Il Radeon si fa mobile

ATI aggiorna la sua linea di chipset grafici dedicati al mercato dei notebook e sforna l'atteso Radeon Mobility. Nemico giurato, ancora una volta, un chip di Nvidia: il Geforce2 Go

Markham (Canada) - ATI ha finalmente rilasciato sul mercato il nuovo Radeon Mobility, la versione mobile del noto chipset grafico che avrà il compito di succedere al Rage Mobility 128 e di duellare sul segmento di mercato dei notebook con il GeForce2 Go, lanciato da Nvidia lo scorso novembre.

La sfida dei nuovi chipset grafici per notebook è quella di mantenere bassi i consumi pur offrendo prestazioni sufficienti per consentire finalmente anche agli utenti mobili la possibilità di eseguire applicazioni e giochi 3D dell'ultima generazione.

Il nuovo Radeon Mobility è in grado di "addormentare" quei componenti del chipset non utilizzati, come ad esempio il motore 3D, riuscendo in questo modo ad abbassare i consumi anche drasticamente: nella sola modalità 2D il consumo medio è infatti al di sotto degli 0,5 watt, mentre si attesta sui 2 watt al massimo utilizzo. Il chip riesce a variare dinamicamente, e a seconda delle necessità, anche la frequenza di funzionamento della memoria (da 66 MHz a 200 MHz) e il voltaggio del core.
Il chip grafico sfoggia un motore di rendering a 32 bit in grado di supportare il multitexturing a tre vie e fino a 16 MB di memoria DDR integrata o, nelle versioni più spinte, fino a 64 MB di memoria esterna (DDR o SDRAM). Come il GeForce2, anche il Radeon Mobility supporta più monitor, fino ad un massimo di tre, ed offre le più comuni accelerazioni hardware per la riproduzione dei DVD.
TAG: hw
3 Commenti alla Notizia Il Radeon si fa mobile
Ordina
  • qualcuno sa su ce portatili lo monteranno?
    Oppure sapete qualcosa di più sui portatili dell?
    non+autenticato
  • molto bello, però vi assicuro che è un'impresa sapere anche solo quale cip grafico usa un portatile e con quanta ram, figurarsi il chip-set.
    Su internet sui siti dei notebook si liquida (salvo rare eccezioni)con 1/2 riga la sezione garfica.
    Inoltre nei portatili quello che si ci si tiene almeno di non cambiare tutto (a nessuno è venuto in mente un up-grade o una PCMCA come sheda garfica?).
    Un'avventura anche con la dell, su PCprofessional si menzionava la nuova ATI M4 disponibile a 16Mb espandibili a 32Mb, sul sito 0 il call center non sa neanche di cosa parlo.
    non+autenticato
  • confermo....
    Secondo me, hanno deciso di non informare precisamente gli utenti su cosa c'e' dentro ai portatili per precisa strategia commerciale!!
    Per sapere la risoluzione max del portatile che volevo comprare (e poi ho preso) sono diventato scemo in telefonate...
    nessuno ne sapeva niente, telefonate rimbalzo a stecca!!
    Figurarsi sapere chipset o altro...

    E' chiaro che sui portatili ci guadagnano molto...
    non+autenticato