In arrivo le GeForce 7900 al DRM

Entro agosto Nvidia lancerÓ due schede grafiche che integrano il supporto alla tecnologia di digital rights management HDCP, indispensabile per riprodurre contenuti in alta definizione protetti

Taipei (Taiwan) - Nvidia è in procinto di aggiornare le schede grafiche GeForce 7900 GTX e GeForce 7900 GT per includervi il supporto nativo ad HDCP (High-bandwidth Digital Content Protection), la tecnologia di digital rights management (DRM) adottata dall'industria per proteggere i contenuti in alta definizione.

L'indiscrezione proviene dal giornale taiwanese DigiTimes.com, secondo il quale nella fascia di mercato bassa e media Nvidia renderà disponibile HDCP solo come componente opzionale.

Lo scorso mese Nvidia ha annunciato un'altra scheda grafica con chip HDCP integrato, la GeForce 7950 GX2, un modello top di gamma che include due GPU e 1 GB di memoria GDDR3.
Nvidia sostiene che HDCP è indispensabile per godere appieno di fonti video ad alta definizione come HDTV, Blu-ray e HD DVD: le schede grafiche che non supportano questo meccanismo di protezione degradano infatti la qualità dei contenuti protetti a quella del DVD, riducendo automaticamente la risoluzione del segnale video da 1080p a 540p.

Per sfruttare tutti i vantaggi dell'alta definizione occorre inoltre che scheda grafica e monitor siano entrambi dotati della nuova interfaccia digitale HDMI, consorte di HDCP. La specifica HDMI ha raggiunto il suo stadio finale soltanto due settimane fa, con la pubblicazione della versione 1.3.

DigiTimes.com afferma che attualmente ATI non offre alcuna scheda grafica con supporto nativo ad HDCP. "La schede grafiche di fascia alta di ATI - scrive il giornale asiatico - richiedono un chip di decodifica addizionale per supportare HDCP". Tra l'altro solo la famiglia di schede ATI X1000 è oggi in grado di supportare la risoluzione di 1080p.
63 Commenti alla Notizia In arrivo le GeForce 7900 al DRM
Ordina
  • di saltare questa protezione, cioè, qui si dice:
    "Nvidia sostiene che HDCP è indispensabile per godere appieno di fonti video ad alta definizione come HDTV, Blu-ray e HD DVD: le schede grafiche che non supportano questo meccanismo di protezione degradano infatti la qualità dei contenuti protetti a quella del DVD, riducendo automaticamente la risoluzione del segnale video da 1080p a 540p. "

    ma mentre per una console o un un lettore da casa che è collegato allo schermo piatto, non vedo a breve soluzioni, per il pc no, per il pc penso che basti un player software opportunamente "taroccato"
    tra l'altro già in vga si arriva a risoluzioni di 1600x1200 e oltre, quindi i 1920x1080 dell'hdtv saranno coperti anche in analogico, come è stato col css, così sarà con l'hdcp, bye bye mayors, e io mi prenderò un bel 21" performante, a tubo catodico!
    (tra l'altro ma se il film l'ho pagato, e il pc pure, ma che volete?)
    non+autenticato
  • CIAO A TUTTI
    sembra inutile dirlo, ma e` sempre bene ribadirlo: non comperate nessuno di questi prodotti con protezioni DRM a livello HardWare perche` mirano semplicemente alla limitazione delle liberta`.
    Queste Schede saranno in grado di impedire la riproduzione di materiali non approvati... insomma, fa parte delle porcate Trusted Computing, quindi, Boicottiamole e facciamo si che le aziende che cercano di propinarci queste schifezze si rendano conto che noi non le vogliamo... state tranquilli, appena noteranno che non gli arrivano piu` soldi a causa dei DRM, non impegheranno moltissimo ad eliminarli.
    DISTINTI SALUTI
    Crazy
    1945
  • si, d'accordo, ma se usano questi ricattini.. insomma è una battaglia persa in partenza.

    prossimamente sarà possibile eludere tutte le smorfie del popolo bue, basta un'rfid e segnali a bassa frequenza studiati ad'hoc per far si che l'individuo sia completamente a disposizione delle major.

    sembra una cazzata ma è assolutamente possibilissimo.

    il DRM? AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH, na' sciocchezza!
    non+autenticato
  • E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a questa distruzione sistematica dei diritti dei consumatori.

