Samsung lancia le DDR da 400 MHz

Il chipmaker coreano ha rilasciato per prima sul mercato le nuove memorie, tre volte più veloci delle attuali PC133

Seoul (Corea del Sud) - Samsung lancia per prima sul mercato i chip DDR 400, memorie con frequenza di funzionamento a 200 MHz (400 MHz effettivi) che vanno ad affiancare sul mercato le ormai anziane e sulla via della pensione SDRAM PC133 e DDR 200/266/333.

Se le DDR 200 e 266 sono le attuali standard di mercato, le memorie DDR 333 lo diverranno non prima di un paio d'anni. Nel frattempo Samsung ha iniziato la commercializzazione delle nuove memorie DDR 400, che verranno rese standard dal JEDEC (un grosso consorzio di chipmaker) con il nome di PC3200, nei tagli da 128, 256 e 512 MB.

Samsung, prima ad aver introdotto sul mercato le DDR 333, sostiene che le nuove memorie da 400 MHz DDR, che hanno una banda passante pari a 3,2 GB/s, garantiranno prestazioni tre volte superiori a quelle fornite dalle PC133 e il 50% superiori a quelle delle DDR 266.
Nvidia, SiS e VIA hanno tutte confermato il supporto delle DDR400 nei loro futuri chipset.

Il JEDEC, che lo scorso anno ha approvato le specifiche preliminari per i chip a 400 e 533 MHz (PC3200 e PC4300), sta lavorando con solerzia al nuovo standard DDR-II. Le specifiche delle memorie DDR II parlano di dispositivi funzionanti a 1,8 V con una frequenza di clock che parte da 533 MHz.

Le memorie RDRAM di Rambus, le dirette rivali delle DDR, sono nel frattempo arrivate a 1066 MHz, totalizzando una larghezza di banda complessiva di 4,2 GB/s. Intel ha intrdotto il supporto di queste memorie, note formalmente col nome di RIMM4200, nel suo recentemente annunciato chipset i850E.
TAG: hw
3 Commenti alla Notizia Samsung lancia le DDR da 400 MHz
Ordina