iMac siede sui banchi di scuola

L'eMac, già uscito dal catalogo di Apple, è stato ora ufficialmente rimpiazzato con un nuovo iMac da meno di mille dollari. Un sistema che potrebbe far gola anche agli utenti domestici

Cupertino (USA) - Come gli osservatori avevano da tempo pronosticato, Apple ha mandato ufficialmente in pensione l'eMac rimpiazzandolo con una versione economica dell'iMac. Come il predecessore con la "e", apparso sul mercato quattro anni fa, il nuovo iMac è stato pensato per il mondo della scuola e della formazione.

L'iMac "education" eredita buona parte delle caratteristiche del giovane iMac Intel-inside, come lo schermo da 17 pollici con risoluzione di 1.440 x 900 punti (che rimpiazza l'obsoleto monitor CRT dell'eMac), il processore Core Duo da 1,83 GHz, la telecamera integrata iSight e l'adattatore Wi-Fi 802.11g.

Per contenere il costo del sistema, Apple ha però sostituito l'hard disk da 160 GB con uno da 80 GB, il Super Drive con un drive combo (che manca del masterizzatore DVD) e la scheda grafica ATI Radeon X1600 con il chipset Intel GMA950; ha inoltre eliminato il telecomando Apple Remote e il modulo Bluetooth. Questi "tagli" alla configurazione originale dell'iMac permettono alla casa della Mela di offrire il successore dell'eMac al prezzo di 899 dollari, 400 dollari meno dell'iMac più economico.
Nessuna novità, invece, nel pacchetto di software, che comprende Mac OS X Tiger e la suite di applicazioni consumer iLive '06.

L'iMac education è stato per ora introdotto solo negli USA, dove viene venduto al di fuori del canale retail.

Update ore 9,30 - Nelle scorse ore Apple Italia ha pubblicato una pagina dedicata al nuovo iMac education: da qui si apprende che nel nostro Paese sono disponibili tre differenti modelli, e che quello base, descritto sopra, ha un prezzo di 959 euro.
La configurazione hardware dei tre sistemi può essere esaminata su questa pagina.
128 Commenti alla Notizia iMac siede sui banchi di scuola
Ordina
  • Pessima notizia per tutti quei "tennici di compiuterz" che campano a botte di 50 euro a formattazione di Windows...

    Più i Mac prendono piede, più questi "signori" si vedono sfuggire il pollo dalle mani.

  • - Scritto da: Cpt_Crunch
    > Pessima notizia per tutti quei "tennici di
    > compiuterz" che campano a botte di 50 euro a
    > formattazione di
    > Windows...
    >
    > Più i Mac prendono piede, più questi "signori" si
    > vedono sfuggire il pollo dalle
    > mani.


    E infatti riempiono le pagine di PI spargendo fuffa, come il disperato che ha proposto un Dell come alternativa a basso costo "dimenticando" di specificare che con monitor (da 17" e non da 20"...) e IVA quel cesso di desktop costa appena 100 euro in meno dell'iMac, vale molto meno..... e ingombra il triplo.


    Gli togli Windows dai piccì hanno finito di lavorare!!!!!
    non+autenticato
  • Hai proprio ragione! a morte winzoz!
    non+autenticato
  • in questo momento i ragazzi italiani per avere quello che gli insegnano criminalmente sotto la voce "informatica" a scuola sono costretti a piratare in quanto non hanno migliaia di euro
    per acquistare xp, office, fotoziop, etc, né
    le loro famiglie possono permettersi di avere
    le licenze di sta roba per i due computer di
    casa (si, se in una casa ci sono 4 persone,
    genitori e due figli, ormai i computer sono almeno 2)

    ci mancherebbe quindi solo che fossero introdotti nella scuola, invece di strumenti a basso costo, aperti, di grande valore didattico, sistemi ancora piu costosi e proprietari di quelli attualmente utilizzati stupidamente

    cos'è dobbiamo fare assistenza sociale a tutte le aziendone presenti sul mercato a spese della gente ?

