Napster è al fallimento

L'azienda chiude i battenti ma era già morta tanto tempo fa. Si tratta della più grande vittoria delle majors sul file-sharing e la conseguenza inevitabile di un procedimento legale pluri-miliardario. Fu il primo gigante della condivisione

Napster è al fallimentoRoma - Bastonato per più di un anno, portato in tribunale con una catena al collo, abbattuto dagli implacabili legali dei grandi produttori discografici della RIAA, la prima azienda del file-sharing, la cui celebrità rimane ineguagliata, è al fallimento.

Napster, ridotto a livello di zombie digitale da molti mesi, assediato da implacabili decisioni del tribunale nel quale è stato trascinato, in queste ore sta presentando istanza di fallimento. Che si sarebbe arrivati a questo si era capito ieri in serata, quando è giunta la notizia che Konrad Hilbers, l'ultimo CEO, l'ultimo dirigente che ha tentato di trovare una strada possibile per Napster, aveva deciso di dimettersi. Insieme a lui se ne è andato anche Shawn Fenning, l'inventore di Napster, e altri tre dirigenti dell'azienda.

Ad anticipare che Naspter è sul punto di chiedere il fallimento è stato il Wall Street Journal: l'autorevole quotidiano finanziario ha citato le parole di "persone vicine alla questione". Napster ha ufficialmente declinato ogni commento ma, stando a quanto arriva dagli ambienti finanziari, a questo punto solo un miracolo potrebbe impedire il fallimento ufficiale.
L'ultima ancora di salvezza sembrava essere Bertelsmann, una delle cinque sorelle della discografia internazionale, ma il colosso non ha voluto associare le proprie casse alla disagiata situazione giudiziaria dell'azienda che ha contribuito ad uccidere.

"Ci dispiace profondamente - si legge in una nota diffusa da Napster ma non firmata da alcuno - di non essere riusciti ancora a trovare una soluzione finanziaria capace di consentire a Napster di rilanciare il servizio in modo da avvantaggiare autori e consumatori".

Napster le ha tentate tutte per accontentare il tribunale e i suoi accusatori, le majors discografiche, arrivando a trasformarsi in un servizio a pagamento al quale non è però mai stato concesso neppure di partire.

Hilbers, andandosene, ha fatto notare come il vero enorme problema per l'azienda, che mano a mano licenziava il proprio personale riducendosi ad una 50ina di unità, è stato il lungo faticoso e vano negoziato con i produttori discografici, secondo i quali Napster deve loro decine di milioni di dollari di danni per tutta la musica che per un anno e mezzo i suoi utenti hanno scambiato tra di loro.

E ora Napster è carne da avvoltoi. Il fallimento all'interno del regime previsto dal Chapter 11 dei regolamenti USA consentirà all'azienda di non morire nell'immediato e a qualcun altro di impossessarsi del suo marchio e del suo logo, quel "gattone" scambia-file che ha fatto il giro del mondo...
TAG: mondo
69 Commenti alla Notizia Napster è al fallimento
Ordina
  • La musica ufficiale costa troppo e questo è perché nel mercato della musica non esiste concorrenza ma infiniti monopoli. Quando io entro in un negozio non scelgo tra vari autori in base al prezzo come se scegliessi un detersivo (che sono tutti uguali) io entro nel negozio per comprare il cd di QUELL'autore e non uno che costi poco. Ma quell'autore lo produce solo QUELLA casa discografica. Ecco il monopolio. Se voglio comprare Celine Dion compro il cd della casa discografica di Celine DIon e non posso scegliere Celine Dion prodotta da qualcun altro che mi fa un prezzo più basso. Dovrebbe cambiare il modo con cui gli autori fanno i contratti con le case discografiche. Non più esclusive ma contratti anche con due o tre case discografiche che poi si scannino fra di loro sul prezzo.
    non+autenticato

  • Leggendo tutti i messaggi mi ha stupito una cosa: solo Evil ha evidenziato quello che secondo me è l'anomalia più grossa del caso Napster.

    Napster fornisce le infrastrutture per il file sharing quindi è uno strumento come può essere il videoregistratore, il masterizzatore, la pistola.

    Si è mai visto in uno stato democratico una società punita per un illecito commesso da un suo cliente?
    Io uccido una persona con una pistola e viene accusato il produttore della pistola? non e' realistico.

    La RIIA ha ottenuto l'ingunzione per far chiudere Napster solo grazie al suo peso economico/politico...questa non è giustizia.

