Quando un motore online vuole i soldi

Un sito chiede denaro per l'inserimento nella propria directory ma all'azienda EuropaClub credono in pochi. Dal suo sito si sparge Nimda. In attesa di una risposta

Roma - Gentile redazione di Punto Informatico, vi scrivo per sottoporre alla vostra attenzione e a quella dei lettori ciò che mi è accaduto iscrivendo un sito Web ad un (presunto) motore di ricerca. Sono Webmaster del sito ABLS Team a cui lavoro assieme ad alcuni amici. Come ogni Webmaster che si rispetti, cerco sempre di trattenere rapporti con siti che trattano temi affini ed effettuo iscrizioni a quanti più motori di ricerca e directory possibile, allo scopo di aumentare la visibilità del sito.

Tutto è iniziato il 19 aprile, quando mi è arrivata la seguente email:

Da: "Search Engine Europa-Club" euro-club@hongkong.com
Rispondi a: euro-club@hongkong.com
A: xxxxxxxx
Oggetto: Searchengine for Europeans
Data: 19 Apr 2002 15:35:19 +0200
to info@abls.it
We have changed our address.
You can find our new European-Searchengine under
http://%32%312.184.71.242:555/default_it.htm
You can submit your URL in return for a link back to our site from your
homepage for free
Europa-Club Searchteam
Tralasciando il fatto che si tratti di "spam", mi sono lasciato trasportare dalla curiosità e ho visitato il motore di ricerca pubblicizzato.
Il sito è raggiungibile direttamente attraverso l'indirizzo http://www.europa-club.com (NOTA DELLA REDAZIONE: ATTENZIONE, A IERI QUEL SITO RISULTAVA INFETTO CON IL VIRUS NIMDA - NON APRIRE SE SI USA WINDOWS E NON SI DISPONE DI UN ANTIVIRUS AGGIORNATO).

Ho fatto clic sul collegamento per l'inserimento di un nuovo link ed è apparsa una pagina contenente un form spartano che ho completato con i dati del sito e alcuni dati personali. Dopo aver inviato il form, mi sono accorto di aver sbagliato a digitare un campo...ma non mi è apparsa nessuna form di conferma e quindi i dati sono stati inviati senza che io potessi apportare alcuna correzione.

Dopo quel giorno, non ho più ricevuto alcuna email a conferma della mia sottoscrizione.

Ecco che il 3 maggio 2002 mi ritrovo nella mia casella di posta niente di meno che una "invoice", cioè una fattura: il fantomatico staff di EuropaClub mi avverte gentilmente che, in base ai termini d'uso accordati, devo pagare 158,72 euro per mantenere il mio sito elencato nel motore di ricerca per 2 anni; il messaggio include tutte le coordinate bancarie per effettuare il pagamento, intestando tutto ad un tale Peter Kurz. Non riporto il testo completo della mail poichè sarebbe eccessivamente lungo.

Per chiarire la faccenda, vado a consultare la pagina delle condizioni d'uso. Brevemente, il motore di ricerca permette l'inserimento gratuito del link qualora si provveda, entro e non oltre 3 giorni dalla data di registrazione, a inserire un link al motore di ricerca in una delle pagine del sito segnalato, di cui occorre specificare l'URL all'interno del modulo di registrazione. Se non viene rispettata questa condizione, è previsto il pagamento del servizio alla modica (secondo la loro opinione) cifra di 79,46 euro annui, per un minimo di due anni, per giunta con tacito rinnovo.

A questo punto mi sorgono alcuni seri dubbi. La mia unica negligenza è stata quella di non leggere attentamente le condizioni del servizio, come spesso accade quando si ha a che fare con licenze di software gratuito (che magari installa inconsapevolmente spyware), servizi di accesso a Internet, partecipazioni ad aste, ecc.

Dal punto di vista del motore di ricerca, spartano e poco curato (a mio avviso), ci sono molti fattori che fanno pensare si tratti di un raggiro, di un tentativo di truffa ai danni degli utenti più imprudenti.
21 Commenti alla Notizia Quando un motore online vuole i soldi
Ordina
  • Sto inviando una e-mail a tutti coloro sono iscritti su

    http://www.europa-club.com/default_it.htm   

    io non voglio essere inserito su quel motore di ricerca ma
    continuano ad inviarmi richieste di danaro.

    perfavore se potete fare qualcosa anche solo girare questa e-mail a

    520001497972@t-online.de


    perche' a me non rispondono chiedono solo i soldi per un servizio che a me non serve.

