Bazzmann.com/ Libri "in voce" per i non vedenti

Esempi da imitare in tutta Italia

Roma - Da pochi giorni, nella biblioteca comunale di Legnano, anche i non vedenti possono accostarsi alla

lettura grazie all'informatica. Si utilizza infatti un programma, "audiobook", che permette di leggere i

testi stampati, trasformandoli in sintesi vocale. E' anche possibile trasferire su floppy disc i documenti
tradotti "in voce", per utilizzarli a domicilio.

Il non vedente può anche accedere a Internet e ascoltare ogni testo che appare in video.

a cura di Bazzmann.com
TAG: italia