AltaVista: ce l'ho io l'immagine del web

Il motorone annuncia l'incremento del proprio indice multimediale, quello che rende disponibili immagini, audio-video, diagrammi e fotografie. Per battere Google

Roma - AltaVista torna alla carica. Dopo essersi fatta mettere all'angolo dal dinamismo delle tecnologie di Google, AltaVista ha ora annunciato di voler tornare alla carica nel comparto degli indici multimediali, quelli che consentono di ricercare fotografie, immagini, filmati, mappe, diagrammi e quant'altro. Tutte quelle ricerche, cioè, che non sono tese a contenuti testuali.

In un comunicato diffuso ieri dall'azienda, uno dei pionieri della rete e forse il primo motore di alto profilo ad adottare sistemi di ricerca delle immagini online, AltaVista ha annunciato l'ampliamento del proprio indice del 73 per cento. In più, l'indice è stato collegato alla funzione di selezione di nuove immagini, un sistema che dovrebbe consentire all'indice di arricchirsi ogni giorno di almeno 800 nuovi elementi multimediali tra quelli dei propri partner, delle agenzie e dei siti web editoriali che AltaVista considera affidabili.

Per accedere all'indice multimediale, gli utenti italiani di AltaVista possono collegarsi al sito italiano e selezionare una delle linguette "Immagine", "Audio" o "Video", collocate nella parte superiore della pagina.
Una sezione è dedicata, si legge nella nota, ai "cacciatori di notizie", che possono "cercare direttamente le foto più recenti relative ai più popolari svaghi e sport, al business, alla politica, al costume e agli avvenimenti di attualità".

Basterà questo e il motore degli mp3 a rendere AltaVista più forte dinanzi ad una concorrenza agguerritissima?
TAG: italia
15 Commenti alla Notizia AltaVista: ce l'ho io l'immagine del web
Ordina