Italia, denunce per download illegale

La Polizia Postale ha portato a termine un'operazione contro un sito che offriva il download di materiale protetto, in particolare film e software. Perquisizioni e sequestri

Reggio Calabria - 14 personal computer desktop e 3 notebook, 8 hard disk e migliaia di CD e DVD contraffatti già allestiti e pronti per la vendita sul mercato nero: questo è quanto hanno sequestrato gli uomini della Polizia Postale di Reggio nell'ambito di una inchiesta sullo smercio di materiale illegale.

Ciò che colpisce dell'organizzazione che è stata smantellata dagli agenti è l'attività che veniva prodotta attraverso un sito internet: da qui, accedendo ad un'area riservata con password, i contraffattori potevano disporre di vaste librerie di opere cinematografiche e software illegalmente distribuito. Scaricandolo, potevano ottenere facilmente copie senza blindature, pronte per essere masterizzate e diffuse illecitamente.

Il sito che offriva questo particolare download era gestito da due persone, entrambe campane, che sono state denunciate per violazione del diritto d'autore. Ma le perquisizioni che hanno portato a quei sequestri sono state 17 in dieci diverse regioni.
Anche il sito è evidentemente finito sotto sequestro e oltre ai due webmaster sono indagati tutti gli utenti che avevano accesso all'area protetta. Il fatto che per accedervi vi fosse bisogno di una password rappresenterà con ogni probabilità un'aggravante per gli utenti, il cui numero rimane per ora da accertare.

A tutti, compresi i webmaster, viene contestata la violazione degli artt. 171 bis e 171 ter della legge sul diritto d'autore, due articoli dedicati in modo specifico a reprimere gli abusi contro il diritto d'autore finalizzati al profitto.
53 Commenti alla Notizia Italia, denunce per download illegale
Ordina
  • Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.
    Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è giusto che siano perseguiti.

    La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari dell'opera.

    La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO è enorme.
    (Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del programma.
    Anche questi per me dovrebbero essere perseguiti.)

    Un sano e libero file-sharing non può fare male a nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL DENARO.


    Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare per un fine più alto che il denaro.
    Ma purtroppo le priorità sono altre.
    Ci fanno credere che siano altre.


    E chi a orecchio da intendere, intenda.


    saluti
    non+autenticato
  • ...ben detto...

    - Scritto da:
    > Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.
    > Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è
    > giusto che siano
    > perseguiti.
    >
    > La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE
    > DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari
    > dell'opera.
    >
    > La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO
    > è
    > enorme.
    > (Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non
    > liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del
    > programma.
    > Anche questi per me dovrebbero essere perseguiti.)
    >
    > Un sano e libero file-sharing non può fare male a
    > nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL
    > DENARO.
    >
    >
    > Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare
    > per un fine più alto che il
    > denaro.
    > Ma purtroppo le priorità sono altre.
    > Ci fanno credere che siano altre.
    >
    >
    > E chi a orecchio da intendere, intenda.
    >
    >
    > saluti

  • - Scritto da: uguccione500
    > ...ben detto...
    >
    > - Scritto da:
    > > Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.
    > > Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è
    > > giusto che siano
    > > perseguiti.
    > >
    > > La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE
    > > DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari
    > > dell'opera.
    > >
    > > La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO
    > > è
    > > enorme.
    > > (Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non
    > > liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del
    > > programma.
    > > Anche questi per me dovrebbero essere
    > perseguiti.)
    > >
    > > Un sano e libero file-sharing non può fare male
    > a
    > > nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL
    > > DENARO.
    > >
    > >
    > > Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare
    > > per un fine più alto che il
    > > denaro.
    > > Ma purtroppo le priorità sono altre.
    > > Ci fanno credere che siano altre.
    > >
    > >
    > > E chi a orecchio da intendere, intenda.
    > >
    > >
    > > saluti