    mac nelle scuole ? ma siamo matti ?
    ma fatemi il piacere....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > in questo momento i ragazzi italiani per avere
    > quello che gli insegnano criminalmente sotto la
    > voce "informatica" a scuola sono costretti a
    > piratare in quanto non hanno migliaia di euro
    >
    > per acquistare xp, office, fotoziop, etc, né
    > le loro famiglie possono permettersi di avere
    > le licenze di sta roba per i due computer di
    > casa (si, se in una casa ci sono 4 persone,
    > genitori e due figli, ormai i computer sono
    > almeno
    > 2)
    >
    > ci mancherebbe quindi solo che fossero introdotti
    > nella scuola, invece di strumenti a basso costo,
    > aperti, di grande valore didattico, sistemi
    > ancora piu costosi e proprietari di quelli
    > attualmente utilizzati
    > stupidamente
    >
    > cos'è dobbiamo fare assistenza sociale a tutte le
    > aziendone presenti sul mercato a spese della
    > gente
    > ?
    >
    > mac nelle scuole ? ma siamo matti ?
    > ma fatemi il piacere....


    E'???? che diavolo hai detto ?
    non+autenticato
  • approvo e sottoscrivo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > in questo momento i ragazzi italiani per avere
    > quello che gli insegnano criminalmente sotto la
    > voce "informatica" a scuola sono costretti a
    > piratare in quanto non hanno migliaia di euro
    >
    > per acquistare xp, office, fotoziop, etc, né
    > le loro famiglie possono permettersi di avere
    > le licenze di sta roba per i due computer di
    > casa (si, se in una casa ci sono 4 persone,
    > genitori e due figli, ormai i computer sono
    > almeno
    > 2)
    >
    > ci mancherebbe quindi solo che fossero introdotti
    > nella scuola, invece di strumenti a basso costo,
    > aperti, di grande valore didattico, sistemi
    > ancora piu costosi e proprietari di quelli
    > attualmente utilizzati
    > stupidamente
    >
    > cos'è dobbiamo fare assistenza sociale a tutte le
    > aziendone presenti sul mercato a spese della
    > gente
    > ?
    >

    Questo discorso andava bene 20 anni fa, quando i Mac erano soltanto professionali...

    Adesso le scuole possono comprare computer a 960 euro l'uno. Troppo? Evidentemente non sai quanto fanno pagare i PC le aziende appaltatrici delle scuole (informati).

    Eppure con i PC le scuole sono "obbligate" (e non si sa né da chi né perché) ad acquistare le licenze Office che, anche se Educational, costano un bel po' e obbligano le famiglie o ad acquistare questi pacchetti o a piratarli.

    Adesso tu mi dici che un Mac è molto più costoso. Ma spiega bene il perché.

    Io ti dirò: si può usare Open Office, che esiste sia per PC che per Mac, oppure il pacchetto iWork che costa 79 euro a licenza (domestica) mentre educational costa di meno. E OpenOffice non è il solo software aperto per Mac: sappi che i motori di Mac OS X sono Unix e FreeBSD, e quest'ultimo è open, e qualsiasi software open che esiste per PC c'è anche per Mac.

    Mac OS X ha tutto ciò che serve per lavorare, per creare, per programmare (in Unix, il vero sistema e linguaggio informatico); Windows no.

    E le spese che devono sostenere le scuole e le famiglie per antivirus, anti questo e anti quell'altro? Nel Mac non c'è bisogno.

    L'assistenza. L'assistenza per PC bisogna chiamarla ogni settimana per colpa di virus vari, per il Mac no.

    Periferiche riconosciute senza problemi per Mac, installazione di diversi driver per PC che alla lunga contringono a reinstallare Windows (parliamo di computer per la scuola).

    > mac nelle scuole ? ma siamo matti ?
    > ma fatemi il piacere....

