno, forse più importante del primo: inserire sul proprio sito e sulle confezioni dei propri prodotti una dicitura simile alla seguente:
1 gigabyte (GB) = 1 billion bytes. Total accessible capacity varies depending on operating environment.

Sotto la spada di Damocle della class action, gli avvocati della parte civile confidano che l'esempio di Western Digital venga progressivamente seguito da tutti gli altri produttori di hard disk.
97 Commenti alla Notizia Western Digital e il gigabyte allungato
Ordina
  • Il Sistema Internazionale di unità di misura definisce il GigaByte come un miliardo di Byte, quindi quelli che sbagliano sono i produttori di memorie e di sistemi operativi che non utilizzano quello che *è* attualmente uno standard ISO ed IEEE.
    Altro che ambienti ristretti!
    non+autenticato
  • ...scrivere sugli hdd

    this hdd has a capacity of ((2^8) * 80) bytes

    cosi' non possono piu' dirgli nullaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Si sempre loro suscitano di questi vespai...
    Per fortuna o per sfortuna qualsiasi casino viene fuori dalla loro testardaggine e incompetenza. Ma qualche volta fanno qualcosa di buono se la loro incompetenza viene incanalata.

    Vogliamo provare ad analizzare il perché?

    Negli anni '70 con la diffusione delle macchine digitali a logica binaria serviva un termine che abbreviasse le decime potenze di 2 e furono presi in prestito dalle altre discipline scientifiche i termini kilo, mega, giga, ecc.
    2^10 ossia 1024 pari a un kilobyte è una pura convenzione della scienza informatica.

    Chi proviene da altre scienze inorridisce allo stesso modo di chi volesse imporre ad un informatico di calcolare il kbyte come 1000 byte. Un fisico inorridirebbe dinnanzi a chi gli volesse imporre il kg per le misure di peso, o un dietologo per chi lo obbligasse all'uso della caloria come unità di misura del potere calorifico dei cibi introdotti in un organismo.

    Lo ripeto, sui 1024 byte non c'è nulla di sbagliato, è una convenzione di una scienza che sceglie i termini kilo, mega, giga ecc. Ma li utilizza in maniera autonoma che non rispetta la convenzione delle altre scienze. Un utilizzo perfettamente lecito, e del quale deve tenere conto chi proviene da altre scienze e vuole studiare l'informatica, deve prima accettare questa convenzione come una questione dogmatica.

    Ora il gioco dei 1024 byte che diventano 1000 byte negli hard disk è conosciuto dagli anni '80, una cosa spesso denunciata dagli informatici, che ha fatto sorridere parecchio e che contro la quale mai nessuno ha preso provvedimenti di alcun genere. Chissà magari qualsiasi giudice e avvocato ignorante in materie informatiche trovava comunque corretto il ragionamento dei produttori di hard disk.

    A questi ultimi darei ragione solo nella misura in cui contassero solo i bit come unità di memorizzazione base delle capacità dei loro apparecchi.
    1.000 bit = 1 Kbit, 1.000.000 = 1 Mbit ecc.
    Ma nel momento in cui tiri fuori il byte che è pari ad 8 bit, devi fare i conti con le potenze di due.

    Loro no, hanno preferito fare i furbi e continuare ad applicare ad una unità di misura che la scienza informatica aveva "alterato" per convenzione interna, un significato preso in prestito dalle altre scienze che lo utilizzavano su un sistema metrico decimale.

    Quindi da un lato gli informatici coi loro programmi che contano 1024 byte, e dall'altro i markettari dei produttori di hard disk che continuano ad ingannare sulle loro etichette contando 1000 byte.

    A questo punto arrivano gli utonti e le loro class action che mandano in subbuglio tutto.
    Gli utonti vedono un'etichetta di un disco preparata da un reparto marketing che dichiara una capacità di 100 miliardi di byte ma un sistema operativo che dice che il disco ne può contenere 95,4.
    niente di più corretto, gli informatici hanno applicato le loro regole perché è così che funziona il calcolatore.

