ADSL, quell'email è una truffa!

Con uno spam senza precedenti e con i suoi contenuti così rumorosi una email lanciata tra venerdì e sabato notte scuote la rete italiana. Una lettera che spara a zero contro quella che definisce la truffa ADSL. Ma è una clamorosa bufala

Roma - Ha spammato la rete italiana con una pervasività e una velocità che finora in pochi avevano saputo mettere in campo: è l'autore di una email bufala che accusa di tutto e di più l'ADSL e gli operatori che offrono questi servizi. Un'email densa di falsità che ha scatenato una quantità impressionante di segnalazioni sui newsgroup, presso la redazione di Punto Informatico e quella di SalvaPC.

Alla quantità delle email inviate a nome del sedicente "CEDIC - Comitato Europeo Difesa Consumatori" si è aggiunta anche la naturale eco scatenata dai contenuti del messaggio, visto il grande interesse che circonda la banda larga e in modo specifico l'ADSL, oggi al centro di molte offerte di numerosi diversi operatori. Il successo dell'operazione "diffamatoria" dello spammer contro l'ADSL va infatti anche ricondotto ai tanti che, attribuendo una qualche verità a quanto contenuto nel messaggio, hanno voluto inviarlo e inoltrarlo ad un cospicuo numero di utenti, generando così un effetto di moltiplicazione della bufala, divenuta quindi più rumorosa e clamorosa...

Come si vedrà, il tono del messaggio e l'allarmismo che permea ogni suo rigo sembrano realizzati con la cura particolare di chi intende convincere un alto numero di persone delle proprie "idee". Non si può dunque escludere che vi sia una certa quantità di utenti internet che, ricevuta questa delirante missiva, possa decidere di lasciar perdere la banda larga, almeno quella fornita dai servizi ADSL. Per questo è importante sfatare le sconsideratezze presenti in quel messaggio.
A rendere singolare l'operazione di spam anti-ADSL compiuta nelle scorse ore, anche il fatto che non sembra trattarsi di una azione di uno spammer commerciale in senso stretto. Si consideri che in tempi recenti la rete italiana ha dovuto subire l'assalto di tal Pasquale, considerato finora lo spammatore più aggressivo, capace di generare un messaggio studiato per verificare un database di indirizzi e dunque la possibilità di utilizzare quelli stessi indirizzi per successivi invii di pubblicità spazzatura. Nel caso della missiva sull'ADSL, invece, l'unica operazione compiuta è quella di denigrare con una triste pochezza di argomentazioni uno dei servizi di connettività di punta tra quelli offerti agli utenti italiani.

L'intenzione è ovvia sin dal subject dell'email:
"L' ADSL È UNA TRUFFA! Ecco cio' che i GESTORI NON DICONO!!!"

Al contrario dello spam Pasquale, in questo caso chi ha spammato non ha dato alcuna indicazione sulla propria origine, utilizzando mittenti del tipo 014336@364301.com senza lasciare ulteriori tracce negli header dei messaggi stessi, se non l'indicazione di una possibile passaggio brasiliano del messaggio stesso. Il "supporto tecnico" dello spam è il mail server di un'azienda coreana sul quale non sono stati attivati i filtri necessari ad impedire il transito di un così alto numero di messaggi inviati da fonte anonima (vedi anche openrbl).