    D'accordissimo. Il problema è: "a scopo di lucro" non il filesharing!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: uguccione500
    > ...ben detto...
    >
    > - Scritto da:
    > > Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.
    > > Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è
    > > giusto che siano
    > > perseguiti.
    > >
    > > La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE
    > > DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari
    > > dell'opera.
    > >
    > > La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO
    > > è
    > > enorme.
    > > (Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non
    > > liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del
    > > programma.
    > > Anche questi per me dovrebbero essere
    > perseguiti.)
    > >
    > > Un sano e libero file-sharing non può fare male
    > a
    > > nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL
    > > DENARO.
    > >
    > >
    > > Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare
    > > per un fine più alto che il
    > > denaro.
    > > Ma purtroppo le priorità sono altre.
    > > Ci fanno credere che siano altre.
    > >
    > >
    > > E chi a orecchio da intendere, intenda.
    > >
    > >
    > > saluti

    D'accordissimo. Il problema è: "a scopo di lucro" non il filesharing!!!!
    non+autenticato
  • "Il fatto che per accedervi vi fosse bisogno di una password rappresenterà con ogni probabilità un'aggravante"

    Se invece non era protetto con password ci sarebbe stato scritto

    "Il fatto che per accedervi non vi fosse bisogno di alcuna password e quindi potenzialmente accessibile a milioni di utenti rappresenterà con ogni probabilità un'aggravante"

    Bah...
  • Probabilemnte intendono che e' un aggravante per chi ha scaricato (se doevva sbattersi per procurarsi la password vuol dire che sapeva a cosa serviva).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Probabilemnte intendono che e' un aggravante per
    > chi ha scaricato (se doevva sbattersi per
    > procurarsi la password vuol dire che sapeva a
    > cosa
    > serviva).

    A cosa serviva un film?
    non+autenticato
  • ma no, a cosa serviva accedervi (scaricare roba protetta dal puzzoright)

    (sono un altro utente)
    non+autenticato
  • Ad ogni modo è un aggravante e basta!
    Questi erano politici? No!, e allora era un aggravante...di qualunque cosa si tratti!
    70 anni di galera e basta.
    E senza sky. (questo lo dico per Previti che, quando l'hanno arrestato, chiese se ci fosse e se poteva averla. ...2 giorni senza sky, poverino. Che pena esemplare! Che bella giustizia in Italia!).
    Però abbiamo vinto i mondiali...Forza Italia...è il caso di dirlo.
    Ma che paese di deficenti!!!
    non+autenticato
  • secondo me è giusto che persone che "spacciano" materiale coperto da copyright vengano punite, ok che c'è in giro di peggio...ma non è comunque giusto rifarsi sul lavoro altrui, che poi i prezzi siano troppo alti lo penso pure io, ma se non posso comprarmi l'ultimo cd di un autore o l'ultimo film ne faccio a meno, oppure li affitto...
    non+autenticato
  • ohh...che buonista....sara' un mezzo frate-francescano,pirata,pieno di dvd falsi!!

    ahhh


    il tuo perbenismo e moralismo...tienitelo per te....ma per piacere......

    lavati il c...!!!
    non+autenticato
  • non è il fatto di essere buonisti... è l'azione in sè che è sbagliata, se non hai soldi per una cosa non la prendi...
    Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari? se la risposta è no, non penso che domani scendi per strada e ne rubi una al primo che capita, ti accontenti di quello che puoi prendere.
    Purtroppo la diffusione di massa di alcune tecnologie porta anche grandi svantaggi (vedi il pc con il fatto che lo usano anche persone che non sanno distinguere un mouse da una tastiera)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
    Se esiste il replicatore di materia non ce ne sarebbe bisogno.
    I file si possono duplicare? SI
    I beni materiali si possono duplicare? Non ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci riusciranno)
    In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari di prestarmela un attimo, me la copio e poi ognuno girerà con la sua Ferrari.

    PS Non io, che non ho neanche la patente e in ogni caso mi accontenterei di molto meno, ma era per seguire il tuo di esempio...

