Tiscali: nessuna fusione con Fastweb

I due operatori smentiscono i rumors che li vogliono unire e che fanno volare in Borsa i rispettivi titoli

Milano - Nessun matromonio all'orizzonte per Tiscali e Fastweb: le due aziende smentiscono categoricamente "qualsiasi forma di alleanza, fusione o integrazione".

I rumors si erano diffusi nella giornata di ieri: in una nota, il gruppo guidato da Silvio Scaglia e Stefano Parisi, facendo riferimento alle notizie pubblicate su organi di stampa, hanno negato con energia l'ipotesi di un'unione.

Stando alle indiscrezioni, nella giornata di martedì avrebbe avuto luogo un incontro tra i vertici delle due aziende per discutere di un'eventuale fusione societaria. Illazioni, spiegano le due imprese.