Domini .eu, 2 milioni i registranti

Annuncio

Buxelles - Dall'apertura delle registrazioni generali del top level domain europeo.eu avvenuta nell'aprile di quest'anno, più di due milioni di utenti hanno scelto di avere un indirizzo Internet che termina con.eu. Questi i numeri diffusi da EURid, il consorzio che gestisce le nuove estensioni di dominio.

Secondo EURid "il nuovo top level domain Internet.eu è diventato, in brevissimo tempo, il terzo dominio in Europa e il settimo a livello internazionale. Questo è accaduto recentemente quando il.eu ha oltrepassato l'olandese ".nl" in popolarità. Adesso soltanto il tedesco ".de" e il britannico ".uk" hanno più registrazioni all'interno dell'Europa.

Sul sito di EURid una sezione è dedicata all'elenco completo di quanti nomi a dominio.eu sono stati registrati, suddivisi per nazione del titolare del nome a dominio.
TAG: domini
4 Commenti alla Notizia Domini .eu, 2 milioni i registranti
Ordina
  • Voglio dare uno spunto di lavoro per l'autore dell'articolo.
    In realtà il .EU è IL PIU' GRANDE FLOP DELLA STORIA DEI DOMINI INTERNET !!!
    Uno spunto per un articolo interessante sulla questione se qualcuno ha voglia di fare "giornalismo vero": chiediamo ad Eurid quanti "registrant univoci" ci sono ?
    chiediamo anche una specie di "hit parade" del numero di domini registrati da un unico soggetto ?

    Questo è un dato interessante, se lo facciamo scopriamo che un numero "assurdo", il 50%, il 60%... nooooo mooolto di PIU' sono domini "accaparrati" per vari motivi e questo non è un successo. E' IL FALLIMENTO PIU' GRANDE DELLA STORIA.
    non+autenticato
  • > successo. E' IL FALLIMENTO PIU' GRANDE DELLA
    > STORIA.

    Ma non vendono banane, non e' che hanno navi cariche di banane da vendere. Secondo me che li vendano a un milione piuttosto che a due milioni non cambia molto per loro, e' il numero dei domini che si trasforma in quattrini.
    E poi le spese sono quelle che sono. Difficile fallire insomma.

  • - Scritto da: TieFighter

    > E poi le spese sono quelle che sono. Difficile
    > fallire
    > insomma.

    Scusa, non intendevo fallimento nel senso economico. Per ora visti anche i prezzi navigano nell'oro (per ora bada bene). Intendo fallimento rispetto all'obiettivo di un nuovo ccTLD che fosse utile ad internet ed alla sua crescita.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: TieFighter
    >
    > > E poi le spese sono quelle che sono. Difficile
    > > fallire
    > > insomma.
    >
    > Scusa, non intendevo fallimento nel senso
    > economico. Per ora visti anche i prezzi navigano
    > nell'oro (per ora bada bene). Intendo fallimento
    > rispetto all'obiettivo di un nuovo ccTLD che
    > fosse utile ad internet ed alla sua
    > crescita.

    AH beh si su quello siamo d'accordo, io lo penso fin da quando li hanno fatti questi domini