    ____________________________________________________________
    non+autenticato
  • Quel link viene bloccato dal mio firewall....

    direi che 99 su 100 è pericoloso!!

    Azzo!
    non+autenticato
  • Ecco un bel link dove si trovano notizie molto
    interessanti da leggere riguardo a certi "servizi"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Augusto
    > Ecco un bel link dove si trovano notizie
    > molto
    > interessanti da leggere riguardo a certi
    > "servizi"

    Scusate... avevo dimenticato il link...

    http://www.stopecg.org/other.htm

    Ciao
    non+autenticato
  • Salve,
    sono coem veoi un utente fregato (diciamo cosi), stamane mi sono arrivati due "Quarti avvisi di pagamento" uno mandato alle ore 03.00 circa di notte del 09/08/02 ed uno alle ore 11.17 sempre dello stesso giorno.

    A sentire quanto dite, meglio non cacciare una lire e non fregarsi di questi truffatori.

    Redazione so che andate a fondo di tutto, e per questo io e gli altri credo chiediamo, possiamo avere una risposta autorevole da parte di qualche vostro collaboratore che si intende di queste cosucce?

    Grazie mille, ed in ogni caso per quanto mi riguarda per ora non pago manco una lira (euro), visto che ad ogni sollecito la fattura aumenta, per non parlare delle minacce.
    non+autenticato
  • Anch'io nella rete.

    Quel tale Kurz mi perseguita. Gli chiedo se ha in mano un mio ordine scritto e firmato della sottoscrizione e del contratto.

    Ecco cosa risponde:

    "A signed order in the internet.?
    The submission to a searchengine and the confirmation from you by email is enough.

    You have agreed to our terms of use.
    So you have to pay for our service within 10 days.
    If you do not pay, we have to pass this matter to our Italien lawyer, who will charge you much more for investigating your IP at your local police.
    Regards Europa-Club-Team"


    Infine chiedo di rimandarmi l'email con cui avrei sottoscritto.
    Di questo non ho più avuto risposte, solo fatture ogni volta maggiorate come molti del forum.

    Io, per paura, ho messo il re-link a europa-club sul mio sito. Ma non voglio far pubblicità a un truffatore. Che faccio, lo tolgo??
    non+autenticato
  • > pubblicità a un truffatore. Che faccio, lo
    > tolgo??

    certo! non lasciare che altri ci caschino!
    e se dice di avere la tua email di conferma, deve provarlo, e se non ce l'ha ha scritto il falso, ed è un reato.
    non+autenticato
  • ragazzi ci sono anche io tra i perseguitati di europa club.. ( sarà un maestro di vita teutonico?)

    mi addebiteranno pure le spese di investigazione per la verifica del nome e cognome Sorride))

    ma la cosa più grave è che abuse@inwind.it che ho interpellato per la vicenda a suo tempo, mi ha detto che Liui si occupa solo di abusi di utenti inwind, senza neppure minimizzare o a tranquillizzare ...etc etc..o inoltrare la cosa a qualcuno..OK non spetta a lui fare consulenze, ma dico uno che è esperto in abusi potrebbe anche mettere una parolina di tranquillità ai suoi clienti ...non credete?? A bocca aperta

    non+autenticato
  • > ragazzi ci sono anche io tra i perseguitati
    > di europa club..

    E anch'io.
    Al primo avviso di pagamento sono rimasto sbalordito, si lo so che e' colpa mia non aver letto il disclaimer, ma era un giorno che ho fatto registrazioni a raffica su diversi motori dove, quando richiesto, la forma di pagamento e' ben chiara.

    Preoccupato dalla richiesta ho cercato un po' di aziende presenti sul sito ed ho contattato i rispettivi webmaster.
    Dei 6 o 7 che ho sentito molti non si erano iscritti da soli e non hanno mai ricevuto richieste di pagamento. Solo uno si e' iscritto spontaneamente, come me, ed ovviamente riceve i solleciti.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)