    Perché? Dato che oggi nelle scuole, "informatica" significa scrivere una lettera con Word e due numeri con Excel, dopo il discorso che ti ho fatto allora è meglio sempre un Mac, se pensi che questi non siano macchine utili, no?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > in questo momento i ragazzi italiani per avere
    > quello che gli insegnano criminalmente sotto la
    > voce "informatica" a scuola sono costretti a
    > piratare in quanto non hanno migliaia di euro
    >
    > per acquistare xp, office, fotoziop, etc, né
    > le loro famiglie possono permettersi di avere
    > le licenze di sta roba per i due computer di
    > casa

    XP è dato in OEM insieme al PC, e spesso anche office (o perlomeno MS-Works, che è sufficientemente simile per scopi didattici). Photoshop non mi risulta che lo insegnino a scuola. Tuttiu questi prodotti hanno anche licenze studenti molto economiche, spesso lo stato offre incentivi e sconti per l'acquisto, e in ogni caso ogni scuola ha un laborarorio dove chi non può permettersi di avere un computer a casa, può fare la dovuta pratica.
    Se poi vogliamo dire che sarebbe molto meglio che insegnassero Linux, possiamo anche essere d'accordo, ma non spariamo cavolate sul resto

    > (si, se in una casa ci sono 4 persone,
    > genitori e due figli, ormai i computer sono
    > almeno
    > 2)
    >
    > ci mancherebbe quindi solo che fossero introdotti
    > nella scuola, invece di strumenti a basso costo,
    > aperti, di grande valore didattico, sistemi
    > ancora piu costosi e proprietari di quelli
    > attualmente utilizzati
    > stupidamente

    Più costosi non direi: visto che ti piace tanto parlare dei costi del sw, saprai bene che con un Mac viene dato molto più sw, e gli studenti oltre ad utilizzare Appleworks (invece di Office) o OpenOffice, potrebbero realizzare a costo zero, per esempio, un film con relativo DVD, esperienza comunque interessante.

    > cos'è dobbiamo fare assistenza sociale a tutte le
    > aziendone presenti sul mercato a spese della
    > gente
    > ?

    Stai sfociando nel ridicolo

    > mac nelle scuole ? ma siamo matti ?
    > ma fatemi il piacere....

    Le scuole dovrebbero avere PC-Win, PC-Linux e Mac, così da offrire ai propri studenti una panoramica globale sull'informatica
    non+autenticato
  • E così si conferma che siete tutti ignoranti!!

    Secondo voi adesso è la apple che tiranneggia?? avete veramente in mente che le scuole comprino pc winzoz a 500 euro??? ma siamo impazziti??

    Nessuno sa che da anni la microsoft impone con contratti multimiliardari (di euro) di mettere il suo software schifoso nelle nostre scuole.

    Sono d'accordo con chi auspica un passaggio al software libero Fan Linux. Ma intanto accontentiamoci di un passaggio ad una casa che almeno di computer e sw si intende veramente!
    non+autenticato
  • Le scuole hanno budget limitati, un pc decente per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600 euro o meno. Licenza xp professional inclusa oppure anche qualcosa di meno se si vuole usare linux. ogni due computer apple si comprano almeno 3 pc normali per gli studenti. invece di avere aule informatiche da 8 computer, allo stesso prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i mac nelle scuole, fanno solo spendere di più.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > oppure anche qualcosa di meno se si vuole usare
    > linux. ogni due computer apple si comprano almeno
    > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i mac
    > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > più.


    ma chi se ne frega di linux...stiamo parlando di h w non di OS.

    guarda da ultime notizie pare che al posto di 1 mini ci puoi comprare 80 casse di birra, gli studenti socializzeranno di più e avranno meno gli occhi rossi e la testa rintronata da ste menate da righello
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > > oppure anche qualcosa di meno se si vuole usare
    > > linux. ogni due computer apple si comprano
    > almeno
    > > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i mac
    > > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > > più.
    >
    >
    > ma chi se ne frega di linux...stiamo parlando di
    > h w non di
    > OS.
    >

    Si parlava di costi e di computer completi (hw + sw). Del computer con solo hw non te ne fai nulla. Se no prendi un mac, toglici il SO e poi usalo.
    Ci sono tre alternative applicabili per le scuole:
    - mac
    - pc con windows
    - pc con linux

    Il resto ha senso solo per università.

    Quale costa meno secondo te?

