Il telefonino si sblocca da web

Con l'operatore O2, chi perde PIN e PUK potrà recuperare il codice di sicurezza semplicemente digitando il proprio numero telefonico da web

Roma - Disperati per aver perso il PUK del telefonino? L'operatore britannico O2 offre agli utenti un servizio rapido di sblocco del cellulare, fornendone il codice (che in molti dimenticano o perdono, magari insieme al PIN) dal proprio sito web, richiedendo all'utente di digitare solamente il proprio numero di telefono.

Il sito restituisce subito il codice PUK. Una soluzione che, da una parte, evita agli utenti di imbattersi in call center e servizi di assistenza, ma dall'altro suscita preoccupazioni in molti utenti, per la facilità con cui si può ottenere un codice di accesso ad un telefono cellulare semplicemente conoscendo il numero dell'utenza. Un dato facilmente accessibile.

Bruce Schneier sottolinea: "Ora chiunque può collegarsi ad internet, visitare il website, digitare un numero telefonico valido e ottenere un PUK per resettare il PIN, senza alcun tipo di autenticazione". Un'eventualità che può verificarsi, e giustifica le preoccupazioni di molti, quando qualcuno ruba il cellulare di cui conosce il numero. La situazione è più delicata se l'apparecchio è un PDA, carico di informazioni importanti e personali.
Un rischio tutto sommato ridotto, secondo un portavoce di O2, e ben compensato dal beneficio di ottenere un dato così importante con una procedura tutto sommato semplice. "Anche perché - aggiunge - un PIN e un PUK servono solitamente quando un telefono è spento. Lo scopo del sistema è di aiutare coloro a cui accidentalmente si blocca il telefono, magari per aver digitato male il PIN, o per quegli utenti che se lo ritrovano cambiato per uno scherzo". Motivazioni decisamente poco tecniche e, secondo alcuni, assai poco affidabili.

D.B.
13 Commenti alla Notizia Il telefonino si sblocca da web
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)