A me l'ADSL non lo attivano

Un lettore racconta come può accadere di rimanere senza ADSL quando si incontrano problemi nell'attivazione. Storie di ordinaria attesa

Roma - Salve, ho letto la lettera di un vostro lettore a cui l'ADSL va "alla grande" e ho deciso di raccontare la mia personale esperienza. (cfr: Con l'ADSL vado alla grande, NdR).

Dopo essermi accertato che nella mia zona c'è la copertura ADSL con qualsiasi provider, faccio la richiesta per un abbonamento ADSL alla Tiscali ai primi di Marzo, mando il fax e attendo. Dopo una settimana mi telefonano dicendo che il fax era arrivato illegibile, allora rimando il fax e di nuovo mi telefonano dicendo che arrivava illegibile. Stessa storia con un terzo fax, a quel punto ho preferito telefonare a Tin.it dove non c'è bisogno di mandare fax, ma si può fare tutto per telefono.

Dopo una settimana dalla richiesta con Tin, mi telefonano quelli della Tin dicendomi che non è possibile attivare l'ADSL poichè risulta che io ho già attivato l'ADSL con Tiscali; strano, se non riuscivano a leggere i dati sui fax illeggibili, come hanno fatto a leggerli per attivare l'abbonamento?
A quel punto ritelefono alla Tiscali, dicendo che se hanno tutti i dati necessari possono andare avanti con l'attivazione, altrimenti annullino tutto, in modo che io possa farlo con altri. E' inutile che mi impediscano di attivare l'ADSL con altri se loro non sono in grado di portare avanti questa benedetta attivazione e se ne sono in grado, che venga qualcuno allora, dato che sono già passati più di 30 giorni da quando ho fatto la richiesta.

Mi rispondono che è tutto a posto e che "a breve" verrà un tecnico Telecom a istallare la linea ADSL (io ho l'ISDN e voglio una linea aggiuntiva ADSL, mantenendo l'ISDN). Siamo ai primi di Aprile. Attendo altre due settimane, poi ritelefono alla Tiscali per sapere a che punto è la pratica. Mi dicono che hanno già fatto la richiesta alla Telecom perchè mi mandi un tecnico. A quel punto chiamo la Telecom per cercare di capire se ne sanno qualcosa o se è possibile avere informazioni sull'appuntamento del tecnico.

Al 187 (distretto di Agrigento), mi risponde un operatore che mi dice chiaramente che "l'ADSL in Italia ce l'hanno solo loro (Telecom) e che l'unica mia possibilità, se volevo avere l'ADSL, era di fare l'abbonamento con Alice". A quel punto faccio notare che ci sono miriadi di pubblicità sia in Internet sia in TV dove decine di provider diversi offrono abbonamenti flat ADSL. L'operatore, dopo essersi consultato per dieci minuti con tutti gli altri operatori del call-center, mi conferma che "Alice è l'unica offerta ADSL disponibile in Italia". Sbalordito da tanta disinformazione chiedo se ha mai sentito parlare delle altre offerte ADSL, come quelle di Tiscali, Tin, Libero, ecc.. Niente da fare, imperterrito, risponde: "No, signore, l'unica possibilità perchè venga un tecnico a casa sua ad istallare una linea ADSL è fare l'abbonamento con Alice. Gli altri operatori telefonici non possono avere offerte flat ADSL perchè non lo possono fornire".

Capisco che è inutile continuare a parlare con una persona che di ADSL non conosce un acca e rinuncio ad avere informazioni.

Passano altre 3 settimane in cui faccio ogni genere di telefonate, sia alla Tiscali, sia al 187, sia ai numeri telefonici della Telecom dove vi sono i tecnici che istallano le linee nella mia zona, ma niente. Sono passati più di due mesi da quando ho fatto la richiesta e ancora nessuno mi ha chiamato, nessuno è venuto a istallare niente. La cosa che ritengo assurda è che non si capisce di chi sia la colpa del ritardo: della Tiscali o della Telecom?

Non c'è un numero a cui chiedere informazioni e sapere a che punto è la pratica. Nè alla Tiscali, nè alla Telecom, nè con altri provider penso, c'è un modo per sapere che cosa hanno fatto in più di due mesi. Gli operatori telefonici possono essere contattati solo tra di loro, l'utente non può avere nessuna informazione sullo stato della sua attivazione.

Giovanni da Ragusa

Caro Giovanni, abbiamo segnalato la tua lettera a Tiscali e contiamo di poter avere dall'azienda su queste pagine un chiarimento su quale sia il comportamento più opportuno, tanto per l'utente quanto per gli operatori non-Telecom, al verificarsi di questo problema segnalato da più parti e relativo ai rapporti tra operatore e Telecom Italia. Un saluto, la Redazione
TAG: adsl
60 Commenti alla Notizia A me l'ADSL non lo attivano
Ordina
  • Sono decisamente entrato in un vicolo cieco e non so come uscirne se non a fronte di un notevole costo, che io ritengo ingiustificato!Arrabbiato

    Nel mese di maggio 2003 accetto un'offerta di Wind-Infostrada aderendo al piano telefonico "CANONEZERO" che prevede il semplice pagamento delle telefonate fatte senza costi fissi, pur mantenendo il pagamento del solo canone a Telecom.

