Supersito civetta incastra pornopedofili

L'operazione ha condotto all'individuazione di più di 200 persone in 16 diversi paesi, tutti pronti a caricare su un sito immagini di pornografia infantile

Roma - Pare proprio aver ottenuto tutti gli scopi che si prefiggeva il sitone civetta messo in piedi dalla polizia americana del New Jersey per contrastare la pornopedofilia online. O quantomeno è quello che vanno dichiarando in queste ore i responsabili dell'operazione.

Da quanto si è appreso, nei mesi scorsi era stato scoperto un sito che distribuiva a un certo numero di "abbonati" immagini di porno infantile. Poco dopo la scoperta, la polizia dello stato americano ha rimpiazzato il sito con pagine costruite in modo del tutto simile ma prive del materiale fotografico. Sul sito è stato pubblicato un avviso che invitava i "contributori" a ricreare il database andato perduto sollecitandoli a caricare sul server del sito le immagini a disposizione sui propri computer.

Il sito civetta ha così consentito l'individuazione di più di 200 persone, in maggioranza statunitensi ma residenti, a quanto pare, in 15 paesi. Nel novero ci sarebbero, stando ad una nota della polizia, "insegnanti, poliziotti, amministratori scolastici, guidatori d'autobus, professionisti informatici, ingegneri, operai, pompieri e studenti".
L'operazione "Web Sweep" viene condotta in queste ore anche al di fuori degli USA: secondo le autorità americane le forze di polizia di alcuni paesi stranieri si sono attivate per identificare le persone coinvolte, sequestrare materiale ed emettere mandati di cattura.

Secondo David Samson, procuratore generale del New Jersey, il dato rilevante di questa operazione non sta solo nell'individuazione di pornopedofili: "Se da un lato questa inchiesta - ha affermato - ha preso di mira persone sospettate di essere coinvolte nel possesso o distribuzione di immagini pedopornografiche via internet, dall'altro ha soprattutto rivelato che vi sono moltissime persone che intendono fare commerci nell'oscuro business della pornografia infantile".
TAG: pedoporno
11 Commenti alla Notizia Supersito civetta incastra pornopedofili
Ordina
  • Adesso completate l'opera e mettete dentro Mike Bongiorno e tutta la cricca di Rete4 per la trasmissione "Bravissimo" (o qualcosa del genere). Quell'esposizione di bimbi che scimmiottano gli adulti e' la piu' invereconda manifestazione pedofila mai vista prima ne' in prosa ne' in rima. Facciamo un esposto all' FBI.
    non+autenticato
  • Credo che il rischio
    che qcuno 'pulito' possa cadere in trappole
    per caso ci sia, ma non mi sembra questo il caso.

    Sono comunque fermamente convinto che
    una 'trappola' di questo tipo
    faccia ridere quando poi si lasciano in strada
    migliaia di minorenni (anche in Italia)
    a prostituirsi, senza fare nulla o quasi.

    O si permette il turismo sessuale (si tuttora)
    perchè pagato in dollari.

    Questo è uno schifo.

    Crepino quelli che benpensano.
    non+autenticato
  • Tutte cazzate poco importanti, invece il governo americano dovrebbe farsi i cazzi suoi invece che andare a rompere i coglioni ai paesi stranieri, io sono di quelli che giustificherebbe un'attacco di portata nuclerare contro i paesi che hanno pretese di imporsi in modo sfacciato e disumano "come il governo/popolo usa".
    non+autenticato

  • > Tutte cazzate poco importanti,

    La pedofilia è una "cazzata poco importante"????

    Non è che per caso hai la coscenza sporca e hai paura che ti vengano a trovare a casa?
    non+autenticato


  • - Scritto da: me
    >
    > > Tutte cazzate poco importanti,
    >
    > La pedofilia è una "cazzata poco
    > importante"????
    >
    > Non è che per caso hai la coscenza sporca e
    > hai paura che ti vengano a trovare a casa?

    no, non è una cazzata la pedofilia, anzi.
    ma hanno rotto il cazzo queste trappole che mettono la marmellata in bella vista per poi dire di aver preso i ragazzini con le mani nella marmellata.
    non mi sembra tanto legale e comunque parecchi o nessuno di quelli presi con le mani nel sacco possono essere veri pedofili.
    chi adopera certe trappole per incastrare persone che non sono pedofili si dovrebbe vergognare.
    non+autenticato
  • Scusa ma se quelli uppavano sul database foto di pornografia infantile significa che avevano qualcosa a che fare con la pedofilia no?

