Motorola gioca con i cell in Cina

Il produttore americano fa esordire in oriente un telefonino per i giochi online

Shangai - Il telefonino uno strumento di comunicazione? Un tempo, forse. Le sue funzioni oggi superano di gran lunga questa esigenza, estendendosi all'entertainment. Per questo Motorola ha lanciato un telefonino per giochi online e ha scelto di farlo debuttare in Cina.

Il più popoloso paese del mondo è anche uno dei principali mercati per i giochi. E Motorola, il secondo produttore al mondo di telefonini, ha pensato bene di mettere in vendita una variante del suo modello E680G, adattato per giocare online con titoli di Shanda Interactive Entertainment, leader nel mercato cinese dei giochi.

"Questo è il nostro primo apparecchio per i giochi online. L'83% degli utenti di telefonia mobile cinesi giocano col cellulare, questo è il motivo per il quale abbiamo scelto la Cina", ha spiegato Ian Chapman-Banks, general manager marketing di Motorola per l'Asia settentrionale. L'accordo sottoscritto prevede di poter far giocare gli utenti con titoli di Shanda come World of Legend and Magical Land, gioco di ruolo in versione online.
È possibile scaricare il software per i giochi dal sito web Motogames, che offre anche altri titoli agli utenti di China Mobile, primo operatore al mondo di telefonia mobile con 270 milioni di utenti.

100 milioni di apparecchi venduti quest'anno, 400 milioni di utenti: questi sono i numeri che fanno della Cina il primo mercato al mondo per i cellulari.

Dario Bonacina