    > guarda da ultime notizie pare che al posto di 1
    > mini ci puoi comprare 80 casse di birra, gli
    > studenti socializzeranno di più e avranno meno
    > gli occhi rossi e la testa rintronata da ste
    > menate da
    > righello

    E quindi? Mi spieghi cosa fanno in più gli studenti con un mac rispetto ad un pc?

    Perché una scuola deve prendere meno computer e offrire quindi meno risorse agli studenti? Perché bisogna sprecare soldi pubblici?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > > > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > > > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > > > oppure anche qualcosa di meno se si vuole
    > usare
    > > > linux. ogni due computer apple si comprano
    > > almeno
    > > > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > > > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > > > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i
    > mac
    > > > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > > > più.
    > >
    > >
    > > ma chi se ne frega di linux...stiamo parlando di
    > > h w non di
    > > OS.
    > >
    >
    > Si parlava di costi e di computer completi (hw +
    > sw). Del computer con solo hw non te ne fai
    > nulla. Se no prendi un mac, toglici il SO e poi
    > usalo.
    > Ci sono tre alternative applicabili per le scuole:
    > - mac
    > - pc con windows
    > - pc con linux
    >
    > Il resto ha senso solo per università.
    >
    > Quale costa meno secondo te?
    >

    Disquisizione accademica la tua...

    mettila così...cosa ti conviene di più in un ambito misto come una scuola?

    un mac con windows osx e linux
    un pc con linux
    un pc con windows


    > > guarda da ultime notizie pare che al posto di 1
    > > mini ci puoi comprare 80 casse di birra, gli
    > > studenti socializzeranno di più e avranno meno
    > > gli occhi rossi e la testa rintronata da ste
    > > menate da
    > > righello
    >
    > E quindi? Mi spieghi cosa fanno in più gli
    > studenti con un mac rispetto ad un
    > pc?
    >

    e qui spieghi perchè deve per orza essere un pc e non possano optare per un mac o cippalippa?


    > Perché una scuola deve prendere meno computer e
    > offrire quindi meno risorse agli studenti? Perché
    > bisogna sprecare soldi
    > pubblici?

    perchè è la logica dei budget nella PA...e se non sfrutti tutto il budget che hai a fine anno quando preparano i preventivi per l'anno contabile seguente te lo levano e lo attribuiscono ad altre funzioni / reparti
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Disquisizione accademica la tua...
    >

    Nessuna disquisizione accademica: si tratta di costi.

    > mettila così...cosa ti conviene di più in un
    > ambito misto come una
    > scuola?
    >
    > un mac con windows osx e linux
    > un pc con linux
    > un pc con windows
    >

    Conviene un computer che costi poco e che consenta ai ragazzi di apprendere l'informatica. Quindi mac esclusi.

    > > > righello
    > >
    > > E quindi? Mi spieghi cosa fanno in più gli
    > > studenti con un mac rispetto ad un
    > > pc?
    > >
    >
    > e qui spieghi perchè deve per orza essere un pc
    > e non possano optare per un mac o
    > cippalippa?
    >


    Per una questione di costi! Non ti vuole entrare in testa? Certo, se i soldi crescessero sugli alberi potremo dare ad ogni ragazzo un blue gene, ma siccome i fondi sono limitati si tagliano via i computer più costosi: quindi mac, sun, sgi e quello che vuoi li lasci fuori, a meno di esigenze particolarissime che riguardano università o lo 0,1% di scuole.

    >
    > > Perché una scuola deve prendere meno computer e
    > > offrire quindi meno risorse agli studenti?
    > Perché
    > > bisogna sprecare soldi
    > > pubblici?
    >
    > perchè è la logica dei budget nella PA...

