Azienda hacker presto miliardaria

Alcuni fra i più abili hacker su Internet hanno formato una società di consulenza per la sicurezza di aziende ed organi governativi

New York (USA) - Il noto gruppo di hacker L0pht (pronunciato "loft"), che per anni ha venduto software per cracckare le passowrd di NT o "sniffare" tutto ciò che passava sulle reti, si è oggi costituito come società, la AtStake, raccogliendo ben 10 milioni di capitali da vari investitori.

Il gruppo, famoso anche per aver più volte minacciato di poter facilmente collassare la rete Internet del Nord America, ha intenzione di offrire servizi di consulenza pur continuando la ricerca e lo sviluppo di strumenti che possano dimostrare, allarmando chi di dovere, i punti deboli dei sistemi informatici odierni, specialmente quelli utilizzati in campo bancario e ospedaliero.

Gli otto membri del gruppo, che continuano a farsi chiamare con i loro vecchi pseudonimi da hacker (Mudge, Space Rogue, Dildog, ecc.), hanno accolto nella nuova società anche personalità di spicco del mondo dell'IT americano come John Rando, ex vice presidente di Compaq Computer, e Daniel Geer, noto accademico esperto in sicurezza.
La fama di "hacker galantuomini" che si sono costruiti i L0pht in questi anni li ha portati ad avere ottimi rapporti col senato americano e gli altri organi governativi e su questa faranno leva per guadagnarsi la fiducia di coloro che affideranno nelle loro mani la sicurezza dei propri sistemi.