Corso Linux per Open System Engineer

A Bolzano

Bolzano - Sfruttando i finanziamenti del Fondo Sociale Europeo, la società di formazione di Bolzano Red Oddity sta organizzando un corso sviluppato interament su Linux dal titolo Open Systems Engineer, un corso gratuito rivolto a neo-diplomati e neo-laureati in cerca di occupazione.

Il corso, aperto a 15 persone che desiderino acquisire competenze professionali informatiche di alto livello, intende formare professionisti capaci di, come si legge in una nota:
"- creare l´infrastruttura informatica aziendale sfruttando soluzioni diverse
- progettare e implementare strumenti per l´automatizzazione della produzione
- consolidare le informazioni distribuite attraverso i sistemi informatici aziendali
- integrare i servizi con applicativi e strumenti esistenti, sviluppando soluzioni personalizzate
- uniformare le metodologie di accesso ai dati
- permettere all´azienda di utilizzare soluzioni acquisite da terzi per soddisfare i requisiti computazionali richiesti".

Le richieste di iscrizione saranno vagliate nelle prossime settimane.
Tutte le info sul sito dedicato
22 Commenti alla Notizia Corso Linux per Open System Engineer
Ordina
  • Io sarei uno di quelli che potrebbe provarci!

    Mi è arrivata a casa la lettera, però cavolo sono 1200 ore, 40 ore la settimana...

    Devo scegliere fra questo e l'università, non c'è altro da fare...

    Tutti ne parlate bene, ma io penso sia meglio fare Scienze Informatiche all'UNI... Che dite?

  • - Scritto da: Epper
    > Io sarei uno di quelli che potrebbe provarci!
    >
    > Mi è arrivata a casa la lettera, però cavolo sono
    > 1200 ore, 40 ore la
    > settimana...
    >
    > Devo scegliere fra questo e l'università, non c'è
    > altro da
    > fare...
    >
    > Tutti ne parlate bene, ma io penso sia meglio
    > fare Scienze Informatiche all'UNI... Che
    > dite?


    ovvio che devi fare l'università
    di corsi come questo se ne riparla
    quando sarai laureato
    non+autenticato
  • Lavoro pur senza diploma e laurea, ma un corso così me lo succhierei con gioia.

    Peccato... era anche relativamente vicino a casa.

    e lo farà un novellino che magari deciderà poi di fare un qualsiasi altro mestiere che magari non c'entra niente con l'inforNaticaTriste

    gosh!!Triste
    non+autenticato
  • bhe gli FSE sono raccolti con le tasse scolastiche...scusa se te lo dico, ma mi sembra giusto che chi non ha pagato tasse scolastiche non possa partecipare a quei corsi!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > bhe gli FSE sono raccolti con le tasse
    > scolastiche...scusa se te lo dico, ma mi sembra
    > giusto che chi non ha pagato tasse scolastiche
    > non possa partecipare a quei
    > corsi!

    si si, hai ragione; penso solo (perchè l'ho visto molte volte) che alcune persone che seguiranno forse poi non useranno affatto quelle conoscenze, mentre altri che ne avrebbero bisogno ma non possono permetterselo o per motivi di tempo (o lavoro, o seguo il corso, o prendo le ferie con la famiglia in quella unica settimana concessa oltre le ferie "aziendali" oppure faccio quel corso... ma magari il datore di lavoro quel periodo necessario non te lo concede... - non puoi decidere tutte le ferie tu - ecc ecc) oppure per motivi di soldi.

    O magari di distanza/tempo/soldi mescolati in un mix particolare... e , ripeto, il problema è che spesso questi fanno i corsi (che in certi casi coprono anche in maniera esauriente l'argomento!!) ... e poi non se ne fanno nulla.

    per tornare ai corsi con finanziamento FSE, devi sapere, carissimo amico, che li fanno anche per le aziende, ma spesso le aziende sono bastarde:

    - si beccano i fondi e non fanno fare i corsi
    - tutti firmano che sono andati anche se non è vero (il lavoro serve)
    - li fanno, ma li fanno in sede e mentre ti viene tenuto il corso ti continuano a chiamare per fare il tuo lavoro normale così alla fine non hai seguito il corso e sei COMUNQUE indietro col tuo lavoro

    insomma ce n'è per tutti i gusti.