    PPS Sei parente di un certo Michele Gelli? (non ha niente a che fare col più noto Licio)

  • - Scritto da: Brontoleus
    >
    > - Scritto da:
    > > Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
    > Se esiste il replicatore di materia non ce ne
    > sarebbe
    > bisogno.
    > I file si possono duplicare? SI
    > I beni materiali si possono duplicare? Non
    > ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci
    > riusciranno)
    > In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari
    > di prestarmela un attimo, me la copio e poi
    > ognuno girerà con la sua
    > Ferrari.
    >
    > PS Non io, che non ho neanche la patente e in
    > ogni caso mi accontenterei di molto meno, ma era
    > per seguire il tuo di
    > esempio...
    >
    > PPS Sei parente di un certo Michele Gelli? (non
    > ha niente a che fare col più noto
    > Licio)

    Interessante.
    Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione, dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo. Quindi se fosse possibile avere facilmente avere sul mercato, a basso costo (magari solo il costo delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente, il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe verso il basso.

    La cosa strana è che tutto ciò è realtà da anni con la musica, e nonostante ciò il bene "musica" non ha affatto visto scendere il suo prezzo. Anzi con l'introduzione dell'euro è persino aumentato.

    Cos'è che mi sfugge?
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Interessante.
    > Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene
    > "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione,
    > dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel
    > mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il
    > mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata
    > di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo.
    > Quindi se fosse possibile avere facilmente avere
    > sul mercato, a basso costo (magari solo il costo
    > delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente,
    > il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe
    > verso il
    > basso.
    >
    > La cosa strana è che tutto ciò è realtà da anni
    > con la musica, e nonostante ciò il bene "musica"
    > non ha affatto visto scendere il suo prezzo. Anzi
    > con l'introduzione dell'euro è persino
    > aumentato.
    >
    > Cos'è che mi sfugge?
    Non sono un esperto di economia, ma il famoso rapporto domanda/offerta vale solo in una economia "teorica" e non tiene conto di variabili quali i monopoli o i "cartelli", le leggi imposte, le tasse aggiunte, quanto il bene sia percepito come essenziale, ecc.
    In realtà è chiaro che la duplicazione di un'opera non coincide con il furto materiale della stessa perchè anche la sua vendita e distribuzione non dovrebbero vedersi gravati dai costi materiali (penso al download legale di musica: a parte i costi dei server e struttura, il resto è pagato da chi acquista scaricando).

    Questo non significa che sia giusto privare l'autore di un equo guadagno, ma non è possibile che le Major cerchino di sopravvivere con le loro vecchie e ormai insostenibili logiche di costi e ricarichi lungo filiere di distribuzione faraoniche, come dinosauri che cerchino di cambiare il clima della terra invece di evolversi in mammiferiOcchiolino

    non+autenticato

  • > Interessante.
    > Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene
    > "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione,
    > dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel
    > mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il
    > mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata
    > di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo.
    > Quindi se fosse possibile avere facilmente avere
    > sul mercato, a basso costo (magari solo il costo
    > delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente,
    > il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe
    > verso il
    > basso.

    difatti dalla cina sono anche arrivate "repliche" di ferrari, che sono state sequestrate, come merce contraffatta.
    Pero' mi chiedo, se l'acquirente sa' che e' una replica e non un originale, perche' impedire la vendita ? Non e' una ferrari e lo sanno sia chi la vende che chi la compra.
    Ah i marchi... ah il copyright...
    ah il vassallaggio...
    ah il macinato...
    ah lo jus primae noctis...
    Da che mondo e' mondo, i potenti stanno al potere, fanno le leggi, loro non le rispettano.
    La plebe deve sottostare e cuccia.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Brontoleus
    >
    > - Scritto da:
    > > Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
    > Se esiste il replicatore di materia non ce ne
    > sarebbe
    > bisogno.

    prova a contraffare una ferrari e vedi cosa succede...

    e comunque l'industria è esattamente un replicatore di materia

    ad esempio, un paio di scarpe nike costa circa 90 centesimi di euro... più o meno lo stesso costo di produzione di un telefono nokia o di un supporto CD vergine al banco

    > I file si possono duplicare? SI
    > I beni materiali si possono duplicare? Non
    > ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci
    > riusciranno)
    > In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari
    > di prestarmela un attimo, me la copio e poi
    > ognuno girerà con la sua
    > Ferrari.

