Compaq lancia il suo iMac

Si chiama Presario EZ2000 e si richiama al computer Apple che ha mietuto enorme successo. Compaq spera così di rifarsi da un anno difficile

Las Vegas (USA) - La ribalta del Consumer Electronics Show sarà per Compaq un trampolino da cui far decollare il suo Presario EZ2000 che tutti i commentatori americani avvicinano all'iMac di Apple, il computer che ha venduto più di qualsiasi altro.

La filosofia che sottende il nuovo Presario l'ha spiegata il vicepresidente della divisione di Compaq, Shawn Burke: "volevamo renderlo semplice: semplice da accedere, semplice da usare, semplice da connettere. E questo significa semplice non solo per accedere ai componenti interni ma anche ad internet e alla posta elettronica".

Le porte di connessione, abbandonate parallele e seriali, sono per il nuovo Presario porte USB e FireWire, e anche in questo ricorda l'iMac. Il colore del computer è Blu intenso, il processore è un Intel Celeron a 500 MHz, 64 i megabyte di RAM, 20 gigabyte l'hard disk, lettore floppy, masterizzatore riscrivibile e Cd-ROM. Al contrario dell'iMac, però, il computer viene presentato senza monitor, una scelta voluta per abbattere il costo fino a 999 dollari.
Tra le particolarità del nuovo Presario anche la Digital Dashboard, in pratica un display LCD che offre informazioni di sistema, funzionalità di interazione con la rete, e capacità diagnostiche.
TAG: hw