    La logica del budget c'è ovunque. Hai x soldi per farti un laboratorio di informatica. Con questi x euro puoi prendere y mac o 1,5 y pc. Per far fare ai ragazzi, a parità di computer, LE STESSE IDENTICHE COSE. Ed anche se più di y computer non ti stanno, con il resto prendi ausili informatici, videoproiettori, libri, ausili per disabili o qualsiasi altra cosa. I mac sono soldi buttati per quel che riguarda le scuole primarie e secondarie

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > Disquisizione accademica la tua...
    > >
    >
    > Nessuna disquisizione accademica: si tratta di
    > costi.
    >
    >
    > > mettila così...cosa ti conviene di più in un
    > > ambito misto come una
    > > scuola?
    > >
    > > un mac con windows osx e linux
    > > un pc con linux
    > > un pc con windows
    > >
    >
    > Conviene un computer che costi poco e che
    > consenta ai ragazzi di apprendere l'informatica.
    > Quindi mac esclusi.
    ROTFL bella sta cazzata, allora continuamo pure ad insegnare ad usare finestre e ufficio, quella si che è informatica

  • > > Conviene un computer che costi poco e che
    > > consenta ai ragazzi di apprendere l'informatica.
    > > Quindi mac esclusi.

    > ROTFL bella sta cazzata, allora continuamo pure
    > ad insegnare ad usare finestre e ufficio, quella
    > si che è
    > informatica

    Quello che ha detto lui è dettato dal buon senso, quello che hai detto tu è dettato dal macachesimo. Quindi ha ragione lui in pieno! E inoltre tu che usi sul tuo hardware ibm compatibile rimarchiato Uèppolz? Non usi finestre e office? Certo che si, solo al triplo del prezzo Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > > Conviene un computer che costi poco e che
    > > > consenta ai ragazzi di apprendere
    > l'informatica.
    > > > Quindi mac esclusi.
    >
    > > ROTFL bella sta cazzata, allora continuamo pure
    > > ad insegnare ad usare finestre e ufficio, quella
    > > si che è
    > > informatica
    >
    > Quello che ha detto lui è dettato dal buon senso,
    > quello che hai detto tu è dettato dal
    > macachesimo.

    a me pare che il festival delle cazzate sia il vostro per un semplice motivo...imparare ad usare un computer non è solo conoscere il proprio OS ma il sw.

    Dato che i sw principali sono multipiattaforma non vedo perché discriminare win o mac.
    E comunque lanciare un applicazione dal dock o da start o da avvio veloce non è che sia impresa titanica da imparare

    per cui evita commenti da asilo.

    Quindi ha ragione lui in pieno! E
    > inoltre tu che usi sul tuo hardware ibm
    > compatibile rimarchiato Uèppolz? Non usi finestre
    > e office? Certo che si, solo al triplo del prezzo
    > Rotola dal ridere

    e ridaie con le solite minchiate.

    fai una cosa...va in vacanza e non frantumarcele con le tue bambinate
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > oppure anche qualcosa di meno se si vuole usare
    > linux. ogni due computer apple si comprano almeno
    > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i mac
    > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > più.

    Peccato che poi la manuntenzione dei PC, gli antivirus, ecc... ti facciano spendere molto di più
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > > oppure anche qualcosa di meno se si vuole usare
    > > linux. ogni due computer apple si comprano
    > almeno
    > > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i mac
    > > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > > più.
    >
    > Peccato che poi la manuntenzione dei PC, gli
    > antivirus, ecc... ti facciano spendere molto di
    > più

    Peccato che non funziona così. In ogni caso ho consigliato linux, così da toglierti anche la spesa dell'antivirus.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Le scuole hanno budget limitati, un pc decente
    > > > per la scuola con lcd 17" lo si compra per 600
    > > > euro o meno. Licenza xp professional inclusa
    > > > oppure anche qualcosa di meno se si vuole
    > usare
    > > > linux. ogni due computer apple si comprano
    > > almeno
    > > > 3 pc normali per gli studenti. invece di avere
    > > > aule informatiche da 8 computer, allo stesso
    > > > prezzo se ne ha una da 12. Ma chi li vuole i
    > mac
    > > > nelle scuole, fanno solo spendere di
    > > > più.
    > >
    > > Peccato che poi la manuntenzione dei PC, gli
    > > antivirus, ecc... ti facciano spendere molto di
    > > più
    >
    > Peccato che non funziona così. In ogni caso ho
    > consigliato linux, così da toglierti anche la
    > spesa
    > dell'antivirus.
    >
    Peccato che la maggior parte dei prof delle scuole medie e molti di quelle superiori non sappiano usare altro che win. E linceziare prof solo perchè non sanno usare OS che non siano microsoft è una cosa che non avverrà mai se non tra 10 anni. Anche mac mi domando quanti prof lo sappiano usare e insegnare. Alla fine per loro è meglio rimanere a win che perdere il primo anno scolastico in documentazioni varie :/
  • Ma avete visto che prezzo!?!? Ma avete la minima idea che con quella cifra ci scappano 3 pc Dell iva compresa!?!?

    http://www1.euro.dell.com/content/products/feature...

