Hong Kong, boy-scout delatori antipirateria

Saranno 1600 ragazzi le spie del governo nella lotta alla pirateria su Internet. Vigileranno sul Web e navigheranno alla ricerca d'illeciti, per poi riportarli alle autorità

Hong Kong - La lotta alla pirateria può avvalersi anche di metodi non convenzionali: niente rootkit spacciati per DRM o smanettoni al soldo delle major, ma boy-scout d'età compresa tra i 9 ed i 25 anni.

Le "guardie volontarie" saranno l'avanguardia dell'amministrazione di Hong Kong per vigilare su Internet, alla ricerca di violazioni del copyright. Secondo il New York Times, il governo locale dell'ex colonia britannica intende formare un vero e proprio "corpo speciale" antipirateria, attingendo risorse umane direttamente dalle associazioni di scout.

Tam Yiu-keung, sovraintendente della dogana di Hong Kong, ha descritto l'iniziativa come "un modo per creare senso civico tra i più giovani", nonostante le accuse mosse dai sostenitori della privacy e dei diritti civili. I giovani scout dovranno infatti effettuare un'attività assai simile allo spionaggio: addentrarsi nei forum e nei network P2P, bersagli preferiti della lotta globale alla pirateria, per raccogliere informazioni su tutti gli eventuali reati telematici previsti dalla legge.
I boy-scout si occuperanno soprattutto di BitTorrent, dei tracker e dei siti che raccolgono collegamenti ipertestuali a file condivisi attraverso la celebre piattaforma P2P creata da Bram Cohen. La natura di BitTorrent e la popolarità di questo sistema di condivisione è tra le maggiori preoccupazioni dell'industria multimediale: anche nella liberalissima Olanda, ad esempio, i tracker sono stati messi al bando. Riusciranno i boy-scout di Hong Kong a fermare la distribuzione illegale di contenuti?

Emily Lau, membro del governo di Hong Kong ed appartenente all'ala più progressista della politica locale, è scettica: "Fare informazione e promuovere il senso civico va bene", ha detto, "ma trasformare i ragazzini in spie?". "Non vogliamo istigare i giovani ad essere spie e controllare altre persone", si è difeso Tam in un'intervista rilasciata alla stampa dell'ex colonia, "ma vogliamo semplicemente che i giovani tengano gli occhi aperti su quel che succede in Rete, esattamente come nella vita reale". Per Tam è infatti normale e scontato che un cittadino informi le autorità non appena si trovi sulla scena di un crimine. "La stessa cosa", ha dunque precisato Tam, "deve avvenire per i reati su Internet". No, non è un soggetto di Brecht.

"Sono soprattutto i giovani che usano Internet per fare pirateria", ha dichiarato Joseph Wong, responsabile per l'ufficio commercio ed industria di Hong Kong, "bisogna fare i conti con questa verità: la maggior parte dei minorenni pensa che scaricare abusivamente musica e film da Internet sia diventata quasi una specie di moda". Per il momento, i 700 boy-scout che hanno partecipato alla fase "pilota" del programma antipirateria sono riusciti a scoprire oltre 800 illeciti. Le autorità di Hong Kong, a stretto contatto con i discografici di IFPI e con MPAA, l'associazione degli studios statunitensi, hanno così potuto avviare numerose investigazioni.

Negli ultimi anni il governo della ricca regione autonoma di Hong Kong è riuscito ad assestare colpi durissimi al fenomeno della pirateria, grazie al lavoro delle forze dell'ordine e rigide leggi per la tutela del diritto d'autore. Nella Cina continentale, malgrado l'ultima riforma sul copyright, il problema continua invece ad avere dimensioni drammatiche: recentemente, persino il distaccamento locale di Yahoo è rimasto coinvolto in un'inchiesta volta a far emergere un consistente traffico di contenuti illegali.

Tommaso Lombardi
47 Commenti alla Notizia Hong Kong, boy-scout delatori antipirateria
Ordina
  • Il governo cinese manda dei bambini a fare le spie, prendendoli da organizzazioni para-militari per bambini, e voi credete che siano i scout come li conosciamo qui? E deridete lo scoutismo cattolico quando di cattolico in Cina, per legge, non vi può essere nulla?
    Siete ridicoli compagneros...
    non+autenticato
  • trasferire immediatamente i delatori nelle risaie inquinate del nord della cina
    non+autenticato
  • per eliminare DEFINITIVAMENTE i boy scout dalla faccia della terra.

    Oltre agli altri innumerevoli buoni motivi, ovviamente ......
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > per eliminare DEFINITIVAMENTE i boy scout dalla
    > faccia della
    > terra.
    >
    > Oltre agli altri innumerevoli buoni motivi,
    > ovviamente
    > ......
    mi fai pena gli scouts spesso sono arrivati prima dei soccorsi della protezione civile-:) augurati di non trovarti colpito da un terremoto o alluvione-:)

  • - Scritto da: sovietbear
    >
    > - Scritto da:
    > > per eliminare DEFINITIVAMENTE i boy scout dalla
    > > faccia della
    > > terra.
    > >
    > > Oltre agli altri innumerevoli buoni motivi,
    > > ovviamente
    > > ......
    > mi fai pena gli scouts spesso sono arrivati prima
    > dei soccorsi della protezione civile-:) augurati
    > di non trovarti colpito da un terremoto o
    > alluvione-:)

    Spesso invece è la protezione civile che deve soccorrere gli scuz perchè fanno gli accampamenti lungo argini soggetti ad alluvvioni...che puntualmene avvengono durante l'estate!
    non+autenticato
  • Io ho fatto lo scout e il capo scout nel CNGEI e non avrei mai dato l'autorizzazione per una attività simile, va bene che Honk Kong dopo che la repubblica popolare cinese se l'è ripresa secondo me non è più una democrazia.
    Ma lo scoutismo è nato per educare le persone con il metodo scout a dei principi di eguaglianza e solidarietà...e non per fare le spie o i poliziotti, poi dare a minorenni un incarico del genere.
    Quando ero esplorarore abbiamo aiutato i terremotati dell'Irpinia o fatto del volontariato certamente non avrei mai accettato di fare il lavoro che compete alla polizia o agente segreto.
    Diciamo che la cina è il peggio del peggio a scanso di ecquivoci sono gay e di sinistra. Non sono a favore di Bush e la destra.