    A dicembre 2003 ricevo l'avviso di distacco da Telecom e passaggio completo a Wind-Infostrada, pertanto non dovrò più pagare il canone Telecom ma solo le telefonate a Wind-Infostrada!!Sorride

    Dopo qualche mese, verso il marzo 2004 decido di richiedere l'attivazione dell'ADSL, telefono a Wind-Infostrada e mi rispondono che non è ancora previsto l'ADSL per la mia zona (io abito a Padova in città, non in periferia), di riprovare "fra qualche mese"... In lacrime

    Li contatto ad intervalli regolari ogni due mesi, e ogni volta mi sento rispondere che "nella mia centrale telefonica (Mejaniga di Cadoneghe) non ci sono risorse disponibili per attivare l'ADSL".

    A dicembre 2004, quando ormai l'ADSL è disponibile in tutta Padova e in buona parte della provincia, richiamo ma la risposta è sempre la stessa. Eppure ad altri clienti Wind-Infostrada della mia zona l'ADSL risulta disponibile!!!!Arrabbiato

    Decido di controllare sul sito www.155.it mediante la funzione di verifica della copertura ADSL se il mio numero è attivabile o meno: provo il mio numero e mi dice che l'ADSL non è disponibile! Allora per curiosità provo un numero prima e un numero dopo il mio, ed entrambi risultano disponibili (sono tutti e due nella mia zona e sicuramente nella stessa centrale).

    Dopo numerose verifiche mi viene l'atroce sospetto: NON MI ATTIVANO L'ADSL PERCHE' SONO STACCATO DA TELECOM!!! WIND-INFOSTRADA NON LO DICE CHIARAMENTE, MA LA VERITA' E' CHE CHI SI E' STACCATO DA TELECOM NON PUO' AVERE L'ADSL IN NESSUN MODO, PROBABILMENTE FINCHE' TELECOM (O UNA LEGGE APPOSITA) NON LO CONSENTIRA'!!!!!Arrabbiato

    E nel frattempo Wind-Infostrada mi ha appioppato un canone fisso sul mio piano telefonico che continua a chiamarsi "CANONEZERO" e che io non ho mai autorizzato a modificare...Arrabbiato:@:@:@

    Allora un mese fa decido di percorrere l'alternativa FASTWEB: ti offrono telefonia e ADSL a 6 Mbit/s per 19 Euro al mese. Li chiamo, mi incontro con il "consulente" FASTWEB, gli dico espressamente che sono cliente Wind-Infostrada staccato da Telecom e che vorrei passare a Fastweb mantenendo il mio numero e lui mi dice che non ci sono problemi!Sorride Allora firmo e aspetto la chiamata di Fastweb per l'attivazione.

    Finalmente mi chiamano ma solo per farmi un'altra amara sorpresa! Siccome sono cliente Wind-Infostrada staccato da Telecom non posso usufruire della portabilità del numero, che vale solo da Telecom ad altro operatore!!!Arrabbiato Le alternative proposte sono due:
    - o richiedo un nuovo numero telefonico (con tutti i disagi del caso) con conseguente costo supplementare di attivazione di ben 120 Euro!!!
    - oppure ritorno con Telecom (150 Euro di attivazione), ci sto per due mesi (il tempo di pagare la prima bolletta), e poi richiedo l'attivazione di Fastweb (95 Euro di attivazione), totale 245 Euro!!!!

    Inutile dire che ho decisamente rifiutato e non mi resta altro da fare che restare con Wind-Infostrada, senza ADSL e pagando un canone fisso per un piano telefonico che si chiama CANONEZERO!!!! Maledetta quella volta che ho deciso di staccarmi da Telecom!!!!!!Arrabbiato:@:@:@:@:@

