Con CHL un felice epilogo

Dopo la pubblicazione della lettera sul caso di un acquisto con CHL diamo conto del felice epilogo della vicenda descritto dallo stesso cliente. Ecco com'è andata

Roma - Dopo la pubblicazione della lettera "Quella (tremenda) esperienza con CHL" la vicenda si è risolta con la soddisfazione del cliente. Di seguito, dunque, la lettera che questi ha inviato raccontando il "felice epilogo" del proprio acquisto:

Caro Punto Informatico, come d'accordo ti scrivo nuovamente a riguardo del mio problema con CHL. Sono stato contattato da loro due volte tra ieri e oggi e ho discusso della faccenda personalmente con il sig. Viviani e il sig. Cammilli, due persone gentilissime, alle quali ho potuto spiegare il mio punto di vista sulla faccenda e dalle quali ho appreso la loro politica commerciale.

Devo dire di essere rimasto piacevolmente soddisfatto da queste telefonate, che definirei chiacchierate amichevoli, in quanto siamo giunti ad un accordo che prevede uno sconto sul mio prossimo acquisto presso di loro per rinsaldare la mia fiducia di vecchio acquirente.
L'epilogo, se così si può definire, mi sembra soddisfacente in quanto l'azienda si è comportata in maniera gentile e disponibile nei miei confronti, ma mi sembra che metta ancora una volta in luce una carenza della nostra legislazione per quanto riguarda gli acquisti. Quello che non mi è ancora perfettamente chiaro è il perchè una azienda non deve essere responsabile di merce che esca difettosa dalle proprie catene di montaggio, nel senso che la mia scheda PCTV è evidentemente difettosa dalla produzione e non vedo perché io, o chi per me, debba pagare le conseguenze di un errore di fabbricazione.

Non sarebbe più semplice se Pinnacle, sempre per rimanere nel mio caso, prendesse accordi con i suoi rivenditori finali affinchè ritirino i pezzi difettosi e li sostituiscano al cliente finale senza ulteriori spese e attese sia per il cliente sia per il venditore che, comunque, è a sua volta loro cliente?

Bisognerebbe trarre spunto da questo e altri fatti simili per mettersi d'accordo tutti quanti al fine di creare un mercato più trasparente per tutti: produttori, distributori, venditori e clienti finali. Una simile cosa abbatterebbe di sicuro i costi e la barriera psicologica che impedisce a tantissima gente di effettuare le proprie spese su internet.

Infine vorrei ringraziarvi per l'interesse che avete prestato a questa faccenda e spero che tutto ciò che stiamo facendo serva veramente a migliorare le cose, come in questo caso sembra essere successo.

Salvatore Aloe
29 Commenti alla Notizia Con CHL un felice epilogo
Ordina
  • Più dettagliatamente WD2500JB...

    Acquistato in data "x",
    formattato in data "x",
    riscontrati settori danneggiati (dal 75% in su') sia tramite inizializzazione normale via Ide che tramite le varie utility della Western Digital...
    riconsegnato in data "x+1"...

    tempo di attesa attuale "x+14"giorni..

    Ora dico: CAZZO > è 1 hard disk... non lo devi riparare lo devi sostituire..

    mi sono segnato il seriale del prodotto...
    quando torna indietro "se" ha lo stesso seriale mi incazzo come una iena...

    Vi pare normale 15 giorni di attesa per "farsi cambiare" 1 fottuto IDE?
    non+autenticato
  • ho comprato su chl un po' di materiale tempo addietro e visto che i pezzi forniti funzionavano in maniera corretta devo dire che non mi posso lamentare (d'altronde perche' lamentarsi se semplicemente le ditte fornitrici forniscono materiale funzionante!!).
    Purtroppo ho voluto comprare pochi giorni fa un modulo di memoria per il mio portatile. Ho verificato (come specificato su chl) la compatibilita' sul sito del produttore che specifica appunto che sarebbero state compatibili, quindi l'ho comprata.

    Il pezzo l'ho ritirato presso il pop della mia citta', pagato regolarmente ecc ecc.
    Il problema e' che la sodimm NON era compatibile.
    Va bene penso, domani la riporto nel pop e me la faccio sostituire.
    Al pop il commesso mi risponde che "non sa che farsene della memoria" e mi rimanda ad un numero telefonico diretto del call center chl.
    Telefono (in interurbana) sto' 20 minuti al telefono con una persona che mi dice che NON e' possibile sostituire il pezzo...COOOSA??? ma e' nuovo l'ho preso ieri dicevano che era compatibile ed invece non lo e'!!!
    Tagliando corto, a tuttoggi dopo aver fatto altre 3 telefonate (sempre in interurbana) non ho ricevuto notizie....confortanti..salvo una dove mi propongono (in via eccezionale!!!!!!!!! nota bene) la sostituzione in cambio del mio impegno a comprare un altro prodotto....
    Che dire complimenti per la serieta'.

    non+autenticato
  • ..aggiungo...mi hanno chiamato in questo momento da chl...ok, non e' neanche possibile sostituire a fronte dell' impegno ad acquistare un altro prodotto...devo rimandare il pezzo dal produttore (in america).

    Non aggiungo altro, direi che si commenta da sola la cosa.

    Spero che molti prima di acquistare da questo distributore (chl) leggano punto informatico e traggano le proprie conclusioni.

    ps. se i pezzi funzionano alla prima botta meglio per voi...altrimenti sono dolori.


    non+autenticato
  • Scusa, hai fatto un'acquisto su CHL, ti sei trovato non soddisfatto ed è giusto che ti sostituiscano l'articolo difettoso o ti restituiscano il corrispettivo pagato. Così facendo ti hanno "costretto" a rifornirti ancora presso i loro magazzini quando su internet si trovano tranquillamente negozi molto più vantaggiosi di quello sopracitato sia per i prezzi che per l'assistenza postvendita...
    Anch'io acquisto svariate cose su internet, prezzi incredibili, consegna in 3 giorni, sostituzione delle parti guaste (se in garanzia) in brevissimo tempo.
    Che servizio è quello che offre CHL? Prezzi abbastanza alti, non conosco i tempi di consegna e per darti una cosa "SIMILE" a ciò che ti spetta di diritto aspettano che tu scriva ad un sito richiedendo l'intervento della redazione.
    Comunque... Come ho detto nell'oggetto...
    Contento tu...
    non+autenticato
  • Quanto ti hanno offerto per ritrattare tutto ?
    Mi sembra giusto che tu ci metta a conoscenza di ciò così possiamo orientarci per i prossimi acquisti ...

    Spero che tutti quelli che difendono l'extragabella sugli acquisti abbiano finalmente capito a cosa serva in realtà: a far tacere tutti quelli che tentano di difendere i loro diritti.

    Buone compere.
    non+autenticato
  • ... che ho comprato un televisore Philips che non ne voleva sapere di funzionare, e allora l'ho tirato dalla finestra colpendo una macchina che si è sfasciata. La macchina era una Fiat Punto. Ho subito telefonato alla Fiat per chiedere come e quando mi avrebbero risarcito il televisore, ma ad oggi non ho avuto risposta. In compenso un losco individuo mi aspetta fuori casa armato di mazza da baseball, stazionando nei pressi dell'auto semi distrutta dal mio televisore.
    Che dite, ho sbagliato qualcosa?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)