  • - Scritto da: sovietbear
    > Io ho fatto lo scout e il capo scout nel CNGEI e
    > non avrei mai dato l'autorizzazione per una
    > attività simile, va bene che Honk Kong dopo che
    > la repubblica popolare cinese se l'è ripresa
    > secondo me non è più una
    > democrazia.
    > Ma lo scoutismo è nato per educare le persone con
    > il metodo scout a dei principi di eguaglianza e
    > solidarietà...e non per fare le spie o i
    > poliziotti, poi dare a minorenni un incarico del
    > genere.
    > Quando ero esplorarore abbiamo aiutato i
    > terremotati dell'Irpinia o fatto del volontariato
    > certamente non avrei mai accettato di fare il
    > lavoro che compete alla polizia o agente
    > segreto.
    > Diciamo che la cina è il peggio del peggio a
    > scanso di ecquivoci sono gay e di sinistra. Non
    > sono a favore di Bush e la
    > destra.


    Con l'Aiuto di Dio, prometto sul mio onore di fare del mio meglio:
    per compiere il mio dovere verso Dio e verso il mio Paese, per aiutare gli altri in ogni circostanza, per osservare la Legge Scout.

    Scanso equivoci:

    Legge Scout

    La Guida e lo Scout:

    pongono il loro onore nel meritare fiducia perche'
    veritieri ed onesti,
    sono leali,
    si rendono utili ed aiutano gli altri,
    sono amici di tutti, e fratelli di ogni altra Guida o Scout
    sono cortesi
    amano e rispettano la natura
    sanno obbedire
    sorridono e cantano anche nelle difficoltà
    sono laboriosi ed economi
    sono puri di pensieri, parole ed azioni.

    Ora spiegami, con parole tue e prendendo tutto il tempo che ti occorre, per quale motivo uno scout non dovrebbe aiutare il proprio paese nello scovare i pirati del copyright, se e' quest'ultimo che glielo chiede.
    E considerato il tipo di stato in questione spiegami anche come puo' rifiutarsi.

    Buona Strada
    >GT<
  • - Scritto da: Guybrush
    >
    > - Scritto da: sovietbear
    > > Io ho fatto lo scout e il capo scout nel CNGEI e
    > > non avrei mai dato l'autorizzazione per una
    > > attività simile, va bene che Honk Kong dopo che
    > > la repubblica popolare cinese se l'è ripresa
    > > secondo me non è più una
    > > democrazia.
    > > Ma lo scoutismo è nato per educare le persone
    > con
    > > il metodo scout a dei principi di eguaglianza e
    > > solidarietà...e non per fare le spie o i
    > > poliziotti, poi dare a minorenni un incarico del
    > > genere.
    > > Quando ero esplorarore abbiamo aiutato i
    > > terremotati dell'Irpinia o fatto del
    > volontariato
    > > certamente non avrei mai accettato di fare il
    > > lavoro che compete alla polizia o agente
    > > segreto.
    > > Diciamo che la cina è il peggio del peggio a
    > > scanso di ecquivoci sono gay e di sinistra. Non
    > > sono a favore di Bush e la
    > > destra.
    >
    >
    > Con l'Aiuto di Dio, prometto sul mio onore di
    > fare del mio
    > meglio:
    > per compiere il mio dovere verso Dio e verso il
    > mio Paese, per aiutare gli altri in ogni
    > circostanza, per osservare la Legge
    > Scout.
    >
    > Scanso equivoci:
    >
    > Legge Scout
    >
    > La Guida e lo Scout:
    >
    > pongono il loro onore nel meritare fiducia
    > perche'
    >
    > veritieri ed onesti,
    > sono leali,
    > si rendono utili ed aiutano gli altri,
    > sono amici di tutti, e fratelli di ogni altra
    > Guida o
    > Scout
    > sono cortesi
    > amano e rispettano la natura
    > sanno obbedire
    > sorridono e cantano anche nelle difficoltà
    > sono laboriosi ed economi
    > sono puri di pensieri, parole ed azioni.
    >
    > Ora spiegami, con parole tue e prendendo tutto il
    > tempo che ti occorre, per quale motivo uno scout
    > non dovrebbe aiutare il proprio paese nello
    > scovare i pirati del copyright, se e'
    > quest'ultimo che glielo
    > chiede.
    > E considerato il tipo di stato in questione
    > spiegami anche come puo'
    > rifiutarsi.
    >
    > Buona Strada
    > >GB

    La lotta alla pirateria con il buon esempio personale io ad esempio uso solo software originale o free...il compito di monitorare la rete è compito da poliziotti ripeto...cosa non adatta a giovani scout.

    buona caccia (saluto gei)
  • Beh, almeno questa volta si occupano di pirateria informatica. Ai tempi di Mao e della Rivoluzione Culturale facevano accoppare la gente.....

    I Cinesi perdono il pelo ma non il vizio.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)