    Nota: qualche furbacchione (per non dire cretino) in questo forum ha dato perfino del furbo o elitario agli informatici che si sarebbero ritagliati le unità di misura a loro uso e consumo.
    Elitario, forse. Ma furbo proprio no. Non c'è nulla di premeditato in ciò, sono solo caratteristiche fisiche delle macchine a logica binaria, non certo una decisione presa per fare un dispetto a qualcuno o darsi un'importanza immeritata. Rotola dal ridere

    Io non so se ai produttori di hard disk alla fin fine il gioco sia valso la candela, però io vedo in tutta questa storia la rivincita degli informatici che facendo il loro lavoro sono riusciti in quello che non erano riusciti negli atti '80, ma involontariamente attraverso gli utonti.

    Non è un caso se nel 1998 si sia ratificato l'uso del Kbibyte, Gibibyte ecc.
    Non è un caso se queste distinzioni non siano state assolutamente necessarie fino a quando l'informatica non è diventata di massa e al suo interno ci hanno messo piede gli utonti.
    Non è un caso se una class action di questo tipo sia arrivata in piena diffusione di sistemi che vogliono l'informatica per tutti e il computer alla stregua di un tostapane o un frullatore.

    Non è un caso che grazie agli informatici che hanno fatto solo il loro lavoro, i produttori di hard disk che volevano fare i furbi se la siano dovuta vedere in tribunale con gli utonti e la loro scarsa percezione delle scienze e della tecnica.


    --
    Mr. Mechano
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 luglio 2006 18.27
    -----------------------------------------------------------
  • Come faremo a dirlo senza sembrare scemi?? Deluso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Come faremo a dirlo senza sembrare scemi?? Deluso

    Ma infatti non ce ne bisogno.
    Non capisco perché qualcuno voglia imporre agli informatici la convenzione usata nelle misure fisiche.

    --
    Mr. Mechano

  • - Scritto da: Mechano
    >
    > - Scritto da:
    > > Come faremo a dirlo senza sembrare scemi?? Deluso
    >
    > Ma infatti non ce ne bisogno.
    > Non capisco perché qualcuno voglia imporre agli
    > informatici la convenzione usata nelle misure
    > fisiche.
    >
    > --
    > Mr. Mechano

    Per maggior chiarezza nei confronti dell'utente finale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Mechano
    >
    > - Scritto da:
    > > Come faremo a dirlo senza sembrare scemi?? Deluso
    >
    > Ma infatti non ce ne bisogno.
    > Non capisco perché qualcuno voglia imporre agli
    > informatici la convenzione usata nelle misure
    > fisiche.

    Chi non ne sente la necessità di una chiarezza nelle unità di misura significa che o non ha mai lavorato a progetti complessi, ma che soprattutto non ha mai avuto a che fare direttamente con i soldi che intervengono in questi progetti.

    Sono anni che i multipli binari sono definiti in uno standard e gli unici che non li usano sono i "giovani informatici" che grazie alla loro supponenza non si rendono conto dei problemi generati da una confusione del genere.
    Questi "giovani informatici" si possono vedere come dei tecnici "utonti", dato che non si sforzano di utilizzare dei termini comprensibili da chiunque in modo univoco (nel caso non si sappia cos'è un gibibyte basta usare google...)
    non+autenticato
  • Il KB è da sempre che equivale a 1024 bytes infatti le quantità di memoria dei computer sono sempre state calcolate in base 2. E' quasi impossibile trovare un software che faccia il precisino scrivendo KiB invece di KB. La WD e altre aziende fanno le furbe giocando sul fatto che il "k" in matematica equivale a 1000.

    Ora uno che va a comprare in un negozio o su internet un HD e vede come nome articolo "HD WD 400GB" manco ci pensa che quel GB non sia multiplo di 1024 e che quindi ha comprato un HD da 372GB: se ne accorge solo quando se l'è bello che montato.