    E chi lavora raramente riesce a tener botta ... magari perchè è uno e altri 15 colleghi invece chinano la testa.


    Capisci il mio tipo di amarezza? Spero di non averti oltraggiato troppo, facendoti capire perchè la cosa mi faceva tristezza. Spero che tutti ne approfittino e che il livello culturale (non parlo solo delle nozioni, ma del fatto che questi ragazzi, dovessero divenire un domani dei dirigenti, non precludano la via ai corsi ad altri dipendenti) si innalzi, per migliorare il nostro paese.
    non+autenticato
  • > > giusto che chi non ha pagato tasse scolastiche
    > > non possa partecipare a quei
    > > corsi!

    a me no, se la scuola e' pubblica anche il sapere lo deve essere, se gli insegnanti prendono la loro paga il numero degli alunni, con le attuali tecnologie, non dovrebbe essere un problema.
    Ci sono molti corsi, ma quelli finanziati con soldi pubblici, cioe' le tasse, dovrebbero essere disponibili a tutti, almeno come contenuti o videolezioni, magari in una bìiblioteca dei corsi informatici, e magari sotto gpl, cosi' chiunque li potra' ascoltare e magari copiare per farci qualche soldo.
    Il corso ideale e' quello in cui l'alunno studia da solo con i suoi tempi e modi, magari con un cavolo di clippy rompiscatole, tanto per rendere interattiva la cosa, poi se vuole cerca di prendere la certificazione del caso.

    Discorso a parte per la lingua inglese, trovo vergognoso l'asservimento a questa lingua, conoscerla e' un vantaggio, ma siamo in italia, che l'informatica venga insegnata nella nostra lingua, come fanno in francia e spagna e americhe. Non mi direte che qualcuno dopo aver fatto un corso, foss'anche di 6 mesi, ha imparato l'inglese senza averlo mai fatto prima, e non intendo il linguaggio tecnico, intendo la certificazione, che in questo caso certifica che lo sai cosi' male che era meglio se non la prendevi.
    Il computer, in italiano, si chiama calcolatore elettronico.

    Fatevi un test, e' facilino ma serve da incoraggiamento:
    ed2k://|file|Quoziente%20D'Intelligenza%20-%20Test.zip|347774|4EBA21E67AA7F1DC791D5521288D1A92|/
    non+autenticato
  • ma non è possibile trovare dei corsi decenti gratuiti anche per chi lavora già e vorrebbe riqualificarsi, magari proprio perché sta già TIRANDO A CAMPARE e quindi non ha tanti soldi per corsi costosissimi e magari fatti in orario di lavoro?

    :(
    non+autenticato
  • ragazzi, volete fare gli informatici ?
    bene, partite dal presupposto che in
    questo momento in tutti i corsi di laurea
    di ingegneria informatica linux lo studiano
    a fondo

    è infatti chiaro che non conoscere *nix/linux
    e presentarsi come "informatici" sono fenomeni
    esclusivi

    ora vedete voi se fare gli informatici da minni
    e topolino o iniziare a studiare sistemi seri

    quei pochi che avranno la fortuna
    di fare questi corsi, se ne ricorderanno come una vera
    manna (non quella schifezza poco saporita che si dice
    piovve allora dal cielo)

    purtroppo i posti sono solo per pochi privilegiati

    naturalmente si può anche esssere appagati dallo
    sfetecchiamento del puter della vicina di casa
    giuseppa
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ragazzi, volete fare gli informatici ?
    > bene, partite dal presupposto che in
    > questo momento in tutti i corsi di laurea
    > di ingegneria informatica linux lo studiano
    > a fondo
    >
    > è infatti chiaro che non conoscere *nix/linux
    > e presentarsi come "informatici" sono fenomeni
    > esclusivi
    >
    > ora vedete voi se fare gli informatici da minni
    > e topolino o iniziare a studiare sistemi seri


    vorrei che avessi visto quegli speciali sugli USA dove si vedono quintalate di ex sysadmin unix, con anni di esperienza, spazzati via da intere reti windows, dove non serviva essere esperti

    una tristezza

    mi faceva più tristezza vedere il tipo che "non si sentiva normale" a non avere una carta-di-credito (da loro quasi non compri nulla se non ce l'hai e pare che tu sia un criminale se non ce l'hai) ... ma il problema è che era un ESPERTO ed era stato buttato fuori (con la facilità con la quale un mercato "concorrenziale" ti butta fuori senza motivazioni che non siano quelle del "costa meno" ) perchè bastavano ragazzi che costavano meno e sapevano usare decentemente windows.