    Non so se vi rendete conto che in pratica i collegamenti audio/video con queste interfacce criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe' voi non saprete NULLA di quello che passa dentro ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia di cripting decisa dalle Major.

    Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati.

    TristeTristeTriste

    L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A TUTTI.

    Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi compra regolarmente, E' MALE!

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a
    > questa distruzione sistematica dei diritti dei
    > consumatori.
    >
    > Non so se vi rendete conto che in pratica i
    > collegamenti audio/video con queste interfacce
    > criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di
    > VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe'
    > voi non saprete NULLA di quello che passa dentro
    > ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete
    > OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi
    > apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia
    > di cripting decisa dalle
    > Major.
    >
    > Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati.
    >
    > TristeTristeTriste
    >
    > L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A
    > TUTTI.
    >
    > Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi
    > compra regolarmente, E'
    > MALE!
    >
    E poi come gioco a UT2007? Lol scherzo.
    O almeno io scherzo ma i gamerZ accaniti se ne sbatteranno di DRM e soci.
  • io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il drm.
    ho annientato windows e ora gioco solo con i pochi giochi nativi \ compatibili tramite wine su linux.

    la mia libertà non vale un gioco.

    - Scritto da: Alucard
    >
    > - Scritto da:
    > > E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi
    > a
    > > questa distruzione sistematica dei diritti dei
    > > consumatori.
    > >
    > > Non so se vi rendete conto che in pratica i
    > > collegamenti audio/video con queste interfacce
    > > criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di
    > > VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI.
    > Cioe'
    > > voi non saprete NULLA di quello che passa dentro
    > > ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete
    > > OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi
    > > apparecchi compatibili in base a queste
    > tecnoglia
    > > di cripting decisa dalle
    > > Major.
    > >
    > > Non so se vi rendete conto a cosa siamo
    > arrivati.
    > >
    > > TristeTristeTriste
    > >
    > > L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO
    > A
    > > TUTTI.
    > >
    > > Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi
    > > compra regolarmente, E'
    > > MALE!
    > >
    > E poi come gioco a UT2007? Lol scherzo.
    > O almeno io scherzo ma i gamerZ accaniti se ne
    > sbatteranno di DRM e
    > soci.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il
    > drm.
    > ho annientato windows e ora gioco solo con i
    > pochi giochi nativi \ compatibili tramite wine su
    > linux.
    >
    > la mia libertà non vale un gioco.
    >

    grande!
    quoto appieno
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il
    > > drm.
    > > ho annientato windows e ora gioco solo con i
    > > pochi giochi nativi \ compatibili tramite wine
    > su
    > > linux.
    > >
    > > la mia libertà non vale un gioco.
    > >
    >
    > grande!
    > quoto appieno
    Anche io. (anche perchè gioco solo a ut99 che su linx gira)
    Ma c'è anche chi se ne sbatte alla fine. C'è gente che cambia scheda video ogni 6 mesi per avere sempre la massima potenza, per non parlare di SLI e CROSSFIRE. Spero di sbagliarmi comunque.

  • - Scritto da:
    > E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a
    > questa distruzione sistematica dei diritti dei
    > consumatori.
    >
    > Non so se vi rendete conto che in pratica i
    > collegamenti audio/video con queste interfacce
    > criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di
    > VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe'
    > voi non saprete NULLA di quello che passa dentro
    > ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete
    > OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi
    > apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia
    > di cripting decisa dalle
    > Major.
    >
    > Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati.
    >
    > TristeTristeTriste
    >
    > L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A
    > TUTTI.
    >
    > Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi
    > compra regolarmente, E'
    > MALE!
    >
    non+autenticato
  • come per le sigarette (IL FUMO UCCIDE) e spero a presto i prodotto OGM, voglio sull'etichetta IN BELLA EVIDENZA la scritta:

    questo prodotto contiene tecnologia DRM-TC
    l'acquisto di questo prodotto priva l'utente del controllo sul proprio computer