    Vi sembra davvero giusto un gioco del genere? A me per niente. E' ora che inizino a scrivere la dimensione utilizzando la vera interpretazione in campo informatico di MB che è 1024^2.
  • > Il KB è da sempre che equivale a 1024 bytes
    > infatti le quantità di memoria dei computer sono
    > sempre state calcolate in base 2.

    Quello che succede è questo:

    - se compro 1 "megabyte" di RAM, ho comprato 1.048.576 byte di RAM e non 1.000.000, quindi ci ho guadagnato;

    - se compro 1 "megabyte" di disco, ho comprato 1.000.000 di byte quindi non ci ho rimesso niente.

    L'unica definizione corretta del prefisso M è "un milione". Se, per motivi tecnici, i produttori di RAM "regalano" dei byte, questo non ha niente a che fare con la definizione corretta, nè con il fatto che un produttore di hard disk possa essere costretto a cambiare la definizione di una unità di misura internazionale.

    Altrimenti, la prossima volta toccherebbe ai produttori di automobili, perchè se un'auto fa 6 Km con un litro, quanti metri fa? 6.000 o 6.120?

    > E' quasi
    > impossibile trovare un software che faccia il
    > precisino scrivendo KiB invece di KB.

    Cambia sistema operativo, mi pare ovvio.

    > Ora uno che va a comprare in un negozio o su
    > internet un HD e vede come nome articolo "HD WD
    > 400GB" manco ci pensa che quel GB non sia
    > multiplo di 1024 e che quindi ha comprato un HD
    > da 372GB:

    No, ha comprato 400 GB ovvereo 372 GiB.

    La sora Giuditta ieri ha comprato un cocomero da 9 Kg per il marito, ma ora che ha letto la notizia va dal fruttivendolo e chiede 100 g di cocomero in piùSorride

    > Vi sembra davvero giusto un gioco del genere?

    L'ignoranza non è mai giustificabile.
    non+autenticato
  • > L'unica definizione corretta del prefisso M è "un
    > milione". Se, per motivi tecnici, i produttori di
    > RAM "regalano" dei byte, questo non ha niente a
    > che fare con la definizione corretta, nè con il
    > fatto che un produttore di hard disk possa essere
    > costretto a cambiare la definizione di una unità
    > di misura
    > internazionale.

    Non sono quello di prima ma discordo con quanto dici per un semplice motivo.
    Il Mega qualcosa significa un milione di qualcosa.
    Se l'unita' di misura base (il qualcosa di cui sopra) e' espresso in base binaria come il byte, allora anche il milione deve essere espresso nella stessa base. Il tuo ragionamento sarebbe corretto se il qualcosa detto prima fosse in base 10, ma cosi' non e', quindi...

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    [CUT]
    > Non sono quello di prima ma discordo con quanto
    > dici per un semplice
    > motivo.
    > Il Mega qualcosa significa un milione di qualcosa.
    > Se l'unita' di misura base (il qualcosa di cui
    > sopra) e' espresso in base binaria come il byte,
    > allora anche il milione deve essere espresso
    > nella stessa base. Il tuo ragionamento sarebbe
    > corretto se il qualcosa detto prima fosse in base
    > 10, ma cosi' non e',
    > quindi...

    Quindi il tuo ragionamento è errato.
    Mega, Giga e tera sono dei semplici coefficienti che vanno a moltiplicare un numero. Il fatto che 2 elevato alla 10 sia simile a 1000 è l'unico motivo che è stato usato per associarlo al prefisso "kilo" in modo ambiguo. Non c'è altro, il resto è ignoranza degli "utonti" informatici...classe in cui ultimamente rientrano sedicenti esperti.
    non+autenticato
  • > > sopra) e' espresso in base binaria come il byte,
    > > allora anche il milione deve essere espresso
    > > nella stessa base. Il tuo ragionamento sarebbe
    > > corretto se il qualcosa detto prima fosse in
    > base
    > > 10, ma cosi' non e',
    > > quindi...
    >
    > Quindi il tuo ragionamento è errato.
    > Mega, Giga e tera sono dei semplici coefficienti
    > che vanno a moltiplicare un numero. Il fatto che
    > 2 elevato alla 10 sia simile a 1000 è l'unico
    > motivo che è stato usato per associarlo al
    > prefisso "kilo" in modo ambiguo. Non c'è altro,
    > il resto è ignoranza degli "utonti"
    > informatici...classe in cui ultimamente rientrano
    > sedicenti esperti.