    Ragiona prima di parlare!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Tanner
    > Scusa ma se quelli uppavano sul database
    > foto di pornografia infantile significa che
    > avevano qualcosa a che fare con la pedofilia
    > no?
    >
    > Ragiona prima di parlare!

    ma non ti viene nemmeno il sospetto che siano stati INDOTTI a scaricare porcherie da certe continue insistenze dei TRAPPOLAI e che l' abbiano fatto per temporanea morbosità o per curiosità che non ha nulla a che fare con la pedofilia di cui tutti vanno ora blaterando.

    Il fatto è che coi tempi che corrono, ti segnano e ti rovinano dandoti in pasto alla stampa e a quei quattro paraculi di perbenisti.


    non+autenticato
  • In un certo senso ha ragione chi dice che sono cazzate, io sono assolutamente contratio alla pedofilia. Ma non capisco perchè si colpisca solo chi diffonde immagini ( comunque sbagliato ) e non chi le immaggini le crea abusando dei bambini. Di questo non ne ho sentito parlare.!!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: max
    > In un certo senso ha ragione chi dice che
    > sono cazzate, io sono assolutamente
    > contratio alla pedofilia. Ma non capisco
    > perchè si colpisca solo chi diffonde
    > immagini ( comunque sbagliato ) e non chi le
    > immaggini le crea abusando dei bambini. Di
    > questo non ne ho sentito parlare.!!!!

    Torno ancora una volta su questo sporco argomento, poi lo chiudo.
    Il fatto è che "cazzate" non lo sono mica tanto per il semplice fatto che chi cade in quella TRAPPOLA pur non essendo manco per l' anticamera del cervello un pedofilo lo sbattono in prima pagina e viene triturato dai perbenisti del cazzo che se gli guardi in casa sono i più sporchi.
    Non so come vengono condotte queste indagini, ma c'è il forte sospetto visto ormai i migliaia di indagati solo negli ultimi anni e vista la tipologia dei personaggi che vengono indagati che moltissimi di questi disgraziati siano stati indotti a scaricare materiale pedopornografico con TRAPPOLE che hanno sollecitato solo la loro curiosità o morbosità.
    Solo che quando caschi nella Rete sei fottuto perchè non vanno per il sottile.
    Vedi quell' Architetto che si è suicidato dalla vergona, che, forse, PEDOFILO non era.
    Hanno ridotto la gente che quando si vede un bambino o una bambina in un parco che ti si avvicina, invece di fare loro un SORRISO, non parliamo per carità di dare loro una caramella, per paura di essere scamboiato per PEDOFILO da qualche madre isterica ti vien voglia di allontanarlo con un calcio nel culo e con la faccia da burbero.
    La penultima puntata televisiva della serie CARABINIERI su Canale 5 era molto esemplificativa, quando la scena di quel poliziotto in pensione era stato nel parco era stato scambiato per PEDOFILO da una madre invasata e da soccorsi che lo volevano linciare. Sono divuti intervenire i suoi ex colleghi polisiotti che erano l' per un appostamento per chiarire la situazione e per allontanare gli invasati.

    Questo è il risultato di trasmissioni televisive tendenziose e di campagne giornalistiche tendenti a creare mostri, e di magistrati che invece di fare il loro lavoro partecipavano continuamente a trasmissioni televisive per strappare lacrimucce o applausi ad una platea di deboli di mente.

       
    non+autenticato
  • Nulla da dire sull'isteria collettiva che spesso dilaga, ma se tu avessi letto avresti notato che questi non hanno scaricato da un sito immagini, ma le hanno inviate al sito. Ora io non credo che se ti si avvicina uno x strada e ti chiede un etto di cocaina tu infili la mano in tasca e gli dai la roba no? In caso contrario è *molto* probabile che tu sia uno spacciatore, giusto?
    Così in questo caso se IO ti chiedo del materiale pedo e tu mi rispondi inviandoMI foto (tu a me) è *molto* probabile che tu sia un pedofilo.
    non+autenticato
  • beh puo capitare a tutti di guardare foto pedofili in internet pur non essendo un pedofilo come se uno vedesse un film horror non e' un un pazzo omicida o un serial killer , ma spinto dalla curiosità di provare nuove sensazioni, boh io ho 18 anni e guardare una ragazza di 16 anni nuda non mi fa skifoSorride quindi prrrrr toccherebbe prendere ki fa quelle foto ki le skatta ki offre appartamenti x girare filmini tutta la gente che gli sta attorno e non chi s'imbatte nei download di 400 k di jpg.
    non+autenticato