Ma andiamo a vedere perché il messaggio è un falso e perché ogni valutazione sull'ADSL compiuta sulla base di questa email è destinata a trarre in errore.
TAG: adsl
79 Commenti alla Notizia ADSL, quell'email è una truffa!
Ordina
  • Non e vero che paghiamo per ogni mb scaricato, ma e vero che la tin che fornisce la linea adsl , che e associata con la telecom che fornisce l'abbonamento bbb ora cambiato in alice flat con tecnico a domicilio, puo vedere tutto quello che scarichiamo tramite il loro server che ci dice con esattezza l'ip della pagina , e la velocita di download di scaricamento, se non ci credete telefonate alla tin tramite numero 187 e fatevi passare un tecnico adsl tin.
    Comunque la linea adsl arriva ad un massimo di scaricamento di 30 kilobyte al secondo, ed con questa promozione la linea e attiva 24 ore su 24.
    E vero che non su tutti i siti scarichiamo alla stessa velocita, infatti se il sito non e xdsl potremmo addirittura scaricare come la velocita di un modem normale, ma questo e abbastanza raro.
    La velocita di visualizzare le pagine e uguale ad un modem normale , la sua velocita consiste solo nel download ( fatto eccezione per i siti ottimizzati xdsl, tipo microsoft, ecc).
    Ecco svelata la ADSL , tutto quello che vi diranno gli altri che non corrisponde a codesta lettera sara menzogna. Tutto quello che vi ho detto io ve lo potra confermare la tin, quindi se non credete, telefonate. Un piccolo appunto a quelli che scrivono cavolate in internet riguardo la adsl: Piantatela di inviare bufale!!!!!
    Arrivederci a tutti
    mdosoftware@katamail.com utente Michael
    non+autenticato
  • Un server proxy altro non è che una specie di cache.
    In parole povere un server proxy si occupa di accettare le richieste di tipo "web" e di controllare prima i documenti contenuti all'interno della propria cache, trova una rispondenza "recente" invia quella altrimenti richiede la pagina richiesta, la mette nella sua cache e manda una copia all'utente.
    Notasi che in internet parlare di copia è quasi senza senso, trattandosi di copie identiche.
    All'atto pratico qualora 20 utenti contemporaneamente richiedano www.winamp.com il proxy effettua una sola connessione a www.winamp.com e tutti e 20 gli utenti ottengono la pagina con notevole risparmio di banda sia per www.winamp.com sia per il provider di provenienza.
    Per quanto riguarda la "vecchiaia" dei dati in cache basta dire che di solito un dato viene considerato "vecchio" dopo un lasso di tempo ragionevole (mettiamo 10 minuti) o viene comunque imposto uno scheduling che impedisca la diffusione di documenti vecchi (semplicemente: le pagine in cache "scadono" e vengono eliminate).
    Per quanto riguarda l'anonimato il proxy è senz'altro un toccasana, certo chiunque con un ingiunzione di tribunale potrebbe avere il vostro ip ma, stando su un proxy, il server di destinazione (www.winamp.com) verrà contattato dal proxy e potrà conservare al massimo l'ip del proxy anzichè il nostro.
    Inoltre il supporto proxy è decisamente limitato per "internet", vale a dire che il proxy, seppure adattabile, non ha praticamente effetto qualora si usino dati la cui diffusione è realtime (IRC, ICQ) o protocolli di nuova concezione (WinMX, Gnutella), in questo caso faranno soltanto da tramite, senza effettuare caching di alcunchè.
    Una nota và ai cosiddetti trasparent proxy, ovvero quei proxy capaci di funzionare in modo tale da essere "invisibili" dal punto di vista dell'utente:
    I proxy classici funzionano storicamente su due porte, la 8080 e la 3128 e bisogna attivarli esplicitamente da explorer/netscape.
    I trasparent proxy invece funzionano reindirizzando al volo le connessioni dirette ad alcune porte (tipicamente la 80) sul proxy stesso.
    In alcun caso (a meno di non voler esplicitamente attivare un proxy "bloccante") un proxy limita la libertà o la velocità su internet anzi, in molti casi, permette di ottenere risultati migliori di quelli ottenibili senza lo stesso.
    A tutti gli interessati propongo l'installazione su una macchina linux dell'ottimo squid (gratuito), in modo da poter capire come esso funzioni e quali siano gli effetti benefici.
    non+autenticato
  • Un ciao a tutti,
    non ho parole per poter definire quello che ho letto nella mail dello spammatore "PSICOPATICO",
    spero solo per lui che prenda seri provvedimenti
    per quel suo piccolo cervello malato, spero anche che non ci siano persone credule a quelle CA......TE!!!!! che ho letto nella mail, anche se ci spero poco. Un ringraziamento particolare allo staff di Punto-Informatico per la publicazione di questo articolo, ciao a tutti da un amico!!!!

    BY JEGX
    non+autenticato
  • QUELL'E-MAIL SARA' ANCHE UNA BUFALA,

    MA L'ADSL NON VALE NULLA!!!!!! COSTA SOLO UN SACCO DI SOLDI AL MESE.

    E P.I. DOVREBBE INFORMARE MEGLIO I PROPRI LETTORI
    SULLE TRUFFE ADSL.
    non+autenticato
  • a me l' ADSL va da dio.
    mi spiace x te, devi essere veramente sfigato.


    - Scritto da: ADSL PENTITO
    > QUELL'E-MAIL SARA' ANCHE UNA BUFALA,
    >
    > MA L'ADSL NON VALE NULLA!!!!!! COSTA SOLO UN
    > SACCO DI SOLDI AL MESE.
    >
    > E P.I. DOVREBBE INFORMARE MEGLIO I PROPRI
    > LETTORI
    > SULLE TRUFFE ADSL.
    non+autenticato
  • confermo, pornazzi ed mp3 a go go!
    non+autenticato
  • Aiutooooooo!
    sto ricevendo email dai miei stessi amici che mi amplificano questo spam!

    Certo che chi ha appena qualche infarinatura superficiale tecnica di Internet ci crede eccome!

    Che faccio? gli dico ok hai ragione...
    oppure inizio a spiegare?

    forse è meglio che gli mando il link dell'articolo di PuntoInformatico: speriamo che lo lascino a lungo sul sito!

    Capito Lamberto, Schiavoni & F.lli Deandreis?

    grazie
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alex Privitera
    > Aiutooooooo!
    > sto ricevendo email dai miei stessi amici
    > che mi amplificano questo spam!
    >
    > Certo che chi ha appena qualche infarinatura
    > superficiale tecnica di Internet ci crede
    > eccome!

    Eccome se ce ne sono!
    Mica pochi:
    se vieni a vedere su questo forum sto facendo di tutto per convincere un tipo testardo che è solo una bufala!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)