2003, l'anno di Mr. UltraSPARC IV

Il nuovo chippone di Sun verrà lanciato sul mercato durante la prima metà del 2003 e avrà il compito di riaffermare con forza la superiorità della piattaforme Unix/RISC

Palo Alto (USA) - Mentre Intel è affaccendata nei preparativi per il lancio della seconda generazione di Itanium, il chippone a 64 bit con cui vuole sfidare le piattaforme Unix/RISC, Sun prepara la controffensiva affilando le armi in suo possesso: prima fra tutte, i suoi chip RISC UltraSPARC.

Sun ha infatti annunciato che lancerà i nuovi UltraSPARC IV durante la seconda metà del 2003, periodo in cui l'attuale famiglia di UltraSPARC III dovrebbe arrivare, raggiungendo una frequenza attorno agli 1,2 GHz, alla fine della sua vita.

Dalle prime specifiche tecniche rilasciate da Sun, si evince che gli UltraSPARC IV verranno costruiti con un processo produttivo a 0,13 micron e tecnologia al rame, una caratteristica che, secondo l'azienda, consentirà di abbassarne consumi e dimensioni facendo sì, nell'ugual tempo, che queste CPU possano avvicinarsi ai 2 GHz di clock.
Verso l'inizio del 2005, e a partire da una frequenza di 1,8 GHz, dovrebbe poi essere la volta della quinta generazione di UltraSPARC, chip che, grazie all'adozione della tecnologia a 0,10 micron, saranno in grado di spingersi fino a 3 GHz.

Per quanto riguarda la sua linea di processori dedicati al mercato midrange, Sun conta di effettuare la transizione dagli UltraSPARC IIIi agli UltraSPARC IVi quando i primi avranno raggiunto la frequenza di 1,4 GHz.

Entro la fine del prossimo anno Sun dovrebbe aggiornare anche la fascia di chip entry-level, quella degli UltraSPARC IIe, la cui attuale generazione, che dovrebbe spingersi fino a 1,1 GHz, passerà la staffetta agli UltraSPARC IIIe da 2 GHz.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia 2003, l'anno di Mr. UltraSPARC IV
Ordina