Caro-roaming, nel mirino UE anche gli SMS?

Nei piani per la riduzione delle tariffe dei servizi roaming ci potrebbe essere spazio anche per servizi dati e SMS

Bruxelles - Dopo gli annunci della Commissione Europea sui piani di riduzione tariffaria dei servizi di roaming, arriva la notizia che i tagli potrebbero includere anche SMS e il download di file. Una novità che piacerà poco agli operatori di telefonia mobile.

Probabilmente entro la prossima settimana, infatti, la Commissione europea presenterà il tanto temuto piano, che sarà sottoposto al giudizio dei 25 stati membri e del parlamento europeo. "C'è un certo numero di persone all'interno della Commissione - riferisce a Reuters una fonte UE - che sostiene la necessità di includere nel piano di riduzione anche gli SMS e i servizi di trasmissione dati, cosa che a questo punto appare abbastanza probabile".

"Il costo del download di un file in roaming è molto alto, fino a 50 volte di più di un download nella propria nazione. Un costo estremamente alto per il business", prosegue lo stesso portavoce. Il progetto di riduzione dei costi di "roaming" gode di grande popolarità nell'ambito UE.
Ma il progetto incontra la netta opposizione delle compagnie telefoniche, i cui rappresentanti allertano: aggiungere messaggi di testo e servizi dati è sbagliato senza una consultazione preventiva. "Se fosse aggiunto all'ultimo momento, sarebbe oltraggioso", ha detto Tom Phillips, funzionario della GSM association, che rappresenta i più importanti operatori di telefonia mobile.

Deutsche Telekom, Vodafone e altri operatori hanno annunciato grossi tagli nelle tariffe di roaming nella speranza di evitare la scure della regolamentazione comunitaria. Una misura ritenuta però non sufficiente da parte del commissario UE per i media Viviane Reding, che non è mai arretrata di un solo passo dal proprio intento: "È un buon segnale da parte delle aziende, ma si deve fare di più. Andremo avanti con la nostra proposta, che andrà a beneficio di tutti gli utenti europei, e non solo dei clienti di un determinato operatore"

Dario Bonacina
2 Commenti alla Notizia Caro-roaming, nel mirino UE anche gli SMS?
Ordina
  • Per motivi di lavoro mi trovo in Ungheria, e sono costretto a (sempre per lavoro)
    ad avere un nr. di telefono Italiano, nel mio caso della Tim.
    Fino al 29 Maggio tutte le chiamate che ricevevo, essendo in Roamnig
    mi venivano addebitati come segue da tabella sottostante su mia richiesta alla Tim

    1) (Da Tim antecedente il 29 Maggio) Il costo delle chiamate che ha ricevuto in Ungheria
    con la Sua tariffa Tim Zeroscatti è di 15 cent alla risposta e 50 cent al minuto.

    Questa é la nuova tabella dal 29 Maggio (sempre da una e-mail inviata su mia richiesta dalla Tim

    2) (Da Tim il 16 Giugno) Nel caso dell'Ungheria (zona 2) il costo è 16 cent alla risposta, 1,45 al
    minuto (scatti anticipati di 60 secondi).

    Mi sembra che questo aumento + - del 150 % sia indecente in pochi giorni si passa da 0,65 a 1,61
    quando poi si legge che vengono richieste regole e/o riduzioni del roaming.

    Ma ció é regolare tale aumento?

  • - Scritto da: intercom
    > Per motivi di lavoro mi trovo in Ungheria, e
    > sono costretto a (sempre per
    > lavoro)
    > ad avere un nr. di telefono Italiano, nel mio
    > caso della
    > Tim.
    > Fino al 29 Maggio tutte le chiamate che ricevevo,
    > essendo in
    > Roamnig
    > mi venivano addebitati come segue da tabella
    > sottostante su mia richiesta alla
    > Tim
    >
    > 1) (Da Tim antecedente il 29 Maggio) Il costo
    > delle chiamate che ha ricevuto in Ungheria
    >
    > con la Sua tariffa Tim Zeroscatti è di 15 cent
    > alla risposta e 50 cent al
    > minuto.
    >
    > Questa é la nuova tabella dal 29 Maggio (sempre
    > da una e-mail inviata su mia richiesta dalla
    > Tim
    >
    > 2) (Da Tim il 16 Giugno) Nel caso dell'Ungheria
    > (zona 2) il costo è 16 cent alla risposta, 1,45
    > al
    >
    > minuto (scatti anticipati di 60 secondi).
    >
    > Mi sembra che questo aumento + - del 150 % sia
    > indecente in pochi giorni si passa da 0,65 a
    > 1,61
    > quando poi si legge che vengono richieste regole
    > e/o riduzioni del
    > roaming.
    >
    > Ma ció é regolare tale aumento?

    No, così come dal 2002 inviare SMS all'estero costa il triplo (se non di più) che inviarli in Italia (già cari)
    Sono dei ladroni, ora la pacchia è finita.

    IO dal Belgio per inviare un SMS pago 25 centesimi (a un cellulare belga o italiano non fa differenza)!!
    Con una ricaricabile belga (a prezzi di telefonate circa ugualia quelle italiane attuali, quindi più care delle tariffe di qualche anno fa) inviare un MMS solo testo costa circa 30 centesimi (non mi ricord, non l'ho sotto mano).
    In Italia un MMS, anche se di una solo carattere, costa (con vodaone) 1EURO. Troppo.
    non+autenticato