    Per quanto mi riguarda l'avvento di Napster/Morpheus e tutti quei programmini per il file sharing ha avuto il merito di svegliare le Major che, purtroppo, stupidamente hanno reagito denunciando chiunque potesse senza pensare al vero motivo per cui milioni di persone anziche' comprare un CD lo scaricavano quasi gratis.

    Ciao Matteo

    non+autenticato
  • la troppa facilita' di accesso/fruizione ai sistemi di file sharing abbassa inevitabilmente la qualita' di cio' che si andra' a scaricare. E' propio il mercato non d'elite che ne risente. Purtroppo il creare dei consumatori consapevoli non e' vantaggioso (quanta buona musica potrebbe saziare gli appetiti di ascoltatori 'colti' si puo' trovare in roba non piu' in catalogo e quindi ingiustamente priva di un interesse economico). Non credo che il sistema major e grossa distribuzione sia la spinta per l'innovazione e la ricerca. La lotta ai file sharing e' contro un sistema di promozione/artisti/distribuzione in cui la musica non e' propio al centro degli interessi.
    non+autenticato
  • Mi fa ridere tutto sto clamore per la morte di napster...giornali telegiornali e dopo un anno
    ho smesso di dare i soldi a BlockBuster!(evviva)
    mi pago fastweb e mi scarico tutto, ma proprio tutto. Il Capitalismo è un ladrocinio legalizzato
    e questi sporchi lestofanti incravattati e superbi
    si dovranno arrendere alla potenza del numero enorme di utenti di Internet e dello sharing...e per estirparlo stavolta...dovranno staccare i fili sottocasa a tutti! ;DDD
    non+autenticato
  • Vedrai, vedrai ... quando ti metteranno le mani addosso quanto e come pagherai per tutti i tuoi vergognosi e riprovevoli misfatti ...
    non+autenticato


  • - Scritto da: zop
    > Vedrai, vedrai ... quando ti metteranno le
    > mani addosso quanto e come pagherai per
    > tutti i tuoi vergognosi e riprovevoli
    > misfatti ...

    vedrai, vedrai quando l'ultimo neurone funzionante che hai nel cervello smettera' di funzionare...

    (ai troll non si risponde... ma questa volta non sono riuscito a trattenermi..Occhiolino )
    non+autenticato
  • Bisogna ammetterlo: Zop è una fonte incontenibile di ilarità costante... è insostituibile!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: The Sanity Assassin
    > Bisogna ammetterlo: Zop è una fonte
    > incontenibile di ilarità costante... è
    > insostituibile!!!

    E poi, senza di me, come fareste per sentirvi:

    1) Difensori dell'OpenSource e di Linux
    2) Difensori dei diritti degli utenti
    3) Difensori dei diritti umani
    4) Difensori della lingua italiana

    e, chi pensa che tali punti non siano giusti, come farebbe a percepire quanto può essere gretto e meschino pensarla nello stesso modo che esprimo io ?

    Saluti a tutti
    zop
    non+autenticato
  • - Scritto da: zop
    >
    > E poi, senza di me, come fareste per
    > sentirvi:
    ...
    > e, chi pensa che tali punti non siano
    > giusti, come farebbe a percepire quanto può
    > essere gretto e meschino pensarla nello
    > stesso modo che esprimo io ?


    Pero' io per sentire i profumi non ho bisogno della puzza. Puo' aiutare a capire la differenza, ma sarei comunque in grado di apprezzare cio' che c'e' di buono. Forse non sei cosi' utile come credi, se solo uno che ha tempo da perdere a trollare.
    non+autenticato
  • I titoli dei post di Zop:
    - Una fine giusta e meritata
    - Vedrai quando ti mettanno le mani addosso (immagino intendesse "metteranno")

    visto come si applicano bene anche a lui stesso!?
    non+autenticato


  • - Scritto da: zop
    >
    > - Scritto da: The Sanity Assassin
    > > Bisogna ammetterlo: Zop è una fonte
    > > incontenibile di ilarità costante... è
    > > insostituibile!!!
    >
    > E poi, senza di me, come fareste per
    > sentirvi:
    >
    > 1) Difensori dell'OpenSource e di Linux
    > 2) Difensori dei diritti degli utenti
    > 3) Difensori dei diritti umani
    > 4) Difensori della lingua italiana

    è vero, kez... napster girava ESCLUSIVAMENTE su piattaforma linux... BWHUHAHAHA!!   A bocca apertaDDD

    > e, chi pensa che tali punti non siano
    > giusti, come farebbe a percepire quanto può
    > essere gretto e meschino pensarla nello
    > stesso modo che esprimo io ?

    caspita! questa è quella che si chiama una massima! comunque ti suggerisco una proposta: basta ascoltare qualcuno che abbia un F.S.R. (Fooliness -to- Sentence Ratio) minore del tuo...