    No, il mio ragionamento non e' errato. Mi spiego meglio:

    Unita' di misura base = 1 byte (binario)
    Multiplo1: KByte = byte * 2^10
    Multiplo2: MByte = byte * 2^20
    Multiplo3: GByte = byte * 2^30

    Questo ha detto sempre l'informatica da quando e' stato inventato il bit.

    Che ora i produttori di hd vogliano dire che 1 k di byte = 1000 byte non esiste.
    Il termine CORRETTO e' KByte e vale quanto detto sopra.
    Lo potrebbero dire solo se sui loro dispositivi i dati venissero registrati con un metodo che usa la base 10, ma tutta l'informatica ruota attorno al bit. Quando ci saranno altre basi allora ne potremo anche discutere.

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > > Il KB è da sempre che equivale a 1024 bytes
    > > infatti le quantità di memoria dei computer sono
    > > sempre state calcolate in base 2.
    >
    > Quello che succede è questo:
    >
    > - se compro 1 "megabyte" di RAM, ho comprato
    > 1.048.576 byte di RAM e non 1.000.000, quindi ci
    > ho
    > guadagnato;
    >
    > - se compro 1 "megabyte" di disco, ho comprato
    > 1.000.000 di byte quindi non ci ho rimesso
    > niente.
    >
    > L'unica definizione corretta del prefisso M è "un
    > milione". Se, per motivi tecnici, i produttori di
    > RAM "regalano" dei byte, questo non ha niente a
    > che fare con la definizione corretta, nè con il
    > fatto che un produttore di hard disk possa essere
    > costretto a cambiare la definizione di una unità
    > di misura
    > internazionale.
    >
    > Altrimenti, la prossima volta toccherebbe ai
    > produttori di automobili, perchè se un'auto fa 6
    > Km con un litro, quanti metri fa? 6.000 o
    > 6.120?
    >
    > > E' quasi
    > > impossibile trovare un software che faccia il
    > > precisino scrivendo KiB invece di KB.
    >
    > Cambia sistema operativo, mi pare ovvio.
    >
    > > Ora uno che va a comprare in un negozio o su
    > > internet un HD e vede come nome articolo "HD WD
    > > 400GB" manco ci pensa che quel GB non sia
    > > multiplo di 1024 e che quindi ha comprato un HD
    > > da 372GB:
    >
    > No, ha comprato 400 GB ovvereo 372 GiB.
    >
    > La sora Giuditta ieri ha comprato un cocomero da
    > 9 Kg per il marito, ma ora che ha letto la
    > notizia va dal fruttivendolo e chiede 100 g di
    > cocomero in piùSorride
    >
    >
    > > Vi sembra davvero giusto un gioco del genere?
    >
    > L'ignoranza non è mai giustificabile.

    Non è ignoranza è così. Controlla wikipedia pure lì c'è scritto chiaro e tondo che KB viene interpretato sia come 1000 che 1024. In informatica le unità di misura di spazio sono sempre state multiple di 2: ti sembra che la cache dei processori la indicano in KiB? Le bande delle adsl le indicano in KiB? No. La ram? Neanche.

    Cosa vuoi che centri il sistema operativo ormai KB è diventato nel tempo sinonimo di 1024 bytes e non 1000 come il "K" indicherebbe. Chiedi a amici, parenti ti risponderanno tutti la stessa cosa: 1KB = 1024 byte. I software per sistemi operativi diversi di certo non usano unità di misura diverse... se KB è consuetudine KB usano.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 luglio 2006 15.48
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: TheLoneGunman
    [CUT]
    > Non è ignoranza è così. Controlla wikipedia pure

    Dovrebbero allora modificarla, si tratta di uno standard ISO ed IEEE, non di un semplice commento scritto da uno o più utonti su wikipedia

    > lì c'è scritto chiaro e tondo che KB viene
    > interpretato sia come 1000 che 1024. In
    > informatica le unità di misura di spazio sono
    > sempre state multiple di 2: ti sembra che la
    > cache dei processori la indicano in KiB? Le bande
    > delle adsl le indicano in KiB? No. La ram?
    > Neanche.