    E poi ci lamentiamo della spesa pubblica, spero proprio che non l'adotteranno mai!

    Poi proprio se non si vuole prendere un pc di marca (che comunque sulle grandi quantità ti fanno prezzi molto scontati), ci si mette daccordo con qualche azienda e, scelta una configurazione stabile e performante, si monta hardware anonimo in quantità con linux e i prezzi vanno giù di brutto!

    Mah... sono sconvolto dall'arroganza di questa multinazionale americana, ma che pensano che la gente è fessa???Arrabbiato Fan Linux
    non+autenticato
  • beh... sul prezzo del Dell ci manca il monitor, ma se non sono 3 pc Dell al prezzo di un iMac, ne sono almeno 2 al prezzo di 1, 50% del risparmio!!!
    non+autenticato
  • E la licenza Winmerd? Ci sta un pc solo con quella, già un Dell in meno...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E la licenza Winmerd? Ci sta un pc solo con
    > quella, già un Dell in
    > meno...

    è compresa nel prezzo del dell, informati!!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > E la licenza Winmerd? Ci sta un pc solo con
    > > quella, già un Dell in
    > > meno...
    >
    > è compresa nel prezzo del dell, informati!!!!!!!

    vuoi dire che mi costa più la licenza del computer?

    che ciulata
    non+autenticato
  • va a giocare in autostrada troll
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > va a giocare in autostrada troll

    certo...intanto quello è Eulero dei miei OO
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > beh... sul prezzo del Dell ci manca il monitor,
    > ma se non sono 3 pc Dell al prezzo di un iMac, ne
    > sono almeno 2 al prezzo di 1, 50% del
    > risparmio!!!

    certo poi pigliati 500 euro di monitor e alla fine spendi uguale e ti tiene piu spazio.

    che famo costruiamo un edificio supplementare a qualche milione di euro di spesa addizionale?

    mah
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > beh... sul prezzo del Dell ci manca il monitor,
    > > ma se non sono 3 pc Dell al prezzo di un iMac,
    > ne
    > > sono almeno 2 al prezzo di 1, 50% del
    > > risparmio!!!
    >
    > certo poi pigliati 500 euro di monitor e alla
    > fine spendi uguale e ti tiene piu
    > spazio.

    500 euro di monitor??? ma che ti sei fumato il cavetto dell'ipod?????
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > beh... sul prezzo del Dell ci manca il
    > monitor,
    > > > ma se non sono 3 pc Dell al prezzo di un iMac,
    > > ne
    > > > sono almeno 2 al prezzo di 1, 50% del
    > > > risparmio!!!
    > >
    > > certo poi pigliati 500 euro di monitor e alla
    > > fine spendi uguale e ti tiene piu
    > > spazio.
    >
    > 500 euro di monitor??? ma che ti sei fumato il
    > cavetto
    > dell'ipod?????


    perchè tu trovi un buon LCD da 20 pollici a 200 euro?
    non+autenticato

  • > perchè tu trovi un buon LCD da 20 pollici a 200
    > euro?


    perchè? chi è quel c0glione che monta un 20" su un computer per la scuola? Smettiamo di sparare stronz@te per piacere, qua si parla di computer scolastici, pochi fronzoli, l'essenziale, che tanto già gli studenti ci fanno di tutto e di più con quelle macchine. che quei mac
    non+autenticato
  • "lo schermo da 17 pollici con risoluzione di 1.440 x 900 punti (che rimpiazza l'obsoleto monitor CRT dell'eMac)"