  • - Scritto da: ishitawa
    > come per le sigarette (IL FUMO UCCIDE) e spero a
    > presto i prodotto OGM, voglio sull'etichetta IN
    > BELLA EVIDENZA la scritta:
    >
    >
    > questo prodotto contiene tecnologia DRM-TC
    > l'acquisto di questo prodotto priva l'utente del
    > controllo sul proprio
    > computer
    >

    quoto
    non+autenticato
  • Per la cronaca informo che anche il DVI, l'altro standard per le connessioni video digitale alternativo all'HDMI, ha abbracciato l'HDCP. Esempio pratico: il decoder HD di Sky ha uscite DVI e HDMI entrambe con HDCP. Se collegate ad una presa non HDCP compliant (sia DVI che HDMI) produce un fastidioso frame nero ogni tot secondi, degradando la qualita'. Oltre all'HDMI che e' uno standard in evoluzione, anche l'HDCP sforna piu' versioni (oltre alla 1.0 c'e' la 1.1).

    Inoltre la sigla HD-Ready individua apparecchi che adottano l'HDCP.

    Queste info sono ricavate dalle visite a forum e a newsgroup e non da test diretti sul campo, quindi vanno verificate e prese con le molle.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per la cronaca informo che anche il DVI, l'altro
    > standard per le connessioni video digitale
    > alternativo all'HDMI, ha abbracciato l'HDCP.
    > Esempio pratico: il decoder HD di Sky ha uscite
    > DVI e HDMI entrambe con HDCP. Se collegate ad una
    > presa non HDCP compliant (sia DVI che HDMI)
    > produce un fastidioso frame nero ogni tot
    > secondi, degradando la qualita'. Oltre all'HDMI
    > che e' uno standard in evoluzione, anche l'HDCP
    > sforna piu' versioni (oltre alla 1.0 c'e' la
    > 1.1).

    La cosa GRAVISSIMA che molti non sanno e' che ogni versione di questa schifezza per crittare tutto a danno dei diritti dei consumatori, E' INCOMPATIBILE CON LA PRECEDENTE.

    Questo significa che se io compro un monitor HDCP 1.1 , se ci collego un qualcosa che e' HDCP 1.2, questo NON FUNZIONA!!!

    MA VI RENDETE CONTO????
    Hanno tolto uno dei pilastri dell'elettronica di consumo e dei diritti dei consumatori, e cioe' la RETROCOMPATIBILITA' che e' rpevista PER LEGGE!!!

    Stiamo dalle parti della pura illegalita'!

    Combattono la pirateria con qualcosa di ILLEGALE!!!

    NON HO PAROLE!!!
    non+autenticato
  • >
    > Inoltre la sigla HD-Ready individua apparecchi
    > che adottano
    > l'HDCP.

    Questo e' un punto alquanto controverso e penso ancora da scoprire;
    I tv e similar hd-ready in realta' sono in circolo da prima che l ostandard di protezione venisse definito, quindi mi domando in quale modo vengono resi completamente compatibili.
    Immagino che su alcuni sara' indispensabile un intervento hardware, come l'aggiunta di una schedina elettronica aggiuntiva oppure di un aggiornamento software (che aprirebbe la strada ad eventuali hackers).
    non+autenticato
  • Per quanto ne so HD-Ready garantisce la compatibilita' con HDCP 1.1

    Anche se, off-topic, la vera fregatura e' che molti non sanno che HD Ready non implica FULLHD, ovvero sono certificati prodotti HD Ready anche quelli che non supportano ingressi 1080p (quali quelli della PS3) e che comunque visualizzano solo la meta' dei pixel rispetto alla sorgente video (a differenza dei FULLHD che visualizzano anche alla risoluzione massima di 1920 x 1080).

    Ma qui siamo off-topic, questo e' un altro discorso che comunque la dice lunga sull'informazione che, nei vari campi, e' fornita al cittadino consumatore
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)