Intel accelera P4 e bus per seminare AMD

Il big scaglia sul mercato tre nuovi P4 che si lanciano verso i 3 Ghz e portano con sé un nuovo bus a 533 MHz. Per dire ciaociao agli Athlon XP

Santa Clara (USA) - Con una brusca accelerata Intel sembra decisa a mettere nuovamente del terreno fra sé e la sua diretta inseguitrice, AMD, e involarsi verso i promessi 3 GHz di clock (attesi per la fine dell'anno). Nella giornata di ieri il colosso di Santa Clara ha infatti rilasciato tre nuovi modelli di Pentium 4 che, oltre ad innalzare la frequenza di clock, introducono un nuovo front side bus a 533 MHz supportato dall'altrettanto nuovo chipset 850E.

Queste novità, unite al supporto verso le nuove memorie RDRAM da 1066 MHz, dovrebbero consentire un incremento delle prestazioni compreso fra il 10% ed il 15%. Intel spera, in questo modo, di scrollarsi di dosso AMD che, con i suoi Athlon XP, è sempre riuscita, con frequenze di clock sensibilmente minori, a reggere il passo anche dei P4 più veloci.

I nuovi modelli di P4 introdotti da Intel sono il 2,53 GHz, il 2,4 GHz e il 2,25 GHz, tutti integranti il supporto al nuovo bus a 533 MHz. Il loro prezzo per ordini di 1.000 unità è rispettivamente di 637$, 562$ e 423$.
Pare che questa volta l'incremento di prestazioni dichiarato da Intel non sia soltanto nominale ma si rifletta anche sulle prestazioni effettive. Quasi tutti i siti dedicati all'hardware, che in questi giorni hanno rilasciato i primi benchmark sui nuovi chip di Intel, sembrano infatti concordare sul fatto che il nuovo P4 a 2,53 GHz con bus a 533 MHz faccia mangiare la polvere anche all'Athlon XP più veloce.

Il noto TomsHardware.com, che ha messo a confronto il nuovo P4 con l'Athlon XP 2100+ a 1,73 GHz, sostiene che il chip di Intel batte quello di AMD in tutti e 25 i test condotti. Nella comparazione si deve però tenere anche conto che il nuovo P4 costruisce il suo vantaggio anche e soprattutto grazie all'incremento del 33% nella velocità del front side bus.

"Gli utenti di sistemi basati sul processore Pentium 4 a 2,53 GHz - spiega Intel - potranno ottenere prestazioni circa cinque volte superiori con il montaggio video MPEG-4 e una velocità di riproduzione delle immagini circa sette volte più elevate con l'esecuzione degli attuali videogame più diffusi. Ad esempio, il tempo richiesto per completare l'editing di video digitali si riduce ad appena un'ora, dalle quattro necessarie con un PC basato su processore Intel Pentium III a 500 MHz. Ma anche rispetto ai PC di fascia alta disponibili meno di un anno fa, basati sul processore Pentium 4 a 1,7 GHz, si riscontrano miglioramenti notevoli. Gli utenti infatti potranno beneficiare di un incremento delle prestazioni superiore al 40% con applicazioni quali i videogame 3D e l'edting di video MPEG-4".

AMD dovrebbe presto rispondere alla mossa di Intel lanciando il nuovo Athlon XP a 1,8 GHz, il cui numero di modello non è ancora stato annunciato.

Alcune fonti sostengono che, in seguito al salto di frequenza del bus di sistema dei P4, i Celeron potrebbero presto passare dall'attuale bus a 133 MHz ad uno di 400 MHz, lo stesso adottato dalla precedente generazione di P4.
TAG: hw
12 Commenti alla Notizia Intel accelera P4 e bus per seminare AMD
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)