    Ma di che parlate? La qualità dei monitor LCD fa ca9are a confronto del CRT! Andate in qualsiasi studio grafico serio, non troverete un LCD se non per la segretaria che fa le fatture! Non c'è proprio confronto, quelli che dicono che l'LCD è migliore del CRT non sanno una cippa di grafica e di qualità dell'immagine. Volete fare una prova? Fate con Photoshop uno spettro completo dei colori e poi visualizzatelo contemporaneamente su un buon monitor CRT e un buon LCD, nel secondo vedrete che letteralmente mancano scale di colore che nel primo si vedono perfettamente! Alcuni miei amici fotografi amatoriali impazziscono per ore a tentare di calibrare il monitor perchè quel che fotografano è diverso da quel che vedono sull'LCD, che è ancora diverso da quel che stampano!
    non+autenticato
  • Beh a livello di uffici di grafica ultra professionali , verso i crt c'e' ancora una certa preferenza rispetto agli lcd per quanto riguarda il fotoritocco . Gli lcd però stanno prendendo sempre più piede perchè i tempi sono cambiati rispetto agli inizi , i pannelli ora visuallizzano molti più colori è molto più graduatamente dei primi modelli immessi sul mercato, ovvio, se si è propio pignoli un crt professionale a livello di colore è un gradino più in alto, ma gli lcd vengono preferiti per il loro ridotto ingombro , una definizione maggiore e stancano meno gli occhi e questo è un fattore fondamentale per chi per lavoro sta molto davanti al monitor, non scordidamoci poi che in ambiente lavorativo un crt da 20" in su è impensabile come spazio sopratutto quando ci sono molti dipendenti , invece è normale vedere in uffici pubblicitari, produzioni di film etc lcd pià lcd da 23" e anche 30" , non parlo per esperienza diretta ma guardando molte riviste, documentari dove entravano chessò negli uffici di produzioni della pixar era le postazioni erano composte da 2 lcd da 20-23" affiancati ed ogni tanto un crt da 15"-17" probabilemnte usato propio per un "check" dei colori della scena.insoma a livello professionale un crt non è da "buttare" a livello consumer invece, il crt è obsoleto.
    Ovvio mi potrai parlare dei colori, ok ma tra un lcd consumer ed un crt della stessa fascia ce ne passa di differenza, non sai quante volte i passato andando a casa dei miei amici con vedevo i lori crt tutti sfuocati, con delle geomentrie e una calibrazione del colore al limite dello psichedelico (infatti la maggior parte non si è mai curato presupponendo che come lo accendi così è) ma dopo essere passato anchio all' lcd (2 anni) nonostanze gli sforzi vedevo comunque sfuocato, traballante , sarà per la connessione vga, sarà che erano schermi mid-range questo non so, quello che è certo è che a livello consumer se gli lcd hanno rimpiazzato i crt c'e' un perchè.
    Occhiolino
    non+autenticato
  • per usare office, navigare in internet, contabilità, ecc, tutto va bene, ma si preferisce l'lcd per l'ingombro e per il fatto che è più riposante, ma in ambito di fotoritocco e grafica professionale non c'è paragone con un buon crt, io ho un ottimo NEC MultiSync da 22" crt, non è molto profondo ( http://www.prepressworld.de/buyersguide/Bilder/355... ), la base poggia al limite della scrivania e il tubo sporge fuori (sono contro il muro ma la scrivania è scostata quanto basta), con l'lcd non è che avrei salvato tutto questo spazio sulla scrivania, giusto 10cm più in là per quel che mi riguarda, ma forse lo terrei nella stessa posizione perchè sono abituato a vedere il monitor a questa distanza (circa 50cm)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > riposante, ma in ambito di fotoritocco e grafica
    > professionale non c'è paragone con un buon crt,

    falso, io mi trovo bennissimo con il mio Cinema Display da 30" Apple oppure con un buon LaCie... altro che CRT... anche per i professionisti l'era del CRT è tramontata da tempo.

    Ti dirò un buon LCD ti mantiene la calibrazione anche molto più a lungo di un CRT.

