Tagli ai Celeron in vista dei nuovi modelli

Intel ha ribassato il prezzo di listino dei tre Celeron più veloci in previsione dell'arrivo, la prossima settimana, dei prossimi figli dell'architettura NetBurst

Santa Clara (USA) - Intel ha dato una piccola sforbiciata ai prezzi dei tre modelli di Celeron desktop attualmente più veloci. Il listino prezzi all'ingrosso (ordini di 1.000 unità) vede dunque l'1,3 GHz passare da 84$ a 74$, l'1,2 GHz da 79$ a 69$ e l'1,1A GHz da 69$ a 64$. Il prezzo di tutti gli altri modelli è rimasto invariato.

Il ritocco al prezzo dei Celeron top di gamma è giustificato dall'arrivo, la prossima settimana, di due nuovi modelli da 1.7 GHz e 1,8 GHz, i primi di una nuova famiglia di Celeron ad adottare la stessa architettura NetBurst dei Pentium 4.

La nuova generazione di Celeron differisce sensibilmente da quella attuale, ancora basata sull'architettura del Pentium III e su di un front side bus da 100 MHz. I nuovi Celeron, oltre ad adottare il core dei P4, supporteranno un nuovo bus da 400 MHz, lo stesso adottato fino a poco tempo fa dai P4 (di recente passati ad un bus di 533 MB).
Insieme ai nuovi processori Intel introdurrà anche una nuova versione economica del suo chipset 845: questo integrerà un processore grafico e sarà il compagno ideale dei Celeron sui PC sotto i 1.000 euro.
TAG: mercato