    Nelle adsl si usa il sistema internazionale, lo stesso per i sistemi di trasmissione.

    Lo dico sempre di non rispondere più ai 15enni ma ogni volta ci casco!Triste
    non+autenticato
  • > Lo dico sempre di non rispondere più ai 15enni ma
    > ogni volta ci casco!
    >Triste

    Ohh poverino... ma quanto mi dispiace... sei così frustrato che una volta finiti gli argomenti non ti resta altro che tentare di offendere?

    Mi fai veramente pena.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 luglio 2006 04.15
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da:

    > L'unica definizione corretta del prefisso M è "un
    > milione". Se, per motivi tecnici, i produttori di
    > RAM "regalano" dei byte, questo non ha niente a
    > che fare con la definizione corretta, nè con il
    > fatto che un produttore di hard disk possa essere
    > costretto a cambiare la definizione di una unità
    > di misura
    > internazionale.

    No mi dispiace ma ti sbagli di grosso.
    Una unità di misura può cambiare di significato e valore in base alla scienza dove viene applicata e che l'ha utilizzata per le prorie rappresentazioni.

    Se provieni da una scienza che utilizza 1 K come 1000 volte una unità base e in informatica la vedi usata come 1024 non è l'informatica che sbaglia, ma tu che vuoi imporre il significato dell'uso di K della tua scienza all'informatica. E viceversa sbaglierebbe un informatico se volesse farti valere 1024 metri un Kilometro.
    Ma l'informatico di solito sa bene che il 1024 è una convenzione della sua scienza presa per motivi tecnici di funzionamento delle macchine a logica binaria, e non farà mai una cosa del genere.

    Chi viene da un'altra scienza e non si prende la briga di aprire un libro di fondamenti di informatica non lo sa e si crede di essere lui nel giusto e poter imporre la sua visione.

    Il SI internazionale è un sistema metrico decimale per le unità di grandezza di massa, lunghezza, tempo e loro multipli e sottomultipli.
    Il bit e il byte non rientrano tra quelle grandezze ma i termini Kilo, Mega, Giga, ecc. fanno parte della lingua greca e possono essere usati in altre discipline per indicare multipli e sottomultipli di altre misure di altre grandezze fisiche o astratte, il SI non pone veti o limiti sui suoi termini anche esso li prende in prestito dalla lingua greca.

    Gli unici che li vorrebbero imporre sono i cretini che vorrebbero applicare le convenzioni del SI ad una scienza diversa dalla fisica.

    --
    Mr. Mechano
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 luglio 2006 17.44
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: Mechano
    [CUT]
    > Il SI internazionale è un sistema metrico
    > decimale per le unità di grandezza di massa,
    > lunghezza, tempo e loro multipli e
    > sottomultipli.
    [CUT]

    Questo dimostra la tua ignoranza sul Sistema Internazionale di unità di misura.
    non+autenticato
  • > - se compro 1 "megabyte" di RAM, ho comprato
    > 1.048.576 byte di RAM e non 1.000.000, quindi ci
    > ho
    > guadagnato;

    no, questo è esser corretti.



    > - se compro 1 "megabyte" di disco, ho comprato
    > 1.000.000 di byte quindi non ci ho rimesso
    > niente.
    >
    > L'unica definizione corretta del prefisso M è "un
    > milione". Se, per motivi tecnici, i produttori di
    > RAM "regalano" dei byte, questo non ha niente a
    > che fare con la definizione corretta,

    in informatica KB = 1024 byte, la terminologia corretta (o gergo) utilizzata in un campo è quella e basta.

    per cui se la Western spacciava 1MB per 1.000.000 B deve pagare
    Akiro
    1904
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)