    è ovvio che non ci sarà nessuno disposta a comprarla e probabilmente a progettarne di nuove
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > prova a contraffare una ferrari e vedi cosa
    > succede...

    Tu la chiami contraffazione, io la chiamo replicazione.
    Quello che nessuno di voi riesce a cogliere è che una volta inventati i replicatori il resto sarà completamente inutile. Compreso il denaro stesso. Non perché sarebbe replicabile a sua volta quanto perché praticamente tutti i beni saranno a costo zero.
    Una volta fatta la pagnotta perfetta se ne potranno avere miliardi tutte a costo zero.
    Gli stessi replicatori saranno a costo zero perché ne basterà costruire uno più grande e gli altri si faranno in serie.
    Non è poi così fantascientifico: una volta capito come modificare gli atomi (che non è alla nostra portata ma prima o poi lo sarà: in certi campi come l'ingegneria nucleare è già applicabile, ma l'energia richiesta oggi -una reazione atomica- è troppa per renderlo economicamente conveniente) si potranno modificare quelle particelle dell'atmosfera che non servono alla sopravvivenza e che magari sono dannose. Si ridurrebbe l'inquinamento e si avrebbe materia utile.
    A quel punto a che servirebbe costruire o estrarre la materia? Non servirebbe più, a cominciare dal cibo, dall'arrivo dei medicinali e via dicendo. E si risolvono in un colpo solo una miriade di problemi.

    > è ovvio che non ci sarà nessuno disposta a
    > comprarla e probabilmente a progettarne di
    > nuove

    Servirebbe davvero? Al di fuori dei modelli da gara intendo. Tanto nel mondo reale a 300 all'ora mica ci puoi andare...

  • - Scritto da:
    > non è il fatto di essere buonisti... è l'azione
    > in sè che è sbagliata, se non hai soldi per una
    > cosa non la
    > prendi...

    Se non stai causando danno a nessuno, allora perché no? Lo hai detto tu che non avevano i soldi per prendersi tali sw originali... quindi non li avrebbero comprati comunque. Ripeto, dove sta il danno?

    > Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
    > se la risposta è no, non penso che domani scendi
    > per strada e ne rubi una al primo che capita,

    Non comparare furto e violazione di copyright, sono due cose completamente diverse tanto è vero che sono regolate da leggi diverse.

    > ti
    > accontenti di quello che puoi
    > prendere.

    Certo, ma rispondi alla prima domanda che ti ho fatto.

    > Purtroppo la diffusione di massa di alcune
    > tecnologie porta anche grandi svantaggi (vedi il
    > pc con il fatto che lo usano anche persone che
    > non sanno distinguere un mouse da una
    > tastiera)

    O persone che non sanno distinguere tra un furto e una violazione di copyright.
  • Non vedo perche invece devo pagare 20 euro per un audio cd e consentire a quei poveracci di cantanti di andare da un parrucchiere e spendere centinaia   (se non migliaia) di dollari la settimana, auto di lusso, droga e troie (ma questo solo x gli uomini) . Allora ridistribuiamo la ricchezza. io di certo non vendo e non venderò mai ciò che scarico, perche quello lo trovo sbagliato anche io, ma qui o calano coi prezzi o si arrangiano!!!
    Tanto a che scopo il DRM? solo per poter fare i prezzi che vogliono loro, tutto qui, e quadagnare sulle nostre spalle.

    non+autenticato
  • ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che cesso di paese di merda siamooo??


    PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA PER PIACERE....

    SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A SPASSO....CRISTOOOOO
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
    > spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
    > cesso di paese di merda
    > siamooo??
    >
    >
    > PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA
    > PER
    > PIACERE....
    >
    > SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A
    > SPASSO....CRISTOOOOO

    quoto alla stragrande!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
    > > spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
    > > cesso di paese di merda
    > > siamooo??
    > >
    > >
    > > PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA
    > > PER
    > > PIACERE....
    > >
    > > SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A
    > > SPASSO....CRISTOOOOO
    >
    > quoto alla stragrande!!!

    Assolutamente d'accordo!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
    > spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
    > cesso di paese di merda
    > siamooo??

    Gli assassini e i pedofili non causano perdite di guadagno tanto rilevanti. Il governo ha le sue priorità.

  • - Scritto da: borg_troll

    > Gli assassini e i pedofili non causano perdite di
    > guadagno tanto rilevanti. Il governo ha le sue
    > priorità.

    No, no... il "guadagno" è la priorità delle corporations. Uno Stato (con la "S") ha ben altri compiti da gestire.

    Ciao
    non+autenticato
  • Siamo un paese che scende in piazza per festeggiare la vittoria di una partita di pallone...ma non quando si tratta di rivendicare i nostri diritti!!!

    non posso che esprimere il mio più profondo disgusto per questo paese di caproni, imbecilli e pecoroni all'ennesima potenza: che SCHIFO!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
    > spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
    > cesso di paese di merda
    > siamooo??
    >
    >
    > PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA
    > PER
    > PIACERE....
    >
    > SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A
    > SPASSO....CRISTOOOOO
    quale mafia? in italia non c'è la mafia! ci sono solo terroristi e pedofili che tramite il p2p minano le fondamenta della democrazia...quasi, quasi ci meriteremm una bella guerra preventiva dalla usa-riaa prima che noi piratoni, con il nostro p2p mettiamo in ginocchio il sistema economico mondiale.

    il fatto che abbiamo una legge sulla pedofilia che PROTEGGE L'USO PERSONALE delle immagini pedofile e ne criminalizza la diffusione via p2p + il fatto che la polizia postale mette in giro fake pedofili per poter arrestare chi usa il p2p dicendo che è un pedofilo (in ogni caso per il p2p c'è la galera, ma almeno così fanno + scena), ebbene tutto questo non frega un cazzo a nessuno!
    non+autenticato
  • Protegge l'uso personale Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • >ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi >spara,chi violenta e sequestra bambini..

    sei in regola con il sw che stai usando sul tuo computer, oppure sei un morto di fame scroccone che lo ruba ?

    paga: parolina che doveve cominciare a mettervi in testa, scrocconi
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > >ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
    > >spara,chi violenta e sequestra
    > bambini..
    >
    > sei in regola con il sw che stai usando sul tuo
    > computer, oppure sei un morto di fame scroccone

    si sono in regola non uso xp quindi .....

    > che lo ruba
    > ?
    >
    > paga: parolina che doveve cominciare a mettervi
    > in testa,
    > scrocconi

    il problema ormai e che internet pagando fir di quattrini la puoi usare solo per leggere la posta.

    comunque il discoso e giusto e meglio fermare linux cosi tutti dovremmo solo usare xpTriste e giusto fermare il p2p cosi tutti in negozio a comprare per SOLO 50 euro un cd

    abbasso la privacy w il super controllo
    non+autenticato
  • mah... questo e' puro trollaggio

    io non so in che mondo vivi, ma vorrei informarti che le forze dell'ordine hanno vari sottosistemi interni, ALCUNI cacciano i pedofili, ALCUNI i narcotrafficanti ALCUNI i violatori di copyright

    mi sembra chiaro no?

    non puoi mandare un cristo che va in giro con un pc portatile e una torcia elettrica a rincorrere un rapinatore armato :'D

    per favoreCon la lingua fuori guarda meno CSI et simili! :'D
    non+autenticato