    > Saluti a tutti
    > zop

    ave, cesare! Sorride

    DarKStaR

    non+autenticato


  • - Scritto da: nike
    > Mi fa ridere tutto sto clamore per la morte
    > di napster...giornali telegiornali e dopo un
    > anno
    > ho smesso di dare i soldi a
    > BlockBuster!(evviva)
    > mi pago fastweb e mi scarico tutto, ma
    > proprio tutto. Il Capitalismo è un
    > ladrocinio legalizzato
    > e questi sporchi lestofanti incravattati e
    > superbi
    > si dovranno arrendere alla potenza del
    > numero enorme di utenti di Internet e dello
    > sharing...e per estirparlo
    > stavolta...dovranno staccare i fili
    > sottocasa a tutti! ;DDD

    Mannò tesoruccio... cambieranno mestiere, faranno cose diverse che non puoi copiare... e alla sera guarderai il tuo bel monitor vuoto e ascolterai lo splendido ronzio delle zanzare.. chikatz dovrebbe lavorare gratis?
    Certo, riscoprirai il piacere di perdere del gran tempo andando ai concerti dal vivo senza sapere cosa suonano esattamente... che splendida sorpresa! E poi che goduria spendere di più per i concerti perchè agli artisti non arrivano più soldi dalle case discografiche...
    Pensa un po', magari entrerai per la prima volta in un teatro...
    Ma nonnmidire che pagheresti il giusto perchè potendo scroccare non lo faresti lo stesso... scroccheresti eccome. Ti capisco, capisco che tu rubi perchè oltretutto è pure più comodo, ma non fare robin hood, è passato di moda, veste orrendi vestiti verdolini e ormai è quasi cieco e no piglia più niente con quegli stuzzicadenti che si ostina a chiamare frecce... caro il mio anticapitalista da strapazzo di nome nike...
    Leggi qualche bel libro di tanto in tanto, magari non solo quelli che trovi gratis...
    non+autenticato


  • - Scritto da: MiXuP
    > Mannò tesoruccio...
    [cut]

    Se non fosse per il fatto che scrivi leggermente meglio di lui, mi puzzeresti di "Zop riciclato".
    Sicuro sai di falso moralista.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Jet
    >
    >
    > - Scritto da: MiXuP
    > > Mannò tesoruccio...
    > [cut]
    >
    > Se non fosse per il fatto che scrivi
    > leggermente meglio di lui, mi puzzeresti di
    > "Zop riciclato".
    > Sicuro sai di falso moralista.

    Perchè falso? Io SONO moralista, credo occorra una morale. Comunque rilassati, non sono Zop ...
    Ma ti sconvolge tanto che qualcuno vada controcorrente? Che al mondo non si sia tutti della stessa opinione? A me terrorizza proprio il contrario. Ho fatto le mie indagini, vivoda tutta la vita nel mondo del giornalismo e ho visto milioni di volte leggende diventare realtà... Mai sentito Eco? La storiella dell'albero? Bè, è proprio così (mica te la racconto, ti iscrivi a Bologna, paghi le tue tasse e te la fai raccontare dal vivo che è molto meglio... Occhiolino.
    Diffido delle crociate, non credo, per dirne una, che i Palestinesi abbiano ragione. Non penso che i cd siano più cari di quanto non lo sia il prosciutto o la pasta.
    Semplicemente le ultime due cose non le puoi duplicare... Copia se vuoi, questo sta alla tua morale, ma non mi dire che lo fai per una giusta causa, personalmente non mi piace la roba contraffatta, piuttosto mi compro qualcosa che costi meno oppure faccio senza. Una volta si diceva che le privazioni fortificano... mah! Certo non mi pare che questa generazione sia molto abituata al far senza e, se me lo permetti, non mi pare un passo in avanti.
    Comunque se vuoi scrivimi contraddicimi, parliamone, è per discutere che cazzeggio qui, non per sentirmi liquidare con due parole... un po' poco non credi?
    Cià
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)