Firenze, avanza la banda larga

Realizzate le prime connessioni wireless nel Comune di Reggello, nell?ambito dei lavori per la rete wireless per il territorio provinciale di Firenze

Firenze ? La banda larga wireless si espande nella provincia fiorentina. Sono state presentate lo scorso venerdì, in una conferenza stampa tenutasi a Leccio (FI), le prime sperimentazioni sul campo in corso nella zona di Reggello, per la realizzazione della rete e dei servizi di telecomunicazioni a banda larga (wired e wireless) dell'Amministrazione Provinciale di Firenze.

Le autorità locali, insieme a Infracom, capofila dell'ATI responsabile del progetto, ed alle altre partecipanti al raggruppamento d'impresa, hanno descritto i lavori fin qui realizzati e gli sviluppi attesi: "Il progetto generale che interessa l'intero territorio provinciale è il primo del genere, per dimensioni, allestito in Italia" dichiara Matteo Renzi, presidente della Provincia di Firenze. "La disponibilità di servizi avanzati di connettività sarà un vero volano per lo sviluppo dell'imprenditoria del nostro bacino territoriale e per l'intera collettività". "Già dal prossimo autunno ? aggiunge Renzi - gli interessati a questa sperimentazione potranno usufruire di linee voice over IP su nuove numerazioni a tariffe agevolate. Saranno poi realizzati servizi a valore aggiunto, sia di telefonia tradizionale che VoIP, oltre a videosorveglianza ed altri servizi infrastrutturali adeguati per sfruttare appieno il grande potenziale economico di questa provincia".

L'area del Comune di Reggello e, in particolare, la località di Leccio, è stata individuata per la sperimentazione di una copertura wireless per misurare i principali parametri di efficienza degli apparati impiegati: il controllo delle frequenze WiFi e Hiperlan, la copertura degli impianti radio in ambito urbano, i processi di abilitazione al servizio, di distribuzione e di controllo del funzionamento dei sistemi.
"Si tratta di un test su un'area territorialmente limitata ? spiega Francesco Bandinelli, Responsabile Business Unit Tlc di Infracom ? ma sufficientemente rappresentativa dell'intero comprensorio toccato dal progetto, i cui risultati ci consentiranno di sviluppare un modello tecnico che verrà poi replicato nei lavori di connessione delle altre aree, che prevediamo di attivare dal prossimo settembre".

Infracom si occupa della progettazione e costituzione delle infrastrutture in fibra ottica, di coordinamento dei fornitori tecnologici (Siemens, Selex e Amtec), di stesura del progetto esecutivo, di fornitura di servizi e di controllo dell'avanzamento dei lavori. Insieme a Multilink, società appartenente al Gruppo Infracom, coordinerà infine la commercializzazione dei servizi sul territorio.

Si prevede che la rete a banda larga nella provincia di Firenze coprirà l'intera area che dalle Comunità Montane del Mugello e della Montagna Fiorentina si estende a gran parte del territorio provinciale, per collegare in un unico sistema i 16 comuni appartenenti alle due Comunità Montane della Provincia di Firenze, oltre a Calenzano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa, Lastra a Signa, Scandicci e gran parte del Comune di Firenze stesso.

La rete sarà connessa alla dorsale in fibra ottica proprietaria di Infracom. Una piattaforma unica, fondata su portanti in fibra ottica e ponti radio, raggiungerà anche le zone più lontane dalle infrastrutture di telecomunicazioni già esistenti, e le tecnologie Hiperlan e wiFi consentiranno l'accesso radio dell'utenza finale.

D.B.