Pechino insegna online il cinese. A tutti

Il governo della Repubblica Popolare lancia un portale che fornisce lezioni e materiali di studio gratuiti per l'apprendimento della lingua cinese. Jackie Chan e Yao Ming le icone del corso

Pechino - Si chiama Linese ed è un progetto varato dal governo cinese per aiutare i milioni di studenti interessati ad apprendere la lingua ufficiale della Repubblica Popolare. Il sito, ancora in fase sperimentale, sarà presto accessibile in Inglese, Coreano e Giapponese. Linese.com offrirà materiale didattico multimediale e vere e proprie lezioni interattive, in modo ovviamente gratuito: la promozione del Cinese all'estero, secondo i funzionari di Pechino, è un segno d'apertura e di cordialità verso il resto del pianeta.

I testimonial del servizio saranno Yao Ming, il gigantesco giocatore di basket impegnato nel campionato nazionale americano, ed il celebre attore Jackie Chan, esperto di arti marziali e protagonista di numerosi film di successo. I contenuti non si rivolgono soltanto ai singoli studenti, ma anche e soprattutto agli insegnanti residenti all'estero: attraverso il portale, infatti, possono scaricare testi e contenuti ufficiali, provenienti direttamente dal network degli "Istituti Confucio", ambasciate culturali che la Cina ha iniziato a costruire in tutto il mondo.

Il sito attualmente presenta alcuni problemi di compatibilità con Firefox e sembra soffrire di pecche nella gestione delle informazioni provenienti dal database. Non è stato possibile contattare i responsabili del progetto, tuttavia secondo l'agenzia di stato Xinhua "il portale è ancora in fase di progettazione".
Un'altra risorsa telematica per approfondire la conoscenza del Mandarino è il noto Zhongwen.com, un gigantesco database privato che permette di effettuare traduzioni, analisi degli ideogrammi e chat in tempo reale con utenti provenienti dalla Repubblica Cinese. Il numero di persone interessate al Cinese è sempre più grande, forse per l'importanza economica che la Repubblica Popolare sta rapidamente raggiungendo. In base ai dati ufficiali, gli studenti che ogni anno si recano in Cina per imparare la lingua sono più o meno 140mila, la maggior parte dei quali provengono dagli stati confinanti e dagli Stati Uniti.

Il costo dell'iscrizione ad un corso di laurea in Cina, secondo un nuovo programma varato dal governo ed indirizzato agli studenti internazionali, si aggira sui 2800 euro per un curriculum completo. Il costo della vita per uno studente straniero, secondo il direttore del Centro Promozione Studentesca di Pechino Xie Yiming, è di circa 5000 euro all'anno, comprensivi di vitto, alloggio e divertimenti. "Non solo lingua e letteratura", sostiene Xie, "ma anche scienze avanzate e molte altre discipline: la Cina ha molto da offrire agli studenti interessati ad un'esperienza all'estero".

Tommaso Lombardi
29 Commenti alla Notizia Pechino insegna online il cinese. A tutti
Ordina