Canon e Nikon, nuova sfida sulle reflex

I due big rinnovano la propria sfida nel mercato delle fotocamere reflex digitali di fascia entry-level, dove si apprestano a lanciare, rispettivamente, i modelli EOS 400D e D80. Entrambe a 10 megapixel

Roma - Lo scontro fra Canon e Nikon per il controllo del fertile e lucroso mercato delle reflex digitali si fa sempre più serrato. Le nuove fotocamere annunciate in queste settimane dai due colossi della fotografia digitale sono la Canon EOS 400D e la Nikon D80, che vanno rispettivamente a rimpiazzare due vere e proprie celebrità del settore: la EOS 350D e la D70s.

Sebbene entrambe le fotocamere siano principalmente destinate al cosiddetto settore prosumer, e abbiano dunque per target il fotoamatore evoluto, la D80 si pone, sia come prezzo che come caratteristiche, un gradino più in alto della propria concorrente. Entrambe le macchine sono tuttavia dotate di un sensore da 10 megapixel e di funzionalità ereditate direttamente dalle sorelle maggiori di fascia professionale.

Canon EOS 400DLa Canon EOS 400D è dotata di sensore CMOS in formato DX (22,2 x 14,8 mm) da 10,1 megapixel, di uno schermo LCD da 2,5 pollici e 230.000 pixel, di un sistema autofocus a 9 punti e di un sistema a ultrasuoni per la pulizia del sensore. La nuova fotocamera ha un avvio quasi istantaneo (0,2 secondi), è in grado di catturare fino a 3 immagini RAW per secondo e conserva la compatibilità con tutti gli obiettivi Canon EF e EF-S.
L'EOS 400D arriverà sul mercato nelle prossime settimane ad un prezzo di 839 euro per il solo corpo macchina e di 949 euro in kit con l'obiettivo zoom 18-55 mm F/3,5-5,6. La fotocamera sarà disponibile in bundle anche con obiettivi più potenti e costosi.

Nikon D80La Nikon D80 ha un sensore CCD in formato DX (23,6 x 16,8 mm) da 10,2 megapixel, un display da 2,5 pollici e 230.000 pixel, sistema di messa a fuoco a 11 punti e un sistema di controllo dell'esposizione 3D Colour Matrix Metering II. La D80 ha tempi di avvio e ritmi di cattura delle immagini RAW praticamente identici alla EOS 400D, e può essere utilizzata con le ottiche a baionetta Nikon F, sia AF che DX.

Le prime consegne della D80 dovrebbero avvenire tra settembre ed ottobre e, sebbene non sia ancora stato annunciato, il prezzo del solo corpo dovrebbe aggirarsi intorno ai 1.000 euro. In kit con il nuovo zoom 18-135 mm DX il costo della D80 dovrebbe invece salire a circa 1.300 euro.

È possibile consultare l'elenco integrale delle caratteristiche tecniche della EOS 400D qui e della D80 qui.
74 Commenti alla Notizia Canon e Nikon, nuova sfida sulle reflex
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)