    Se poi tiri in ballo i Barco allora ti dò ragione, altrimenti ti do un consiglio, tira fuori un po di soldini per prendere uno schermo serio ed un cavo serio (non VGA).
    non+autenticato

  • > falso, io mi trovo bennissimo con il mio Cinema
    > Display da 30" Apple oppure con un buon LaCie...
    > altro che CRT... anche per i professionisti l'era
    > del CRT è tramontata da
    > tempo.


    beh, finchè uno deve spendere 3000 euro per un monitor lcd buono... l'era del crt è viva e vegeta!A bocca aperta io ho speso 500 euro per un Nec Muntisync da 22" che va benissimo proprio.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > falso, io mi trovo bennissimo con il mio Cinema
    > > Display da 30" Apple oppure con un buon LaCie...
    > > altro che CRT... anche per i professionisti
    > l'era
    > > del CRT è tramontata da
    > > tempo.
    >
    >
    > beh, finchè uno deve spendere 3000 euro per un
    > monitor lcd buono... l'era del crt è viva e
    > vegeta!A bocca aperta io ho speso 500 euro per un Nec
    > Muntisync da 22" che va benissimo
    > proprio.
    >


    Beh, sul mio Mac ho attaccato un Dell da 20" e uno da 24", spendendo poco più di 1.600 euro.
    DUE monitor, entrambi widescreen. Se avessi preso solo il 20" avrei speso meno di te, e ti assicuro che le "pippe" sulla risposta dei colori te le dimentichi con il sistema di color sync dei Mac....Occhiolino

  • - Scritto da:
    > per usare office, navigare in internet,
    > contabilità, ecc, tutto va bene, ma si preferisce
    > l'lcd per l'ingombro e per il fatto che è più
    > riposante, ma in ambito di fotoritocco e grafica
    > professionale non c'è paragone con un buon crt,

    OK, ma che senso ha paragonare un "buon CRT" con un "LCD consumer"? ci sono anche "CRT scarsi" che sono peggiori di un "buon LCD DVI"...

    non+autenticato
  • Se tu sapessi leggere avresti capito che obsoleto non è riferito ai monitor CRT in generale ma a quello dell'eMac.
    non+autenticato
  • Anche io sono un sostenitore dei CRT. Gli lcd sono buoni per lavorare e per navigare, ingombrano poco, scaldano poco e sono leggeri, ma per certe cose sono impensabili, specialmente quando si parla di grafica in movimento tipo i videogiochi, infatti la velocità di aggiornamento di un lcd è sempre inferiore a quella di un crt, lasciando la tipica "scia", anche se ultimamente ho visto degli lcd con velocità di aggiornamento pari se non inferiori a 4ms.

    TAD

  • - Scritto da:
    > "lo schermo da 17 pollici con risoluzione di
    > 1.440 x 900 punti (che rimpiazza l'obsoleto
    > monitor CRT
    > dell'eMac)"
    >
    > Ma di che parlate? La qualità dei monitor LCD fa
    > ca9are a confronto del CRT!

    Se parliamo di fedeltà dei colori posso anche essere d'accordo, ma dipende anche da monitor a monitor, e da sistema di connessione utilizzato (DVI vs. VGA)

    Andate in qualsiasi
    > studio grafico serio, non troverete un LCD se non
    > per la segretaria che fa le fatture!

    e checc'azzecca lo studio grafico serio con un prodotto per il mercato educational?

    > Non c'è
    > proprio confronto, quelli che dicono che l'LCD è
    > migliore del CRT non sanno una cippa di grafica e
    > di qualità dell'immagine.

    siamo sempre lì... parliamo di un prodotto comsumer per il mercato educational, non certo del "must" per i grafici

    > Volete fare una prova?
    > Fate con Photoshop uno spettro completo dei
    > colori e poi visualizzatelo contemporaneamente su
    > un buon monitor CRT e un buon LCD, nel secondo
    > vedrete che letteralmente mancano scale di colore
    > che nel primo si vedono perfettamente! Alcuni
    > miei amici fotografi amatoriali impazziscono per
    > ore a tentare di calibrare il monitor perchè quel
    > che fotografano è diverso da quel che vedono
    > sull'LCD, che è ancora diverso da quel che
    > stampano!

    quindi?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)