    una ondata sfigata? può darsi.
    speriamo, anzi.


    preferisco dare i soldi alla gente, direttamente, che alle compagnie che poi non si sa come li suddividano, i soldi.

    però avrei qualche dubbio, ecco.
    non+autenticato
  • >vorrei che avessi visto quegli speciali sugli USA >dove si vedono quintalate di ex sysadmin unix, >con anni di esperienza, spazzati via da intere >reti windows, dove non serviva essere esperti

    vedremo: la lotta continua
    in questo momento linux è il sistema piu usato per i server a livello mondiale e come si vede dai nr di IBM, per es, non ha nessuna intenzione di lasciarsi mettere sotto, al contrario

    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > ragazzi, volete fare gli informatici ?
    > > bene, partite dal presupposto che in
    > > questo momento in tutti i corsi di laurea
    > > di ingegneria informatica linux lo studiano
    > > a fondo

    > > è infatti chiaro che non conoscere
    > > *nix/linux e presentarsi come "informatici"
    > > sono fenomeni esclusivi

    > > ora vedete voi se fare gli informatici
    > > da minni e topolino o iniziare a studiare
    > > sistemi seri

    > vorrei che avessi visto quegli speciali
    > sugli USA dove si vedono quintalate di ex
    > sysadmin unix, con anni di esperienza,
    > spazzati via da intere reti windows, dove
    > non serviva essere esperti

    Abbiamo poi rivisto quelle ditte comparire nelle statistiche di diffusione dei virus.
    non+autenticato
  • > vorrei che avessi visto quegli speciali sugli USA
    > dove si vedono quintalate di ex sysadmin unix,
    > con anni di esperienza, spazzati via da intere
    > reti windows, dove non serviva essere
    > esperti

    Negli usa esistono davvero degli esperti Linux che non conoscono win? o sono davvero un paese invidiabile o quella che hai visto era una soap.


    > una tristezza

    cambia canale la prossima volta, o magari leggi qualcosa cosi' le spari meno enormi.
    non+autenticato
  • ...(mi riferisco alla laurea in Ingegneria)...

    Poi tutti a fare i corsi con la parolina magica "Engineer"...

    bravi... l'ipocrisia non manca!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...(mi riferisco alla laurea in Ingegneria)...
    >
    > Poi tutti a fare i corsi con la parolina magica
    > "Engineer"...
    >
    > bravi... l'ipocrisia non manca!

    ecco, parti con un dizionario di inglese: significa semplicemnete TECNICO.

    e fine.

    tu di che sei tecnico e ti assumono, di che sei laureato e torna la prossima volta.
    è così: perchè i laureati COSTANO.

    non che io sia d'accordo, ma vedo che fanno così

    e poi i laureati CONOSCONO I PROPRI DIRITTI e ancora di più NON SI FANNO METTERE I PIEDI IN TESTA con stile schifoso come invece accade in altri ambienti fantozziani

    e chi assume questo lo sa: se preferisce fare il ducetto, tiene tecnici, se vuole una azienda rilucente di efficenza vera, magari assume qualche laureato in piùSorride

    senza nulla togliere ai tecnici che comunque mandano avanti la baracca da anni e anni
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...(mi riferisco alla laurea in Ingegneria)...

    In genere chi dice che una laurea non serve è perchè non c'è l'ha, vorrai mica che ti viene a dire che manco una laurea inutile (a suo avviso) è riuscito a prendersi.
    Detto da chi generalmente vede centinaia di howto per far andare la stampante come una formazione suona ridicolo.

    >
    > Poi tutti a fare i corsi con la parolina magica
    > "Engineer"...

    si ma engineer mica == laurea


    >
    > bravi... l'ipocrisia non manca!

    non+autenticato
  • > Poi tutti a fare i corsi con la parolina
    > magica "Engineer"...

    Engineer != Ingegnere

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)