    Io sono uno specialista di Internet e sicurezza informatica, lavoro con ADSL e HDSL per la mia azienda, installo ADSL e apparati gateway wireless per parenti ed amici e poi mi ritrovo a non poter avere l'ADSL a casa mia a causa di LEGGI ASSURDE e di una burocrazia e costi assolutamente ingiustificati!!!!!!!!! GRRRRRRRRR!!!!Arrabbiato:@:@:@:@ E siamo nel terzo millennio!!!!Arrabbiato:@:@:@:@:@
    non+autenticato
  • Salve a tutti, ecco il mio problema:
    Sono andato al centro wind del mio paese il giorno 11-3-2005 per richiedere l'attivazione del servizio adsl flat. Impaziente chiamo dopo 15 gg per sapere a che punto stavano per l'attivazione e mi dicono che per telecom non c'è nessun problema e ora è tutto in mano a libero. Da li nessuno si è più fatto sentire, stufo di aspettare faccio un casino di telefonate (ciò comporta mezz'ore di attesa ai call-center) e un operatore mi da un numero verde (800-990100) per l'adsl. Chiamo là e l'operatore mi dice che loro si occupano di adsl già attive e non in attivazione. Richiamo e una gentilissima operatrice mi passa il 155 al servizio fatturazione (perchè la parte per sapere lo stato di attivazione non funziona, adesso neanche su internet) e mi faccio fare un sollecito. Mi dicono che si sarebbero fatti sentire loro e di richiamare dopo 2 settimane (ma insomma chi si doveva far sentire?!), cmq puntuale dopo 2 settimane li richiamo e mi dicono che è ancora tutto in mano a telecom. Ma mi stanno prendendo in giro? come ha fatto l'operatore dopo 15 gg dal mio ordine a dirmi che era tutto ok? come posso fare per velocizzare l'attivazione? grazie
  • il 15 aprile 2002 ho chiamato il 187 per attivare l'adsl alice formula flat dopo 15 giorni ancora a casa non e' arrivato nulla dopo moltissime chiamate ancora nulla, sapete finalmente ieri 16 agosto mi hanno consegnato il modem, pero' la connessione non si puo' attivare non mi hanno fornito di nessuna password e userid cosi' richiamo il 187 e chiedo nuovamente spiegazioni ogni volta trovano una scusa diversa, a poi chiedo anche spiegazioni perche' e' arrivato solo il modem e non anche il tecnico per installare il tutto e mi rispondono che al momento non avevano tecnici disponibili ma che piu' avanti mi chiamera' un tecnico per darmi tutte le informazioni e per aiutarmi a connettermi, ma sara' vero' dopo 4 mesi ormai non credo piu' alle loro parole, durante una delle mie varie chiamate mi hanno dato dei codici che dovrebbero servire come userid e password ma non funzionano, in poche parole dopo 4 mesi e' arrivata la confezione pero' non si puo' attivare nulla.
    non+autenticato
  • Sono Luca da Torino ho attivato una adsl con infostrada da settembre 2001 a tutt' oggi 8 maggio 2002 la adsl non funziona come dovrebbe.Spiego al momento dell'attivazione libero light la adsl ha funzionato per un paio di giorni dopodiche' si e' guastato il modem e per questo problema sono venuti 2 volte i tecnici telecom senza capire che il problema era il modem dopo che io avevo avvertito loro del problema. Al secondo controllo ho fatto telefonare al tecnico telecom direttamente a infostrada e finalmente si sono messi d'accordo sul problema modem.
    Cambiato il modem il problema non si e' risolto infatti internet non funzionava a detta loro causa mode usb.Nuovo cambio modem con modem eterneth siamo intorno a Novembre 2001; nel periodo successivo non sono mai riuscito a utilizzare internet come avrei dovuto causa guasto secondo infostrada, ebbene in data odierna questo guasto non e' ancora stato risolto sono sembre in attesa di una telefonata che mi confermi che il guasto era stato risolto, dopo cica 50 mie telefonate.Ormai sono alla frutta ho deciso di aspettare ancora qualche giorno dopodiche' chiedero' i danni per mancanza di servizio.
    Vi chiedo di intervenire se possibile grazie.
    non+autenticato
  • ipse dixit:
    Al 187 (distretto di Agrigento), mi risponde un operatore che mi dice chiaramente che "l'ADSL in Italia ce l'hanno solo loro (Telecom) e che l'unica mia possibilità, se volevo avere l'ADSL, era di fare l'abbonamento con Alice". A quel punto faccio notare che ci sono miriadi di pubblicità sia in Internet sia in TV dove decine di provider diversi offrono abbonamenti flat ADSL. L'operatore, dopo essersi consultato per dieci minuti con tutti gli altri operatori del call-center, mi conferma che "Alice è l'unica offerta ADSL disponibile in Italia". Sbalordito da tanta disinformazione chiedo se ha mai sentito parlare delle altre offerte ADSL, come quelle di Tiscali, Tin, Libero, ecc.. Niente da fare, imperterrito, risponde: "No, signore, l'unica possibilità perchè venga un tecnico a casa sua ad istallare una linea ADSL è fare l'abbonamento con Alice. Gli altri operatori telefonici non possono avere offerte flat ADSL perchè non lo possono fornire".

    Capisco che è inutile continuare a parlare con una persona che di ADSL non conosce un acca e rinuncio ad avere informazioni.
    ...
    no comment... dovevi fati dare il nome e numero di matricola dell'operatore e chiederti di passarti il responsabile dell'ufficio o il suo diretto superiore e se ti mandava a quel paese potevi aggiungerci anche una bella denuncia!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)